Investv: focus sull'inflazione europea - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: focus sull’inflazione europea

Investv: focus sull'inflazione europea

Nella terza puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, si sfideranno per la squadra azzurra Nicola Para mentre per la squadra gialla ci sarà Tony Cioli Puviani. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto di martedì 16 maggio

Nella puntata di ieri si sono sfidati Lorenzo Sentino per la squadra azzurra ed Eugenio Sartorelli per la squadra gialla. Nel dettaglio il primo trader ha proposto una strategia ribassista sull’oro, che prevedeva un ingresso in area 2.015 dollari ed aveva uno stop posto a 2.021 dollari ed un target ribassista situato sui 1.995 dollari. Con una chiusura alle 17.30 del bene rifugio sotto i livelli di ingresso, l’operazione ha visto con l’utilizzo di una leva 3 una performance positiva dell’1,44%-

Al contrario il trader della squadra gialla ha proposto un’operazione short sul Dax, che ha visto un ingresso posto a 16.000 punti ed aveva uno stop a 16.037 punti ed un target in area 15.935 punti. Anche in questo caso la strategia, con una chiusura dell’indice tedesco sotto i livelli d’ingresso, ha visto un risultato positivo dell’1,22%.

 

Investv: i temi della puntata odierna

La debole chiusura di Wall Street nella serata di ieri, in scia al nulla di fatto per quanto riguarda un accordo sul tetto al debito statunitense, impatta sui listini azionari europei che aprono la nuova giornata all’insegna della debolezza e con il focus tutto rivolto all’inflazione europea in arrivo alle ore 11. Ricordiamo che le attese sono per una crescita nel mese di aprile dello 0,7% e anno su anno del 7%.

Nel corso della trasmissione andremo come di consueto a commentare la situazione sul Ftse Mib, i cui prezzi si avvicinano pericolosamente ai forti supporti situati sulla soglia dei 27.000 punti. Ricordiamo che la perdita di questi livelli potrebbe aprire le porte ad un ritorno sui minimi delle ultime ottave in area 26.500 punti.

Tra i temi da seguire a Piazza Affari troviamo Tim con Cdp che non ritira l’offerta per la Rete, Tenaris che ha ottenuto un contratto da Neptune Energy per la fornitura di tubi Otcg e servizi per i suoi progetti di drilling sulla piattaforma continentale norvegese ed infine il settore bancario che ha visto nel mese di marzo aumentare di quasi 1 miliardo di euro le proprie sofferenze nette che si portano a 15,2 miliardi di euro.

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *