REGNO UNITO, VENDITE AL DETTAGLIO OLTRE LE ATTESE MA STERLINA GIU’

REGNO UNITO, VENDITE AL DETTAGLIO OLTRE LE ATTESE MA STERLINA GIU’

Su base mensile è il balzo migliore degli ultimi dieci mesi. La valuta del Regno Unito però scivola ai minimi da novembre nel cambio con il dollaro. Effetto “Londra blindata”?   Vendite al dettaglio in netta ripresa. Sterlina al ribasso. E una nuova frontiera. Il Regno Unito mostra un’economia in ripresa, una moneta che perde terreno nei confronti di euro e dollaro e anticipa uno dei primi grandi cambiamenti che porta con sé la Brexit,…

Leggi tutto

GERMANIA, CHE SOLLIEVO PER I PREZZI ALLA PRODUZIONE!

GERMANIA, CHE SOLLIEVO PER I PREZZI ALLA PRODUZIONE!

In Germania i prezzi alla produzione balzano in alto: a gennaio c’è stato un aumento dello 0,8% rispetto al mese prima, contro il +0,2% previsto dagli analisti. La fiducia dei consumatori, invece, è in leggero calo. Dax sotto la parità in avvio di seduta In Germania i prezzi alla produzione hanno accelerato più del previsto. E questa è sicuramente la notizia che speravamo tutti di leggere, dopo gli ultimi dati macroeconomici negativi che avevano proiettato…

Leggi tutto

CORONAVIRUS, PIL ITALIANO A RISCHIO TAGLIO. FMI, STIME IMMUTATE

CORONAVIRUS, PIL ITALIANO A RISCHIO TAGLIO. FMI, STIME IMMUTATE

Il ministro dell’Economia Gualtieri: l’impatto del coronavirus potrebbe portare a una revisione al ribasso della crescita. Fmi: previsioni immutate ma il rallentamento della Cina può ricadere su altri paesi   Anche il Pil italiano è a rischio ribasso. Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha lanciato l’allarme questa mattina. “Dipenderà dal coronavirus e dall’impatto che avrà sull’Europa, oltre che alla nostra economia”. Il prodotto interno lordo per il 2020 in Italia, attualmente, dovrebbe crescere dello 0,6%,…

Leggi tutto

GIAPPONE VERSO LA RECESSIONE TECNICA, MA IL RIMBALZO ARRIVERA’

GIAPPONE VERSO LA RECESSIONE TECNICA, MA IL RIMBALZO ARRIVERA’

Controcorrente rispetto a Schroders, secondo Jesper Koll, Senior Adviser to WisdomTree, per il Giappone il rallentamento è solo temporaneo    Il rapporto sul Pil del Giappone è stato eccezionale per due motivi: primo, perché è stato peggiore del previsto, con una contrazione del 6,3% contro le aspettative di un -3,8%; secondo, perché non c’è dubbio su cosa l’abbia determinato. Sì, è stato l’aumento delle imposte (dal 1° ottobre l’IVA è passata dall’8% al 10%). Questo…

Leggi tutto

2020: ANNO DI CRESCITA MODERATA MA NON CANTIAMO VITTORIA

2020: ANNO DI CRESCITA MODERATA MA NON CANTIAMO VITTORIA

Nel 2020 la crescita sarà moderata, ma secondo UBP resterebbe il timore della volatilità. Troppe incognite sullo sfondo. Analisi a cura di Norman Villamin, CIO Wealth Management di Union Bancaire Privée (Ubp) Per il 2020 ci aspettiamo una crescita moderata, sostenuta da una stabilizzazione nei principali Paesi. L’attività industriale e gli investimenti dovrebbero riprendersi progressivamente. Prevediamo che la politica economica continuerà a essere di supporto, cercando nel frattempo di estendere il ciclo economico in un…

Leggi tutto

GERMANIA: INDICE ZEW CROLLA A 8,7 A FEBBRAIO

GERMANIA: INDICE ZEW CROLLA A 8,7 A FEBBRAIO

L’indice Zew crolla a 8,7 a febbraio, pesa coronavirus   Si deteriorano notevolmente le aspettative di crescita dell’economia tedesca e della Zona Euro, che scontano anche lo scoppio dell’epidemia di Coronavirus. L’indice ZEW, un indicatore anticipatore del sentiment dell’economia nei prossimi mesi, è crollato a febbraio a 8,7 punti dai 25,7 di gennaio. Questo è il primo calo dopo tre aumenti consecutivi. Grafico Zew: tradingeconomics.com Il dato, elaborato dall’Istituto di ricerca tedesco ZEW Institute su…

Leggi tutto

PIL GIAPPONE IN CALO, MA IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE

PIL GIAPPONE IN CALO, MA IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE

L’impatto del coronavirus sulla crescita del Giappone ancora deve raggiungere il suo massimo.  A cura di Piya Sachdeva, Economist, Schroders   L’economia del Giappone ha visto una contrazione dell’1,6% a livello trimestrale, legata a un ampio calo di consumi e investimenti dopo l’aumento dell’Iva dall’8% al 10% lo scorso ottobre. Il crollo del Pil nipponico  è stato circa doppio rispetto alle aspettative degli economisti. Anche gli investitori sono stati presi chiaramente alla sprovvista, come dimostra l’andamento…

Leggi tutto

L’OTTIMISMO DELL’AZIONARIO NON CONTAGIA GLI ALTRI MERCATI

L’OTTIMISMO DELL’AZIONARIO NON CONTAGIA GLI ALTRI MERCATI

Il toro del mercato azionario va in contrasto con l’andamento del petrolio, i metalli industriali e i rendimenti delle obblgiazioni Usa. A cura di Nadège Dufossé, CFA, Head of Asset Allocation di CANDRIAM   L’andamento del mercato azionario sembra essere decisamente in fase toro. Dall’inizio dell’anno, nulla sembra essere stato in grado di far deviare significativamente gli indici dalla loro tendenza al rialzo. L’azionario riflette chiaramente un maggiore ottimismo rispetto alle materie prime o ai…

Leggi tutto

CORONAVIRUS, PICTET AM: AUMENTIAMO LE DIFESE

CORONAVIRUS, PICTET AM: AUMENTIAMO LE DIFESE

Coronavirus rimane un’incognita, ma i modelli per l’asset allocation non mostrano eccessiva preoccupazioni. Meglio le azioni europee di quelle statunitensi. Dollaro in rallentamento, mentre la sterlina è destinata ad apprezzarsi Un unico tema all’ordine del giorno per i mercati, da un mese a questa parte. Il coronavirus. La domanda che tutti si fanno è semplice: il rallentamento economico, dovuto all’immmobilità delle attività industriali cinesi, quali reali effetti avrà sul resto del mondo? L’impatto può essere…

Leggi tutto

LA SETTIMANA DEI MERCATI DI MARK DOWDING, CIO DI BLUEBAY

LA SETTIMANA DEI MERCATI DI MARK DOWDING, CIO DI BLUEBAY

Nonostante il coronavirus, a San Valentino Cupido colpisce l’azionario americano   L’affievolimento dei timori sulla diffusione del coronavirus ha visto i mercati muoversi verso una maggiore propensione al rischio questa settimana, con gli indici dell’azionario Usa che hanno toccato nuovi massimi, così come anche in Europa ha fatto il Ftse Mib, a livelli record che non raggiungeva da circa dodici anni alla sogla dei 25mila punti e il Dax di Francoforte. Grafico Ftse Mib by…

Leggi tutto
1 2 3 28