BORSE EUROPEE DEBOLI, ORO DI NUOVO OLTRE I 1.500 DOLLARI

BORSE EUROPEE DEBOLI, ORO DI NUOVO OLTRE I 1.500 DOLLARI

L’Europa corre a due velocità, come la chiusura dell’Asia.  Petrolio ancora in recupero Poco slancio. Almeno per ora. Le borse europee non seguono Wall Street, aprono negative e proseguono a due velocità come l’Asia (Nikkei +0,55%, negativa Shanghai e Hong Kong), con Francoforte e Parigi appena sopra la parità e Milano, assieme a Madrid, in rosso. Pochi i dati macro attesi oggi, già pubblicato l’indice tedesco dei prezzi di produzione su base annuale e mensile,…

Leggi tutto

EUROZONA, L’INFLAZIONE RALLENTA ANCORA: A LUGLIO +1%

EUROZONA, L’INFLAZIONE RALLENTA ANCORA: A LUGLIO +1%

Mai così giù negli ultimi tre anni. I tassi più bassi a Cipro (+0,1%) e Italia (+0,3%) E’ l’inflazione più bassa da novembre 2016 su base annuale. Così l’Eurozona incassa l’ennesimo dato negativo in un’estate il cui andamento continua a presagire l’ennesimo intervento della Banca Centrale Europea a settembre, una mossa già anticipata, a parole, dal presidente della banca centrale finlandese Olli Rehn. I prezzi al consumo anno su anno nell’area euro è sceso al…

Leggi tutto

BORSE POSITIVE, ATTESA PER L’INFLAZIONE IN EUROZONA

BORSE POSITIVE, ATTESA PER L’INFLAZIONE IN EUROZONA

Il ministro delle Finanze tedesco Scholz: “Abbiamo la forza fiscale per mitigare qualsiasi crisi futura” Ripartono positive le borse europee nella settimana del super vertice tra le più importanti banche centrali del mondo a Jackson Hole, nel Wyoming. Ma è anche la settimana decisiva per le sorti del governo italiano, con il premier Giuseppe Conte atteso in Senato domani in quella che potrebbe essere un vero e proprio duello tra lui e il vicepremier Matteo…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE POSITIVE, WTI A CACCIA DEL RIMBALZO

BORSE EUROPEE POSITIVE, WTI A CACCIA DEL RIMBALZO

Guadagnano i titoli petroliferi a Piazza Affari. Oro ancora in area 1.500 dollari l’oncia, risale il Btp Era l’8% appena una settimana fa. Adesso, le probabilità di un taglio del costo del denaro di 75 punti base da parte della Fed entro la fine dell’anno, secondo gli investitori, sono salite al 60%. Per i  mercati l’economia globale è in caduta libera. L’oro ha raggiunto i 1.500 dollari l’oncia, i rendimenti americani hanno raggiunto i minimi…

Leggi tutto

GERMANIA, NUOVA MAZZATA DALL’INDUSTRIA: PRODUZIONE -1,5%

GERMANIA, NUOVA MAZZATA DALL’INDUSTRIA: PRODUZIONE -1,5%

Su base mensile è il secondo peggior calo da febbraio 2018. Crollo anche anno su anno: -5,2% Peggio delle aspettative e il secondo peggior calo da febbraio 2018. Così la produzione tedesca registra un nuovo consistente calo a giugno: l’indice destagionalizzato della prima economia europea ha segnato una flessione dell’1,5%, a fronte di una previsione degli analisti pari a -0,5%. Il dato è decisamente inferiore anche rispetto a quello di maggio, che aveva riportato un…

Leggi tutto

BORSE UE, NUOVO TENTATIVO DI RIMBALZO. ORO, ANCORA RECORD

BORSE UE, NUOVO TENTATIVO DI RIMBALZO. ORO, ANCORA RECORD

Francoforte guida il vecchio continente nonostante la nuova mazzata della produzione industriale Rimbalzo più deciso delle borse europee questa mattina rispetto a quello della vigilia, poi sfumato in chiusura di seduta. Gli acquisti si concentrano soprattutto su Francoforte nonostante la produzione industriale tornata negativa su base mensile (secondo peggior dato da febbraio 2018). Le tensioni tra Usa e Cina rimangono: secondo Goldman Sachs, un accordo commerciale tra le due parti è improbabile fino alla metà…

Leggi tutto

BORSE UE, FALLISCE IL RIMBALZO. USA: CINA NELLA LISTA NERA

BORSE UE, FALLISCE IL RIMBALZO. USA: CINA NELLA LISTA NERA

Washington accusa Pechino di aver violato gli accordi del G20. Oro ancora ai massimi dagli ultimi sei anni Provano il rimbalzo le borse europee, sostenute in qualche modo dal buon risultato degli ordinativi alle fabbriche tedesche. Germania, Francia e Italia viaggiano sopra la parità ma nella prima ora di contrattazioni gli scambi sono deboli, anche in virtù del fatto che il mese di agosto porta da sempre volumi piuttosto limitati. Prosegue intanto la tensione tra…

Leggi tutto

TRUMP, NUOVE MINACCE ALLA CINA. I MERCATI TREMANO

TRUMP, NUOVE MINACCE ALLA CINA. I MERCATI TREMANO

Pronti dazi dal 1° settembre. Francoforte -2,7%, vola l’oro Fed e Cina. Nessun altro in questo momento è in grado di scatenare l’ira di Donald Trump più di loro. La prima ha tagliato i tassi dello 0,25%, nonostante il presidente Usa avesse più volte premuto a un più consistente ritocco di 50 punti base. E poi il colosso asiatico. Gli incontri di Shanghai tra le due delegazioni sulla cosiddetta “trade war” si sono risolti con…

Leggi tutto

LA FED NON SCALDA LE BORSE UE. DEBOLI I PMI MANIFATTURIERI

LA FED NON SCALDA LE BORSE UE. DEBOLI I PMI MANIFATTURIERI

Poco entusiasmo per il taglio dei tassi della Banca Centrale Americana. Ora tocca alla Bank of England Tentativo di recupero delle borse europee a metà mattinata dopo un’apertura fiacca. L’intervento della Fed di ieri sera non ha scaldato Wall Street, che ha chiuso in rosso, né le borse asiatiche e lo stesso vale per l’apertura del Vecchio Continente, debole, come i dati sui Pmi manifatturieri che anticipano l’andamento economico attraverso l’intervista ai direttori agli acquisti…

Leggi tutto

LA FED TAGLIA I TASSI DELLO 0,25%, EURO DOLLARO AI MINIMI

LA FED TAGLIA I TASSI DELLO 0,25%, EURO DOLLARO AI MINIMI

Otto voti a favore, due contro. Porta aperta a nuovi tagli Finisce un’era. Dopo undici anni, la Fed torna a tagliare i tassi di interesse. Lo fa secondo le attese del mercato: un intervento di un quarto di punto. Il costo del denaro scende così in una forchetta tra il 2 e il 2,25%. Una decisione non unanime. Otto voti a favore, compreso quello del governatore della Banca Centrale Usa, Jerome Powell, e due voti…

Leggi tutto
1 2 3 4