DPAM: TUTTI I LIMITI DELLA POLITICA MONETARIA

Ecco come Banca Centrale Europea e rallentamento dell’Ue sostengono la forza del dollaro

 

Con tassi di gran lunga inferiori allo zero, la politica monetaria è diventata meno efficace nel contrastare il rallentamento della crescita, aprendo la strada al dollaro e al suo consolidamento. Inoltre, anni di stimoli monetari hanno portato a numerose conseguenze indesiderate, come l’aumento dei prezzi degli attivi, delle disuguaglianze e del risparmio privato ma anche una potenziale perdita di fiducia nelle banche centrali. Abbiamo raggiunto un punto di non ritorno in cui la politica monetaria è ai limiti del suo potere, rendendo necessari stimoli fiscali per evitare che l’economia vacilli. La Germania, il più forte sostenitore dell’austerità in Europa, inizialmente sembrava aver fatto un passo nella giusta direzione, annunciando un piano climatico multimiliardario. Subito dopo l’annuncio iniziale, tuttavia, Berlino ha sottolineato che tale misura sarebbe stata neutrale dal punto di vista del bilancio; il che significa che, per ora, i piani di stimolo fiscale su larga scala potrebbero non essere all’orizzonte. Resta da vedere come Christine Lagarde, che inizia la sua corsa a capo della BCE, affronterà il problema.

Le implicazioni per i portafogli di investimento

“Dato il rallentamento della crescita globale e i vari rischi politici che potrebbero avere un impatto sui mercati, rimaniamo prudenti sull’azionario -è il commento di Yves Ceelen, Head of Institutional Portfolio Management Dpam-. In generale, sottopesiamo le attività più rischiose (ad es. azioni e obbligazioni ad alto rendimento) e manteniamo una posizione neutrale sull’immobiliare. Per ragioni analoghe, siamo lunghi sull’oro. Nell’ambito del reddito fisso, abbiamo una posizione di alta convinzione nei titoli di Stato globali”.

Prosegue la top analist di Degroof Petercam Asset Management: “Nell’ambito obbligazionario, poiché prevediamo un ulteriore rallentamento della crescita, ci siamo posizionati di conseguenza. Ciò significa che non temiamo la duration all’interno portafoglio. In assenza di un piano di stimolo fiscale chiaro e con rischi geopolitici come Brexit e la guerra commerciale USA-Cina in primo piano, i tassi sono destinati a rimanere bassi. Tuttavia, con i tassi europei che raggiungono il loro livello minimo, i rendimenti attesi sono a dir poco deludenti. D’altro canto, sarebbe sconsigliato sovraesporsi attraverso strumenti ad alto spread (come il comparto ad alto rendimento) in un momento in cui sottopesiamo le azioni a causa del rallentamento della crescita e dell’abbondanza di rischi di ribasso. L’aumento della leva finanziaria, i bassi spread creditizi, la previsione da parte delle agenzie di rating di ulteriori insolvenze e una sostanziale sottoperformance delle obbligazioni statunitensi con rating CCC, offrono ulteriori motivi per cui gli investitori dovrebbero prestare sempre molta attenzione alla selezione quando investono in obbligazioni ad alto rendimento”.

Al fine di generare ancora un rendimento interessante dal lato del reddito fisso e contemporaneamente migliorare il grado di diversificazione del portafoglio, continua l’analisi di Yves Ceelen,  “manteniamo una posizione significativa sui titoli di Stato globali. Con tassi sostanzialmente più elevati in Paesi come gli Stati Uniti, il Canada e l’Australia, i loro titoli di Stato hanno un potenziale di rialzo molto maggiore che può compensare l’attuale tendenza al rallentamento della crescita e alla bassa inflazione. Nel frattempo, i tassi d’interesse elevati offrono un flusso cedolare più elevato”.

 

Rischio di cambio: parità scoperta dei tassi di interesse

Purtroppo, il carry trade globale non è privo di rischi. In cambio di un tasso di interesse più elevato, l’investitore è esposto al rischio di cambio. Ipotizzando che il mercato sia efficiente, l’ipotesi di parità scoperta dei tassi d’ interesse postula che il differenziale tra due Paesi sarà uguale alla variazione relativa tra le valute dei Paesi. “Si consideri un investitore obbligazionario europeo che vende un titolo di Stato tedesco a 1 anno, che negozia ad un rendimento di -0,65%, per un titolo di Stato canadese a 1 anno con un rendimento di +1,65%. Secondo l’ipotesi di parità scoperta del tasso di interesse, questa operazione non porterà un guadagno netto, in quanto l’interesse extra del 2,3% guadagnato dall’operazione dovrebbe essere compensato da un deprezzamento del 2,3% del dollaro canadese rispetto all’euro. In altre parole, il mercato è perfettamente efficiente e gli investitori obbligazionari europei sono bloccati da bassi tassi di interesse” spiega l’analista di Dpam.

Fortunatamente, una quantità sostanziale di studi ha evidenziato le carenze empiriche dell’ipotesi di parità scoperta dei tassi d’interesse. In pratica, il differenziale dei tassi di interesse risulta essere un debole fattore di previsione dei tassi di cambio futuri. Infatti, nel breve-medio termine, l’attrattiva relativa della valuta ad alto tasso di interesse in generale spinge la stessa a rafforzarsi ulteriormente.

Un dollaro forte offre protezione

Conclude Yves Ceelen: “La forza del dollaro USA rispetto all’euro è ulteriormente sostenuta dal relativo rallentamento dell’economia europea e dalle politiche accomodanti della BCE. A nostro avviso, ci sono molti fattori che continueranno a sostenere lo slancio del dollaro USA. Questo ci permette di assumere una posizione lunga sulle obbligazioni americane e di trarre profitto dal loro maggiore carry e dal maggiore potenziale di rialzo. Nell’ambito della nostra esposizione ai Treasury statunitensi, abbiamo una significativa esposizione ai titoli legati all’inflazione. Questi ultimi dovrebbero beneficiare di un aumento della spesa fiscale, che proteggerà l’esposizione obbligazionaria del portafoglio da un conseguente aumento dei tassi d’interesse”.

COMMENTS

  • <cite class="fn">ตู้ม้าออนไลน์</cite>

    We are a bunch of volunteers and starting a new scheme in our community. Your web site offered us with useful information to paintings on. You have done an impressive task and our whole neighborhood can be thankful to you.

  • <cite class="fn">nba중계</cite>

    I cling on to listening to the newscast speak about getting boundless online grant applications so I have been looking around for the top site to get one. Could you tell me please, where could i find some?

  • <cite class="fn">metro installation</cite>

    Enjoyed studying this, very good stuff, thankyou . “While thou livest keep a good tongue in thy head.” by William Shakespeare.

  • <cite class="fn">logo design</cite>

    We are a group of volunteers and starting a new scheme in our community. Your website provided us with valuable info to work on. You have done an impressive job and our whole community will be grateful to you.

  • <cite class="fn">udaipur call girls</cite>

    excellent points altogether, you just gained a brand new reader. What would you recommend about your post that you made some days ago? Any positive?

  • <cite class="fn">Encontros de Sexo</cite>

    An interesting discussion is worth comment. I do believe that you need to write more on this subject, it may not be a taboo matter but generally folks don’t talk about these issues. To the next! Best wishes.

  • <cite class="fn">semsi</cite>

    Wonderful post! We will be linking to this particularly great post on our website. Keep up the great writing.

  • <cite class="fn">i99bet</cite>

    Hello there, I do believe your web site could possibly be having internet browser compatibility issues. Whenever I look at your site in Safari, it looks fine however, when opening in Internet Explorer, it’s got some overlapping issues. I simply wanted to provide you with a quick heads up! Aside from that, fantastic blog!

  • <cite class="fn">i99bet</cite>

    Excellent web site you have here.. It’s hard to find quality writing like yours nowadays. I seriously appreciate individuals like you! Take care!!

  • <cite class="fn">John Deere Technical Manuals</cite>

    Thank you, I have recently been looking for information about this topic for ages and yours is the best I have discovered so far. But, what about the bottom line? Are you sure about the source?

  • <cite class="fn">Olive Bjorkquist</cite>

    Good blog post. I definitely love this website. Thanks!

  • <cite class="fn">Genia Tyra</cite>

    Your style is unique compared to other people I have read stuff from. Thank you for posting when you’ve got the opportunity, Guess I’ll just bookmark this site.

  • <cite class="fn">Tworzenie Gorzow</cite>

    Wow! This could be one particular of the most beneficial blogs We have ever arrive across on this subject. Actually Wonderful. I’m also a specialist in this topic so I can understand your hard work.

  • <cite class="fn">Chris Vennes</cite>

    I am having a weird downside I cannot appear to be able to link to your rss feed. i’m using google reader Fyi.

  • <cite class="fn">vurtilopmer</cite>

    Thank you for sharing superb informations. Your website is very cool. I am impressed by the details that you¦ve on this website. It reveals how nicely you understand this subject. Bookmarked this web page, will come back for more articles. You, my pal, ROCK! I found just the info I already searched all over the place and simply could not come across. What an ideal web site.

  • <cite class="fn">click</cite>

    I simply want to tell you that I am just very new to blogging and site-building and truly enjoyed this website. Almost certainly I’m going to bookmark your website . You really come with wonderful articles and reviews. Appreciate it for revealing your website.

  • <cite class="fn">Jude Balzotti</cite>

    I am constantly thought about this, appreciate it for putting up.

Commenti chiusi