CINA: PIL +6,2%. E’ LA CRESCITA PIU’ DEBOLE DAL 1992

CINA: PIL +6,2%. E’ LA CRESCITA PIU’ DEBOLE DAL 1992

Nel secondo trimestre il Pil asiatico e’ aumentato del 6,2% su base annua, registrando il dato più debole dal 1992, anno in cui sono cominciate le serie storiche. Tuttavia la crescita resta tra il 6% e il 6,5%, forchetta fissata per il 2019 da Pechino. Rispetto al primo trimestre, il Pil cinese è cresciuto dell’1,6%. Gli analisti si aspettavano un dato peggiore e quindi, nonostante il calo, le borse asiatiche sono andate bene. Probabilmente l’economia…

Leggi tutto

PMI MANIFATTURIERO USA AI MINIMI DA 10 ANNI

PMI MANIFATTURIERO USA AI MINIMI DA 10 ANNI

Il preliminare dell’indice dei direttori d’acquisto del settore manifatturiero statunitense nel mese di giugno si è attestato a 50,1, ai minimi da 9 anni e 9 mesi, al di sotto delle attese e del precedente che erano entrambi di 50,5. Per quel che riguarda l’indice dei servizi, si p presentato in calo rispetto la scorsa rilevazione a 50,7. È anche al di sotto delle attese che erano pari a 51,0. L’indice composito dei direttori d’acquisto…

Leggi tutto

EURO DEBOLE: IL RUOLO DI USA, CINA E GERMANIA

EURO DEBOLE: IL RUOLO DI USA, CINA E GERMANIA

Incertezza politica europea. Guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, economia tedesca che  ha ormai smesso di correre, con tanto di crisi di governo sempre più vicina, per un paese che si sa, all’instabilità, in generale, è sempre stata allergica. Questi, in buona sostanza, i motivi dell’indebolimento dell’Euro/Dollaro negli ultimi due mesi, con tanto di minimi negli ultimi due anni raggiunti a 1,1106 il 23 maggio scorso. Nella giornata di oggi il cambio si è…

Leggi tutto

HUAWEI, SCATTA L’EFFETTO DOMINO

HUAWEI, SCATTA L’EFFETTO DOMINO

Una protesta solenne quella della Cina rivolta a Washington sul trattamento di Huawei, in questi giorni inserita nella lista nera degli Stati Uniti. Il portavoce del ministro del commericio Gao Feng, nel briefing settimanale ha detto che la Cina prenderà provvedimenti per aiutare le sue aziende a migliorare la loro capacità di far fornte ai rischi, nella speranza che gli Usa correggano e rivedano le loro “azioni pericolose”.  Intanto la decisione della Casa Bianca di…

Leggi tutto

OCSE, NUOVO ALLARME PIL E DEFICIT

OCSE, NUOVO ALLARME PIL E DEFICIT

Crescita zero. L’Ocse rivede il Pil italiano per il 2019, e per quanto lo abbia fatto al rialzo (stima precedente: -0,2%, e quindi recessione) la diagnosi rimane negativa, specie se rapportata alla previsione del +0,2% calcolata del governo.  Per l’organizzazione parigina, quello dell’Italia sarà un anno in sostanziale “stagnazione”, alla luce di un rallentamento che ha coinvolto un’ampia parte dell’economia del paese. Domanda interna più debole, perdita di fiducia da parte delle imprese, una certa…

Leggi tutto

WALL STREET, LA PEGGIOR SETTIMANA DELL’ANNO

WALL STREET, LA PEGGIOR SETTIMANA DELL’ANNO

La guerra commerciale con la Cina. L’annuncio di questa mattina del presidente Trump, ovviamente tramite Twitter: “A partire da oggi i dazi su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi sono stati più che raddoppiati”. E poi la risposta di Pechino, che ha già preannunciato ritorsioni, in primis svalutando la propria moneta, lo yuan, ma anche riducendo i drasticamente i loro investimenti nei titoli di stato americani. In aggiunta, le tensioni con l’Iran, dopo l’annuncio…

Leggi tutto

USA, L’INFLAZIONE DELUDE LE ATTESE

USA, L’INFLAZIONE DELUDE LE ATTESE

Più bassa del previsto l’inflazione negli Stati Uniti nel mese di aprile, una frenata dunque che ha colto di sorpresa le stime degli analisti. Secondo il Bureau of Labour Statistics americano, i prezzi al consumo hanno registrato un aumento mensile dello 0,3%, dopo il +0,4% di marzo. Come detto, il dato delude le attese, che avevano stimato un +0,4%. . Su base annua, invece, la crescita, del 2%, supera l’1,9% registrato nel 2018 ma, anche…

Leggi tutto