USA, PEGGIO DEL PREVISTO L’ISM MANIFATTURIERO, MERCATI GIU’

USA, PEGGIO DEL PREVISTO L’ISM MANIFATTURIERO, MERCATI GIU’

Ism sotto le attese e inferiore al dato di ottobre. Piazza Affari maglia nera in Europa: -2,28%   Trump e i dazi. Wall Street, infine l’Ism manifatturiero. Così i mercati sprofondano. In primis Piazza Affari, la peggiore tra le borse europee, dove lo spread risale in scia alle tensioni sulla questione del Meccanismo Salva Stati. L’indice rilevato dall’Institute of Supply Management di novembre, che registra l’entità dell’attività manifatturiera, è sceso a 48,1. Un calo di…

Leggi tutto

EUROZONA, NON MIGLIORA LA FIDUCIA DI IMPRESE E INDUSTRIA

EUROZONA, NON MIGLIORA LA FIDUCIA DI IMPRESE E INDUSTRIA

Anche il sentimento dei consumatori è negativo, ma si intravede una lieve ripresa. Ai massimi dagli ultimi 10 anni i prestiti alle famiglie anno su anno   Peggiora la percezione dello stato di salute delle imprese. Confermate le stime in lieve ripresa della fiducia dei consumatori, ma solo perché peggiorare, probabilmente, era impossibile, mentre rimane al di sotto delle attese il sentiment per il settore industriale. L’agenda macro fornisce questi indicatori dall’Eurozona per il mese…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE SOPRA LO ZERO, FA ECCEZIONE PIAZZA AFFARI

BORSE EUROPEE SOPRA LO ZERO, FA ECCEZIONE PIAZZA AFFARI

Debole la sterlina dopo i nuovi sondaggi del Regno Unito, petrolio ancora sopra i 58, tengono le borse europee   La propensione al rischio continua anche se con meno energia rispetto alla vigilia. Borse europee sopra la parità, sostenute dagli sviluppi commerciali e nonostante le tensioni a Hong Kong con il presidente Trump che ha ribadito di voler proteggere i manifestanti per mantenere un regime democratico nell’isola del sud della Cina, ribadendo inoltre che l’accordo…

Leggi tutto

BORSE UE, NESSUN SEGNO POSITIVO. CINA-USA, NESSUNA NOVITA’

BORSE UE, NESSUN SEGNO POSITIVO. CINA-USA, NESSUNA NOVITA’

I mercati soffrono gli scontri di Hong Kong e l’assenza di sviluppi sulla Trade War   Nessun segnale di ulteriori avvicinamenti tra Usa e Cina. Nessun segno positivo per le borse europee che chiudono in rosso in una giornata complicata per tutti i mercati, a partire da quelli asiatici, in sofferenza causa gli scontri che si sono riaperti a Hong Kong, per proseguire con Wall Street, debole aspettando il discorso al Congresso Usa di Jay…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE, NUOVI RECORD. PIAZZA AFFARI MAGLIA ROSA

BORSE EUROPEE, NUOVI RECORD. PIAZZA AFFARI MAGLIA ROSA

Francoforte ai massimi da gennaio 2018. Ottimismo sull’accordo Usa-Cina e i dazi all’Ue   Piazza Affari traina le borse europee che chiudono positive con l’eccezione di Madrid, nel giorno in cui il premier Sanchez è riuscito a trovare un’intesa sul nuovo governo dopo un vuoto durato sette mesi circa. Il sentiment dell’economia tedesca migliora e questo fa bene ai mercati internazionali, così come il ritorno dell’ottimismo sulle trattative commerciali tra Usa e Cina e soprattutto…

Leggi tutto

WALL STREET SI PREPARA A UN ALTRO GIORNO DA RECORD?

WALL STREET SI PREPARA A UN ALTRO GIORNO DA RECORD?

Manca poco all’atteso discorso di Donald Trump sui dazi cinesi e europei e che intanto twitta e fa pensare a un altro giorno da record per Wall Street: Economy is Booming Con la stagione delle trimestrali quasi giunta al termine, il focus dei mercati torna a concentrarsi sulle questioni commerciali. E’ una partenza cauta quella di Wall Street. Si prepara a un altro giorno da record? Intanto la borsa americana tira il fiato prima delle…

Leggi tutto

DPAM: TUTTI I LIMITI DELLA POLITICA MONETARIA

DPAM: TUTTI I LIMITI DELLA POLITICA MONETARIA

Ecco come Banca Centrale Europea e rallentamento dell’Ue sostengono la forza del dollaro   Con tassi di gran lunga inferiori allo zero, la politica monetaria è diventata meno efficace nel contrastare il rallentamento della crescita, aprendo la strada al dollaro e al suo consolidamento. Inoltre, anni di stimoli monetari hanno portato a numerose conseguenze indesiderate, come l’aumento dei prezzi degli attivi, delle disuguaglianze e del risparmio privato ma anche una potenziale perdita di fiducia nelle…

Leggi tutto

WALL STREET RALLENTA, IL DOLLARO MOSTRA I MUSCOLI

WALL STREET RALLENTA, IL DOLLARO MOSTRA I MUSCOLI

Wall Street frena leggermente la sua corsa ma resta su livelli record in scia alle notizie sul fronte commerciale e dati macro che mettono le ali al dollaro che mostra i muscoli Dopo un Opening Bell in marginale rialzo, Wall Street naviga sopra la parità ma frena un pò la sua corsa dopo le news sulla guerra commerciale che vedono Stati Uniti e Cina sempre più vicine alla firma della Fase1 dell’accordo annunciata entro fine…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE STABILI. SPAGNA, ALLARME DISOCCUPAZIONE

BORSE EUROPEE STABILI. SPAGNA, ALLARME DISOCCUPAZIONE

Madrid: centomila senza lavoro in più rispetto a un mese fa. Le borse europee tengono Riprendono fiato le borse europee dopo la seduta record della vigilia, con l’indice Stoxx-600 che ieri ha raggiunto il massimo in 4 anni. Il Vecchio Continente riesce comunque a mantenersi al di sopra la parità, con l’eccezione di Madrid che soffre i nuovi dati sulla disoccupazione spagnola.  I mercati tengono, e non ci sono prese di profitto dopo tre ore…

Leggi tutto

USA: ASSUNZIONI OLTRE LE ATTESE, SALE LA DISOCCUPAZIONE

USA: ASSUNZIONI OLTRE LE ATTESE, SALE LA DISOCCUPAZIONE

“Usa Rocks!” twitta Trump dopo i dati sul lavoro e la disoccupazione americana   In America si continua ad assumere e a un tasso superiore del previsto. Ciò nonostante la disoccupazione è aumentata, seppur in linea con le aspettative di mercato. Positiva la reazione del dollaro, in ripresa nel suo indice di riferimento, dove ha toccato immediatamente i massimi intraday a quota 97,45. “Nonfarm Payrolls” in aumento In tutto, sono 128 mila i posti di…

Leggi tutto
1 2 3 9