Future Football Finance: cos'è e come funziona (e perché è una truffa) - Borsa&Finanza

Future Football Finance: cos’è e come funziona (e perché è una truffa)

Future Football Finance

I robot di trading si sono moltiplicati a dismisura negli ultimi anni. Da MetaTrader e Plus500 a eToro e Capex, sono tantissimi gli strumenti automatici che permettono agli utenti alle prime esperienze di fare trading. Tra questi spicca, accompagnata da una forte ambiguità sin dal lancio, la piattaforma di investimento Future Football Finance. Fondata dalla fantomatica Inlanda Foundation di Singapore, FFF è un programma HYIP (di investimenti ad alto rischio) di calcioscommesse crypto che promette “il 94% di operazioni vincenti” e un’ampia disponibilità di mercati di betting (in particolare di scommesse sportive calcistiche) con la valutazione delle migliori opportunità su decine di campionati e diverse opzioni di investimento per ogni singola partita.

 

Future Football Finance, come funziona l’investment platform

Il servizio di trading automatico di FFF si basa su sistemi “innovativi” (così vengono definiti) di sicurezza e trasparenza (in realtà non specificati dai creatori) e su protocolli di verifica degli utenti fondati sul modello KYC (Know Your Customer). L’iscrizione è completamente gratuita e il deposito minimo per i nuovi iscritti è di 250 euro. La criptovaluta di riferimento è l’USDT, la stablecoin di Theter. La piattaforma si affida a bookmaker autorizzati ma non è un membro NFA certificato e come tutti i trading bot, non è riconosciuta legalmente dagli organi legislativi europei come l’ESMA, deputati al controllo su sicurezza e affidabilità e alla tutela degli investitori.

Il sistema permette prelievi immediati e prevede zero commissioni su depositi e prelievi. Il trading bot di FFF funziona con l’entrata e l’uscita dalla puntata e si basa sulla cosiddetta scommessa inversa o reverse bet. Il sistema investe una cifra sulle quote di determinati eventi sportivi, aggiornate in tempo reale: il principio è che se la quota diminuisce, la posizione dell’investitore acquista valore. Sembra un paradosso, ma dentro FFF il valore della propria posizione è inversamente proporzionale a quello della quota giocata. Più la quota si abbassa e più l’investitore ci guadagna.

Facciamo un esempio: un utente punta su un risultato quotato 2,15. Dopo 25 minuti di gioco, quella quota è scesa a 1,75 per via delle condizioni della partita. Su FFF l’investitore può fare cash-in e guadagnare subito sulla differenza fra le due quote: in questo caso 0,40 più il ritorno della posta giocata. Un altro esempio: l’algoritmo indica di scommettere alle ore 14 del 3 gennaio sulla partita Inter-Napoli del 4 gennaio, con il risultato finale di 3-3 e l’1,49% di profitti. FFF garantisce di ottenere la quota vincente per ogni risultato finale diverso dal 3-3, pagando l’1,49% in più sul capitale investito. Nel caso di 3-3 finale, invece, viene rimborsato l’intero importo della scommessa.

L’algoritmo comparativo alla base di FFF fornisce informazioni dettagliate grazie all’analisi delle prestazioni precedenti, al calcolo della vincita rispetto alla quota piazzata e alla percentuale di rischio su ogni quota. Analizzando una media di oltre 1.800 partite alla settimana, l’algoritmo permette tramite la dashboard bookmaker di piazzare pure scommesse tradizionali basandosi sulle opportunità segnalate a intervalli regolari dalla piattaforma. Quando finisce la partita ma soprattutto prima della fine dell’incontro, si può passare direttamente all’incasso, guadagnando sulla differenza tra la quota iniziale e quella attuale.

Prima di cominciare a fare trading online, è ovviamente necessario registrarsi con nome, cognome, e-mail e numero di cellulare e verificare l’account confermando la password scelta. A quel punto, bisogna effettuare il deposito minimo di 250 euro tramite bonifico bancario, carta di credito o debito, pagamento elettronico, e-wallet e crypto wallet. FFF non prevede commissioni sulle operazioni: l’unico compenso richiesto all’utente è il 2% sui soli profitti. Completano il quadro il programma referral (il classico “invita un amico e diventa partner” che garantisce un bonus di intermediazione del 10% sui profitti di ogni nuovo utente fatto registrare su FFF), campagne di beneficenza in sostegno di territori in via di sviluppo, colpiti da terremoti e alluvioni, assistenza in tempo reale direttamente sull’app disponibile 24 ore su 24 e una chat Telegram dedicata.

La chat Telegram di Future Football Finance
Come si presentava FFF su Telegram

Future Football Finance, recensioni e reazioni degli utenti

FFF è diffuso a livello globale e coinvolgerebbe persone presenti in diversi continenti, dall’Italia in Europa all’Australia fino a Cina, Giappone, India, Messico e numerosi Paesi africani. Stando ai numeri forniti dalla squadra di sviluppo, la piattaforma produce un giro d’affari pari a 500.000 euro all’anno e profitti per oltre 400.000 euro. Gli utenti attivi sarebbero mezzo milione e gli investitori permanenti 210.000.

Sin dall’inizio, le recensioni e le testimonianze degli utenti apparse online si sono rivelate false e distorte. Persino su Trustpilot, la piattaforma leader nel panorama mondiale per scoprire l’affidabilità aziendale, tutte le recensioni di Future Football Finance sono scomparse. Quelle a 5 stelle risultano invisibili, l’unica “superstite” (da 1 stella) è di un utente italiano il quale segnala che FFF è stata “scammata”, ovvero è scam: una truffa per fare soldi ingannando la gente.

Future Football Finance è una truffa?

In apparenza, FFF presentava tutte le carte in regola per “sfondare” nel mondo del trading algoritmico basato sulle scommesse sportive. Nonostante si sia presentata come una piattaforma innovativa e ricca di opportunità di guadagno, con l’80% delle quote in mano a fondi d’investimento britannici (il restante 20% a fondi europei) e diversi hedge fund calcistici entrati a far parte del progetto, Future Football Finance ha fatto la fine di UEFA Football Fund, Global Guess e Bapa Football Club: si è rivelata una truffa.

Ad oggi il Trustscore di ScamAdviser.com presenta 4 recensioni positive, ma “this website seems to be unavailable”, ossia il sito web non è disponibile. In effetti, la piattaforma non esiste più: il sito e l’app sono offline, il login è disabilitato e gli investitori non sono stati rimborsati. Chi ha speso tanto, ha perso tutti i soldi nonostante nel messaggio conclusivo invitato agli utenti su Telegram, si assicuri che “FFF rimborserà il capitale investito di tutti i membri sul conto USDT prima del 31 ottobre 2022, esclusi eventuali profitti e bonus vari”.

Anche i profili social ufficiali Twitter, Facebook e Instagram non esistono più. In data 13 ottobre 2022, Future Football Finance è stata dichiarata chiusa. Soltanto pochi utenti sono riusciti ad entrare subito in FFF, approfittare delle alte percentuali e uscirne prima che il programma si sia rivelato per quello che era: una fregatura.

Lo schema Ponzi è stato elaborato dal programmatore canadese Christophe Dubois Nilla, fondatore della holding Future Football Finance LTD con sede al numero 22 di Market Square, Londra. In realtà, si è scoperto che Christophe Dubois Nilla è un nome fittizio che viene usato già da tempo da una banda di truffatori per le loro operazioni di scam in giro per il mondo.

 

AUTORE

Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *