I MERCATI DIETRO LE QUINTE: IL PUNTO DI DAVIDE BIOCCHI

I MERCATI DIETRO LE QUINTE: IL PUNTO DI DAVIDE BIOCCHI

Intermarket ma non soltanto con Davide Biocchi (Directa Sim), intervistato da Manuela Donghi Davide anche questa settimana con te… Partiamo dai tormentoni, o meglio dal tormentone. Lascio a te ricordare CHI è il tormentone, ma soprattutto: lo è ancora? Certo… Trump è ancora il vero tormentone dei mercati. Anzi, questa settimana al Forum di Davos ha aggiunto un nuovo Market Mover, perché il concetto di guerra commerciale potrebbe estendersi anche all’Europa. Trump è stato molto…

Leggi tutto

RECUPERO DEI PMI TEDESCHI, SUI MASSIMI DA 5 MESI

RECUPERO DEI PMI TEDESCHI, SUI MASSIMI DA 5 MESI

L’economia tedesca in sostanziale recupero lo dicono i Pmi. L’indicatore più importante quello relativo alla manifattura (l’industria) rimane ancora sotto 50 (45,2), quindi in contrazione ma in sostanziale recupero dai livelli minimi visti ad ottobre quando raggiunse livelli poco sopra il 40, 41,2. Le attese erano per un valore dell’indice a 44,5, a dicembre quotava 43,7. Siamo sui massimi 11 mesi. Nel dettaglio l’indice complessivo che tiene conto dell’andamento dei servizi e della manifattura è…

Leggi tutto

LAGARDE: INVARIATI TASSI E QE. AVANTI CON LA STRATEGIC REVIEW

LAGARDE: INVARIATI TASSI E QE. AVANTI CON LA STRATEGIC REVIEW

Christine Lagarde non cambia rotta e conferma la revisione strategica almeno fino alla fine del 2020. “La Riskbank? Ogni regione ha logiche e condizioni proprie. Sulla Brexit ciò che potevamo fare lo abbiamo fatto”   Tutto secondo copione. Tassi fermi finché le prospettive d’inflazione convergeranno robustamente vicino al 2%. Finché sarà necessario, confermato anche il Quantitative Easing al ritmo di 20 miliardi di euro al mese, ripartito nel mese di novembre: “Continuerà finché sarà necessario”….

Leggi tutto

BREXIT, ACCORDO COMMERCIALE UK-UE: IL RUOLO DELL’ITALIA

BREXIT, ACCORDO COMMERCIALE UK-UE: IL RUOLO DELL’ITALIA

Dopo la Brexit, il Regno Unito vuole chiudere la trattativa in 11 mesi ma l’Unione è scettica. Gentiloni: “Se non vogliono tariffe per l’export dovranno vendere a prezzi molto competitivi”   Otto giorni e la Brexit diventerà realtà. Otto giorni per lasciare l’Europa. Undici mesi per chiudere un accordo commerciale con l’Unione Europea. Il primo obiettivo è vicino. Il secondo è definito “molto ambizioso”. Sta di fatto che sono questi alcuni dei “goal” del Regno…

Leggi tutto

PROSPETTIVE PER LA RIUNIONE DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA

PROSPETTIVE PER LA RIUNIONE DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA

Analisi e commento a cura di Ulrike Kastens, economista e analista DWS   Anche se non ci aspettiamo sorprese dalla prossima riunione del Consiglio direttivo, insieme alla conferenza stampa, questo appuntamento rappresenta una buona occasione per conoscere meglio le convinzioni e le priorità dell’ancora relativamente nuova presidente Christine Lagarde. Ciò riguarda soprattutto l’orizzonte temporale a medio e lungo termine, per il quale Lagarde sta dimostrando di avere grande propensione. Nel breve termine, tuttavia, la BCE…

Leggi tutto

LA BCE E LA FED. I TASSI, I RENDIMENTI E LE VALUTE

LA BCE E LA FED. I TASSI, I RENDIMENTI E LE VALUTE

Tanto quanto le banche centrali guidano i mercati obbligazionari, tanto poco muovono le valute. Almeno nel breve termine. Ma nel 2020 probabilmente sposteranno comunque poco. Questi i temi della Chart of the Week di Dws   Anche se le Banche centrali sono state ancora una volta tra i più importanti motori dei mercati dei capitali nel 2019, sarebbe certamente un’enorme esagerazione definire la riunione del Consiglio della Bce di giovedì prossimo, come “attesa con impazienza”. La…

Leggi tutto

GERMANIA, MIGLIORA A DICEMBRE L’INDICE DEI PREZZI ALLA PRODUZIONE

GERMANIA, MIGLIORA A DICEMBRE L’INDICE DEI PREZZI ALLA PRODUZIONE

Sale a dicembre l’indice dei prezzi alla produzione tedesco, fortemente condizionato dalle oscillazioni dei prezzi dell’energia Piccoli segnali di ripresa per l’economia tedesca. A fine anno 2019, l’indice dei prezzi alla produzione in Germania è aumentato dello 0,1 per cento a livello mensile, in frazionale rialzo rispetto allo zero per cento di novembre, anche se meno dello 0,2 previsto dagli analisti. Su base annuale rimane il segno negativo, ma migliora il quadro a -0,2 per…

Leggi tutto

I MERCATI DIETRO LE QUINTE: IL PUNTO DI DAVIDE BIOCCHI

I MERCATI DIETRO LE QUINTE: IL PUNTO DI DAVIDE BIOCCHI

Intermarket ma non soltanto con Davide Biocchi (Directa Sim), intervistato da Manuela Donghi Da giornalista ad analista, nel senso di psicologa? Continuo a guardare la foto di copertina di questa nuova chiacchierata con Davide e devo assolutamente chiedergli spiegazioni, ma prima occorre ripercorrere gli eventi di questi giorni, particolarmente incisivi nella dinamica dei mercati. La settimana ha visto la risoluzione della fase 1 della Trade war: posso dire ce l’abbiamo fatta?! Anche se, per onestà…

Leggi tutto

CINA, LA CRESCITA NEL 2019 E’ LA PIU’ DEBOLE IN 29 ANNI

CINA, LA CRESCITA NEL 2019 E’ LA PIU’ DEBOLE IN 29 ANNI

Il +6% della Cina su base annuale dell’ultimo trimestre mai così basso dai primi tre mesi del 1992. Considerato il pieno 2019, è il ritmo più lento dal 1990   L’economia della Cina  è cresciuta del 6,0% su base annuale nell’ultimo trimestre del 2019, lo stesso del trimestre precedente e corrispondente alle aspettative del mercato. Si tratta del tasso di crescita più debole dal primo trimestre del 1992, tra le pressioni commerciali degli Stati Uniti…

Leggi tutto

INFLAZIONE ITALIA: AUMENTA A DICEMBRE MA E’ UNA CHIMERA

INFLAZIONE ITALIA: AUMENTA A DICEMBRE MA E’ UNA CHIMERA

L’inflazione accelera: secondo l’Istat l’indice nazionale dei prezzi al consumo è salito a dicembre dello 0,2% per la spinta dei carburanti. Il 2019 chiude però con una crescita dimezzata rispetto al 2018 L’inflazione in Italia è aumentata leggermente nel mese di dicembre. Un’accelerazione dovuta soprattutto all’aumento del prezzo dei carburanti, che non conferma però il trend su base annuale, visto che il 2019 chiude con una crescita praticamente dimezzata rispetto all’anno precedente pari a +0,6%:…

Leggi tutto
1 2 3 25