COLDIRETTI: HARD BREXIT? RISCHIO CRISI MERCATO ALIMENTARE

COLDIRETTI: HARD BREXIT? RISCHIO CRISI MERCATO ALIMENTARE

Il governo britannico si prepara a far fronte ad uno scenario preoccupante nel caso il Regno Unito in autunno dovesse lasciare l’Unione europea senza alcun accordo. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in riferimento al fatto che quasi 1/3 del cibo consumato in Gran Bretagna arriva dai paesi dell’Unione Europea. A spaventare – sottolinea la Coldiretti – sono gli effetti degli eventuali i dazi e dei ritardi doganali che scatterebbero con il nuovo…

Leggi tutto

“HARD BREXIT IPOTESI REALE”. E LA STERLINA AFFONDA

“HARD BREXIT IPOTESI REALE”. E LA STERLINA AFFONDA

Il crollo della Sterlina e la debolezza dell’Euro da una parte, la Fed dall’altra. Cosa succede al mercato valutario? Dollaro forte o Sterlina ed Euro deboli? La moneta unica galleggia sui minimi da 26 mesi contro il biglietto verde mentre il pound ha toccato i record negativi di marzo e settembre 2017 rispettivamente nei confronti di Dollaro ed Euro. Donald Trump ovviamente guarda a casa sua, e quindi agli Stati Uniti, puntando il dito, tanto…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE NEGATIVE, STERLINA SEMPRE PIU’ GIU’

BORSE EUROPEE NEGATIVE, STERLINA SEMPRE PIU’ GIU’

Euro / Sterlina ai massimi da settembre 2017. Il Pil francese delude le attese, aspettando l’inflazione tedesca Bank of Japan come la Bce: tassi fermi, ma Banca Centrale “pronta a tutto” per tenere a bada inflazione e un eventuale rallentamento dell’economia. In moderato rialzo Tokyo, mista la chiusura di Wall Street, con il Nasdaq negativo. Contrastate anche le borse europee nel giorno in cui Cina e Usa tornano a trattare per evitare nuovi dazi aspettando…

Leggi tutto

BREXIT, CROLLANO LE IMMATRICOLAZIONI DI AUTO NUOVE

BREXIT, CROLLANO LE IMMATRICOLAZIONI DI AUTO NUOVE

Sprofondano tutti i settori per il quarto mese consecutivo: l’effetto Brexit continua La Brexit taglia le gambe anche alle immatricolazioni di auto nuove nel Regno Unito: -4,9% a giugno su base annuale. In tutto sono 223.421 unità, in forte calo per il quarto mese consecutivo, con la domanda per i veicoli a carburante alternativo che scende per la prima volta da aprile 2017. source: tradingeconomics.com AUTO AZIENDALI IN GRAN BRETAGNA: -37,1% In realtà la richiesta…

Leggi tutto

GRAN BRETAGNA, CROLLANO I DATI SULLE COSTRUZIONI

GRAN BRETAGNA, CROLLANO I DATI SULLE COSTRUZIONI

Regge la borsa di Londra. Resiste anche la Sterlina: qualcosa lascia per strada nei confronti dell’Euro, ma prosegue la seduta sui livelli della vigilia, a 0,8938. Ciò nonostante, l’effetto Brexit continua a pesare sull’economia britannica, che continua a macinare record negativi. L’ultimo è quello relativo all’indice dei direttori degli acquisti del settore costruzioni: il punteggio di giugno è crollato a quota 43,1, a fronte di un’aspettativa di mercato pari a 49,3, in forte sovrastima rispetto…

Leggi tutto

GERMANIA, CROLLA ANCHE L’INDICE ZEW

GERMANIA, CROLLA ANCHE L’INDICE ZEW

Il rallentamento dell’economia tedesca, la tensione in Medioriente, la Brexit… L’indicatore Zew del sentimento economico per la Germania è sceso di 19,0 punti rispetto al mese precedente a -21,1 nel giugno 2019, ben al di sotto delle attese del mercato di -5,9, tra l’incertezza relativa allo sviluppo futuro dell’economia globale e le cifre sostanzialmente peggiorate per l’economia tedesca al inizio del secondo trimestre. L’intensificazione del conflitto tra Stati Uniti e Cina, l’aumento del rischio di…

Leggi tutto

FORCHIELLI A LE FONTI TV: TRUMP? SI SAREBBE ALLEATO CON HITLER

FORCHIELLI A LE FONTI TV: TRUMP? SI SAREBBE ALLEATO CON HITLER

Donald Trump e l’Unione Europea. Donald Trump e il Regno Unito. Donald Trump e la Cina. La politica americana è al centro dell’ultima puntata di “Bucce di Banana e Voli d’Aquila”, la trasmissione curata e condotta da Annalisa Lospinuso in onda ogni settimana su Le Fonti Tv. Ovviamente, sempre in compagnia di Alberto Forchielli, giornalista e scrittore,  a 360 gradi. “La Brexit? Una scelta criminale. L’Inghilterra è uno scoglio in mezzo al mare”. “Boris Johnson…

Leggi tutto

REGNO UNITO, L’ECONOMIA AFFONDA

REGNO UNITO, L’ECONOMIA AFFONDA

Sempre più vicina una Hard Brexit. Sempre più giù l’economia britannica. Scende il Pil. Crolla la produzione manifatturiera che trascina giù quella industriale. Negativi anche i dati sulla produzione edile e l’indice delle costruzioni, a fronte della ventunesima seduta delle ultime ventisei in cui la Sterlina perde terreno nei confronti dell’Euro: dopo l’apertura di Wall Street il rapporto è 0,8913, sempre più vicino a quota 0,9%, toccando un nuovo record massimo dal 15 gennaio scorso….

Leggi tutto

BREXIT, LA CAMPAGNA ELETTORALE DI TRUMP

BREXIT, LA CAMPAGNA ELETTORALE DI TRUMP

Un vulcano. Di idee. Provocazioni. Polemiche. Attacchi. Consigli che assomigliano molto di più a imposizioni. E promesse. L’obiettivo? Sempre quello. Rafforzare il più possibile il ruolo economico e politico degli Stati Uniti. Lasciarsi alle spalle la concorrenza della Cina e tornare saldamente a interpretare il ruolo di prima super potenza al mondo. VISITA O… CAMPAGNA ELETTORALE? Ufficialmente era soltanto una visita, quella di Donald Trump a Londra. E invece si è quasi trasformata in una…

Leggi tutto

MAY, DIMISSIONI IN LACRIME. LA STERLINA FESTEGGIA

MAY, DIMISSIONI IN LACRIME. LA STERLINA FESTEGGIA

“Never forget that compromise is not a dirty word. Life depends on compromise”. E’ uno dei passaggi chiave del discorso con cui Theresa May ha annunciato le proprie dimissioni da primo ministro del Regno Unito: “Non bisogna dimenticare che ‘compromessi’ non è una cattiva parola, perché la vita stessa dipende da essi. Una frase con cui la dimissionaria premier inglese ha voluto sottolineare quanto sia stato complicato cercare di mettere tutti d’accordo all’interno del Parlamento,…

Leggi tutto
1 2