MONEY LEAGUE: LA PRIMA VOLTA DEL BARCA, JUVENTUS DECIMA

Ventitreesima edizione della Top 20 delle squadre europee con più ricavi. Sul podio il club blaugrana, Real e Man Utd. Juventus prima italiana. Milan fuori dalla graduatoria

 

Juventus di nuovo nella Top Ten. Inter stabile nella Top 20, come la Roma, che però perde una posizione. Infine, cambia la coda della classifica: fuori il Milan, dentro il Napoli. Questi i piazzamenti delle società italiane nella Money League, il cosiddetto campionato dei ricavi dei 20 più importanti club calcistici europei calcolata per la stagione 2018-19.

 

La prima… volta del Barcellona

Il ricavo totale delle Top 20 stilata dalla Deloitte Sports Business Group, nella stagione scorsa, ha raggiunto un livello record pari a 10,6 miliardi di dollari. In testa alla classifica, per la prima volta, c’è il Barcellona, con 959 milioni di dollari, “bottino” che permette al club catalano di scalzare i cugini spagnoli del Real Madrid dal primo posto: per i Blancos 864 milioni di dollari di ricavi. Dietro il club madridista c’è il Manchester United, con 811,7 milioni di dollari, primo degli otto club della Premier League presenti in graduatoria, confermandosi il campionato più redditizio in assoluto. Fuori dal podio della 23esima edizione della Money League, ecco il Bayern Monaco, con 753,1 milioni di dollari, seguito dal Paris Saint Germain con 725,5 milioni.

Ronaldo spinge la Juventus al decimo posto

La prima squadra italiana in classifica è la Juventus, che rispetto all’edizione del 2017-2018 guadagna una posizione: dall’undicesima alla decima. Questo, in buona sostanza, grazie all’effetto Ronaldo. E a una crescita del fatturato a 524,5 milioni di dollari. L’arrivo del portoghese ha aumentato la visibilità del brand e della vendita del merchandising, ma non ha portato stravolgimenti nella speciale classifica. Il titolo in borsa nella seduta odierna ha un andamento prudente in linea con Piazza Affari. Il trend è negativo nel breve termine e laterale nel lungo dopo un 2018 e un 2019 nettamente positivo. A 1,2715 la prima resistenza, 1,2340 i primi supporti.


Grafico Juventus by TradingView

 

Giù la Roma, su il Napoli. Fuori il Milan

Stabile, alla 14esima posizione, l’Inter, i cui ricavi sono aumentati del 30% a 416 milioni (record per la storia del club nerazzurro). Decisivi in questo senso gli introiti dei diritti televisivi garantiti dal ritorno in Champions League. Tali proventi si confermano la principale fonte di reddito delle squadre europee, rappresentando il 44% dei ricavi complessivi. Il fatturato della Roma nel 2018/19 è pari a 263,6 milioni, per un calo dell’8% rispetto alla stagione precedente. Passo indietro anche in graduatoria, dove la società giallorossa è costretta a scivolare di una posizione, al 16esimo posto, superata dai tedeschi dello Schalke 04. Buone notizie invece per il Napoli, che riesce a entrare nella top 20 della Money League grazie ai ricavi pari a 236,6 milioni, per un aumento del 13%. Fuori dalla graduatorie il Milan, dopo lo stop alle coppe della stagione precedente.


Grafico AsRoma by TradingView

Lascia un commento