BORSE POSITIVE, ATTESA PER L’INFLAZIONE IN EUROZONA

BORSE POSITIVE, ATTESA PER L’INFLAZIONE IN EUROZONA

Il ministro delle Finanze tedesco Scholz: “Abbiamo la forza fiscale per mitigare qualsiasi crisi futura” Ripartono positive le borse europee nella settimana del super vertice tra le più importanti banche centrali del mondo a Jackson Hole, nel Wyoming. Ma è anche la settimana decisiva per le sorti del governo italiano, con il premier Giuseppe Conte atteso in Senato domani in quella che potrebbe essere un vero e proprio duello tra lui e il vicepremier Matteo…

Leggi tutto

BORSE UE, NUOVO TENTATIVO DI RIMBALZO. ORO, ANCORA RECORD

BORSE UE, NUOVO TENTATIVO DI RIMBALZO. ORO, ANCORA RECORD

Francoforte guida il vecchio continente nonostante la nuova mazzata della produzione industriale Rimbalzo più deciso delle borse europee questa mattina rispetto a quello della vigilia, poi sfumato in chiusura di seduta. Gli acquisti si concentrano soprattutto su Francoforte nonostante la produzione industriale tornata negativa su base mensile (secondo peggior dato da febbraio 2018). Le tensioni tra Usa e Cina rimangono: secondo Goldman Sachs, un accordo commerciale tra le due parti è improbabile fino alla metà…

Leggi tutto

LA FED NON SCALDA LE BORSE UE. DEBOLI I PMI MANIFATTURIERI

LA FED NON SCALDA LE BORSE UE. DEBOLI I PMI MANIFATTURIERI

Poco entusiasmo per il taglio dei tassi della Banca Centrale Americana. Ora tocca alla Bank of England Tentativo di recupero delle borse europee a metà mattinata dopo un’apertura fiacca. L’intervento della Fed di ieri sera non ha scaldato Wall Street, che ha chiuso in rosso, né le borse asiatiche e lo stesso vale per l’apertura del Vecchio Continente, debole, come i dati sui Pmi manifatturieri che anticipano l’andamento economico attraverso l’intervista ai direttori agli acquisti…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE NEGATIVE, STERLINA SEMPRE PIU’ GIU’

BORSE EUROPEE NEGATIVE, STERLINA SEMPRE PIU’ GIU’

Euro / Sterlina ai massimi da settembre 2017. Il Pil francese delude le attese, aspettando l’inflazione tedesca Bank of Japan come la Bce: tassi fermi, ma Banca Centrale “pronta a tutto” per tenere a bada inflazione e un eventuale rallentamento dell’economia. In moderato rialzo Tokyo, mista la chiusura di Wall Street, con il Nasdaq negativo. Contrastate anche le borse europee nel giorno in cui Cina e Usa tornano a trattare per evitare nuovi dazi aspettando…

Leggi tutto

DELUSA DALLA BCE, L’EUROPA CHIUDE MISTA. ORA TOCCA ALLA FED

DELUSA DALLA BCE, L’EUROPA CHIUDE MISTA. ORA TOCCA ALLA FED

Milano e Madrid negative, Francoforte e Parigi sopra la parità. Dollaro in lieve rialzo Rispettare è una cosa. Stupire è un’altra. E in questo senso, per i mercati, la Bce ha fatto il minimo indispensabile, dichiarandosi aperta a utilizzare qualsiasi strumento per stimolare l’economia europea, compreso un nuovo taglio dei tassi e un quantitative easing soft, senza poi però alzare un dito, rimandando tutto, forse, a settembre. Ecco perché i mercati ieri hanno chiuso negativi….

Leggi tutto

BORSE EUROPEE CAUTE, PIAZZA AFFARI LA MIGLIORE

BORSE EUROPEE CAUTE, PIAZZA AFFARI LA MIGLIORE

Euro debole, Sterlina in ripresa con Johnson premier, aspettando la Bce… L’annuncio di Boris Johnson nuovo premier del Regno Unito segna il primo recupero della Sterlina sull’Euro da un mese a questa parte. Le trimestrali americane zavorrano Wall Street, in particolare i risultati di Caterpillar e Boeing, aspettando i conti di Facebook in arrivo a mercati chiusi dopo la stangata di 3,5 miliardi di multa per il caso Cambridge Analytica. E così, poco sostenute dai…

Leggi tutto

L’EUROPA REGGE ALLA FRENATA DEL PIL CINESE

L’EUROPA REGGE ALLA FRENATA DEL PIL CINESE

Proseguono il deprezzamento del dollaro e la risalita del Bund I segnali incoraggianti che arrivano dall’economia cinese permettono a Shanghai e in generale alle borse asiatiche (con l’eccezione di Tokyo, chiusa per festività) di mantenersi sopra la parità, e anche le borse europee avviano le contrattazioni in territorio positivo seppur con l’ormai consueta prudenza, in un giorno privo di spunti macroeconomici per il vecchio continente al contrario di Pechino, che registra un +6,2% del Pil…

Leggi tutto

EUROPA NEGATIVA, LA PEGGIORE E’ FRANCOFORTE. EURO DEBOLE

EUROPA NEGATIVA, LA PEGGIORE E’ FRANCOFORTE. EURO DEBOLE

Dax affossato da Deutsche Bank. Debole la moneta unica: Euro / Dollaro a 1,1203 Si prospetta un’altra seduta debole per l’Europa, in linea con Wall Street e i mercati asiatici, in attesa della Fed che domani potrebbe comunicare al Congresso Usa le tempistiche di un eventuale taglio dei tassi di interesse. Ancora divisi gli analisti: c’è chi sostiene che il costo del denaro subirà una riduzione di 25 punti base, ma c’è anche chi crede…

Leggi tutto

EUROZONA, FIDUCIA DEGLI INVESTITORI AI MINIMI DAL 2014

EUROZONA, FIDUCIA DEGLI INVESTITORI AI MINIMI DAL 2014

L’indice Sentix a luglio misura -5,8. E’ il punteggio più basso degli ultimi cinque anni Doveva essere un mese sostanzialmente interlocutorio, in grado di riportare un assaggio di ottimismo da parte degli investitori dell’Eurozona, quantomeno a un livello leggermente al di sopra dello zero, complici i seppur sporadici segnali di ripresa economica europea dopo il -3,3 registrato a giugno. E invece, il Sentix Investor Confidence, che misura la fiducia degli investitori nell’attività economica, non solo…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE INCERTE, ATTESA PER I DATI USA SUL LAVORO

BORSE EUROPEE INCERTE, ATTESA PER I DATI USA SUL LAVORO

Prudenza sulle borse europee, poco sostenute dall’Asia Wall Street chiusa. Asia poco mossa complice il Giappone che rallenta (indice predittivo che misura lo stato di salute dell’economia di un paese: 95,2, dato precedente 95,9). Così le borse europee aprono deboli, in attesa dei dati macroeconomici sul mercato del lavoro americano, un buon indicatore sui prossimi movimenti della Fed. La rinnovata incertezza sulle nuove nomine europee contribuisce a non dare una direzione precisa ai mercati del…

Leggi tutto
1 2 3 4