EUROZONA, L’INFLAZIONE RALLENTA ANCORA: A LUGLIO +1%

EUROZONA, L’INFLAZIONE RALLENTA ANCORA: A LUGLIO +1%

Mai così giù negli ultimi tre anni. I tassi più bassi a Cipro (+0,1%) e Italia (+0,3%) E’ l’inflazione più bassa da novembre 2016 su base annuale. Così l’Eurozona incassa l’ennesimo dato negativo in un’estate il cui andamento continua a presagire l’ennesimo intervento della Banca Centrale Europea a settembre, una mossa già anticipata, a parole, dal presidente della banca centrale finlandese Olli Rehn. I prezzi al consumo anno su anno nell’area euro è sceso al…

Leggi tutto

MERRILL LYNCH: ORO VERSO I 2.000 DOLLARI L’ONCIA

MERRILL LYNCH: ORO VERSO I 2.000 DOLLARI L’ONCIA

A marzo BofA aveva previsto il superamento dei 1.350 entro la fine dell’anno: è successo il 20 giugno Oro a duemila dollari l’oncia. L’ultimo report di Merrill Lynch si chiama “Quantitative Failure And Gold”, che in italiano si traduce: “Il fallimento del Quantitative Easing e l’Oro”, e individua il nuovo target del metallo prezioso. L’escalation delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina prosegue, l’ultima mossa è quella di Donald Trump, che ha inserito Pechino…

Leggi tutto

ISTAT: POSSIBILE SCHIARITA PER L’ECONOMIA ITALIANA

ISTAT: POSSIBILE SCHIARITA PER L’ECONOMIA ITALIANA

Nota mensile: in lieve miglioramento la produzione ma occupazione inferiore all’Eurozona Secondo l’Istat le prospettive per gli scambi internazionali, penalizzate dal protrarsi delle tensioni commerciali e dal rallentamento dell’attività economica in Cina, rimangono negative. Ma l’indicatore anticipatore ha interrotto la tendenza alla flessione in atto dalla fine dello scorso anno, prospettando uno scenario di lieve miglioramento dei livelli produttivi. In base alla stima preliminare, nel secondo trimestre 2019, il Pil italiano ha registrato una variazione…

Leggi tutto

ISTAT, GIU’ LA DISOCCUPAZIONE MA CRESCITA ZERO

ISTAT, GIU’ LA DISOCCUPAZIONE MA CRESCITA ZERO

Pil 0% sia su base trimestrale che su base annuale. Frena l’inflazione, stabili gli occupati Disoccupazione in calo. Rallenta l’inflazione. Crescita zero. La fotografia dell’economia italiana è questa, alla luce dei dati, provvisori, pubblicati in mattinata dall’Istat. “Nel secondo trimestre del 2019 si stima che il prodotto interno lordo, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, sia rimasto stazionario sia rispetto al trimestre precedente, sia nei confronti del secondo trimestre del 2018”. Dunque, 0%…

Leggi tutto

SPAGNA, CROLLA L’INFLAZIONE SU BASE MENSILE

SPAGNA, CROLLA L’INFLAZIONE SU BASE MENSILE

Deludono anche l’indice dei prezzi alla produzione e il dato armonizzato. Crescono le vendite al dettaglio Il mercato aveva previsto un aumento dell’inflazione dello 0,2% su base mensile. E invece a luglio il dato in Spagna è crollato: -0,6%. E’ il più basso dallo scorso mese di gennaio, quando l’indice dei prezzi al consumo aveva raggiunto quota -1,3%. Il massimo negli ultimi cinque anni è stato raggiunto a ottobre e novembre 2016, a +1,1 %….

Leggi tutto

LA BCE NON TOCCA I TASSI: LA GUERRA VALUTARIA E’ RINVIATA

LA BCE NON TOCCA I TASSI: LA GUERRA VALUTARIA E’ RINVIATA

Mario Draghi apre a un taglio del costo del denaro entro metà 2020. E intanto prepara il bazooka La guerra valutaria “non dichiarata” è solo rinviata. Niente taglio dei tassi per la Bce. Per ora. Se ne riparlerà, forse, a settembre. Il termine chiave si trova nella quinta riga del comunicato stampa diffuso in tarda mattinata dal Consiglio direttivo: “Or Lower“, che fa riferimento al futuro del costo del denaro. Rimarrà fermo, almeno fino alla…

Leggi tutto

USA: SUSSIDI AI MINIMI DA APRILE, RALLENTA L’INFLAZIONE

USA: SUSSIDI AI MINIMI DA APRILE, RALLENTA L’INFLAZIONE

Cresce invece l’indice dei prezzi al consumo core rate “caro” alla Fed   Ancora buone notizie sul mercato del lavoro per gli Stati Uniti nel giorno in cui l’inflazione registra un rallentamento previsto nel mese di giugno mentre l’indice dei prezzi al consumo depurato delle componenti più volatili (cibo ed energia) evidenzia un incremento mensile. GLi Stati Uniti continuano a essere i protagonisti di questa settimana per quanto riguarda i dati macroeconomici di rilievo, ma…

Leggi tutto

ITALIA ED EUROPA, L’INFLAZIONE E’ FERMA

ITALIA ED EUROPA, L’INFLAZIONE E’ FERMA

Stesso aumento di maggio: +0,8%. Per trovare un valore più basso nell’ultimo anno occorre risalire al mese di aprile del 2018, quando la crescita era stata dello 0,5%. L’Istat lo ribadisce: in Italia l’inflazione resta bassa (+0,2% su base mensile), in linea con l’Eurozona, dove il dato è stabile rispetto a maggio: +1,2% su base annuale. AUMENTA IL COSTO PER LA CURA DELLA PERSONA Nel dettaglio, aumentano i prezzi dei servizi ricreativi, culturali e per…

Leggi tutto

GERMANIA, INFLAZIONE OLTRE LE ATTESE

GERMANIA, INFLAZIONE OLTRE LE ATTESE

Oltre le attese del mercato e superiore al dato del mese precedente. Il tasso di inflazione in Germania su base annuale, secondo le stime preliminari, dovrebbe aumentare dell’1,6%, al di sopra dell’1,4% rilevato a maggio e delle previsioni degli analisti di Bloomberg, che avevano indicato un +1,4%. Se il dato fosse confermato, sarebbe la variazione più alta negli ultimi tre mesi. Su base mensile invece l’indice tedesco dei prezzi al consumo, a giugno, è aumentato…

Leggi tutto

FRANCIA, RALLENTA L’INFLAZIONE

FRANCIA, RALLENTA L’INFLAZIONE

Brusca frenata per i prezzi al consumo in Francia. Su base annuale, l’inflazione è cresciuta dello 0,9% deludendo gli analisti, che avevano previsto un rialzo dell’1%. Un incremento inferiore dello 0,4% rispetto alla variazione registrata ad aprile: +1,3%. Su base mensile, sempre a maggio, l’Istituto Statistico Nazionale Francese ha rilevato un aumento dello 0,1%, anche in questo caso, il dato è inferiore rispetto alle stime: (0,2%) e a quello precedente (0,3%). DETTAGLI Su base annuale,…

Leggi tutto
1 2