Fineco AM, ecco il fondo conservativo Smart Defence - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Fineco AM, ecco il fondo conservativo Smart Defence

Una sede di Fineco AM a Milano, in via Padova

Spostare la liquidità di conti correnti è diventato urgente con i tassi di inflazione che in Europa ancora viaggiano intorno al 7%. Le banche non hanno ancora adeguato, o lo hanno fatto in minima parte, il rendimento offerto ai depositari al nuovo livello dei tassi di interesse decisi dalle Banche centrali. Per evitare l’erosione del proprio patrimonio esistono soluzioni di investimento conservative. Fineco AM ha lanciato recentemente un fondo a capitale protetto, lo Smart Defence Multi-Strategy 2029 Fineco AM Fund, che persegue tre obiettivi:

 

  1. Protezione dell’investimento;
  2. Pagamento di una cedola annuale;
  3. Partecipazione ai rialzi del mercato azionario su un orizzonte temporale di sei anni e otto mesi.

 

Come funziona il fondo lanciato da Fineco AM

Il fondo a capitale protetto Smart Defence Multi-Strategy 2029 Fineco AM Fund si rivolge a risparmiatori che siano consapevoli del danno che l’inflazione produce sul capitale lasciato nei conti correnti ma che non vogliano esporsi alla volatilità che caratterizza i mercati azionari.

“Con il nuovo Smart Defence Multi-Strategy intendiamo rispondere alla forte esigenza di soluzioni di investimento da parte delle famiglie, permettendo loro di beneficiare sia dei rendimenti offerti dal mercato obbligazionario sia della spinta alla crescita dell’economia mondiale. Grazie alla tecnologia utilizzata da Fineco Asset Management, possiamo offrire un’esposizione ai mercati azionari e al tempo stesso proteggere il capitale da un eventuale andamento negativo al termine del periodo di investimento del fondo” ha commentato Fabio Melisso, amministratore delegato di Fineco Asset Management.

Il fondo è sottoscrivibile fino all’11 luglio 2023 e il suo portafoglio sarà composto principalmente da titoli di Stato italiani e strumenti di debito di istituti finanziari. La protezione che proviene da questi asset è elevata e, in seguito al rialzo dei tassi di interesse registrato nell’ultimo anno, in grado di offrire un rendimento interessante.

In particolare, il fondo punta a offrire una cedola del 4% all’anno sul 70% del capitale investito, al loro degli oneri fiscali mentre il restante 30% dell’investimento punta a una rivalutazione lungo i sei anni e mezzo di durata del fondo in base all’andamento dell’indice MSCI World, fino a una soglia massima del 65%. Nel caso in cui la componente azionaria del portafoglio registrasse un andamento negativo, il capitale manterrebbe a scadenza il suo valore inalterato.

 

I costi del fondo

Secondo l’indicatore di rischio contenuto nel KID, il documento che deve accompagnare l’investimento, il fondo ha un rischio pari a 3. L’indicatore si riferisce all’orizzonte temporale dell’investimento, che per il fondo Smart Defence Multi-Strategy è di sei anni e 8 mesi.

Il fondo non prevede costi di ingresso e di uscita ma una commissione annua dell’1%. I rendimenti previsti da Fineco AM nel momento della presentazione del fondo, comprendono già questa commissione. Oltre ai costi di gestione Fineco stima un impatto dei costi di transazione, per l’acquisto e la vendita dei prodotti da inserire in portafoglio, dello 0,07% annuo.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *