La giornata sui mercati in cinque punti: riflettori su Ubi
Cerca
Close this search box.

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI – 19 FEBBRAIO 2020

ubi banca

Riflettori puntati sul Cda di Ubi Banca dopo l’offerta pubblica di Intesa. I mercati alla prova del Coronavirus: in Cina il numero dei guariti supera quello dei nuovi contagiati. Tensioni sempre più evidenti tra Renzi e Conte: Governo in discussione?

 

Ops Intesa: oggi il cda di Ubi Banca

Oggi si riunisce il cda di Ubi Banca dopo l’Offerta Pubblica di Sottoscrizione (Ops) non sollecitata di Intesa Sanpaolo. L’offerta fa ripartire il cosiddetto risiko nel settore bancario. La definisce “una mossa a sorpresa che creerà valore per tutti“, il consigliere delegato di Isp, Carlo Messina, che agli analisti assicura che la sua banca non ha “nessuna intenzione di aumentare” un prezzo che “sembra già equo“. L’operazione è stata accolta positivamente dalla Borsa con il titolo di Intesa, che ha avuto come advisor Mediobanca, che sale 2,4% a 2,6 euro e Ubi (+22,6%) a 4,28 euro. Per ogni 10 azioni di Ubi Banca portate in adesione all’offerta saranno corrisposte 17 azioni ordinarie di Intesa Sanpaolo di nuova emissione, valorizzando quindi Ubi 4,86 miliardi di euro. Attenzione:  Deutsche Bank ha alzato il target price di UBI a 4,25 dal precedente 2,50; HSBC a 4,90 dal precedente 2,94.

 

Coronavirus, in Cina aumentano le persone guarite

I mercati finanziari seguono sempre gli aggiornamenti sul fronte del Coronavirus. Il numero di persone guarite e dimesse dagli ospedali in Cina nelle ultime ore, si è attestato a 1.824, superando per la prima quello dei nuovi casi accertati di 1.749. La Commissione sanitaria nazionale (Nhc), nei suoi aggiornamenti quotidiani, ha detto che i contagi certi, al netto dell’Hubei (epicentro dell’epidemia), sono stati 56, in calo per il quindicesimo giorno di fila. Intanto la Corea del Sud ha riportato 15 nuovi casi confermati del virus cinese, portando il totale dei contagi nel paese asiatico a 46.

 

Renzi vs Conte: strappo vicino?

Scontro aperto tra Matteo Renzi e il Premier Giuseppe Conte. Trovato l’accordo sul decreto intercettazioni, Italia Viva incassa due passaggi dal Pd: ora ha 30 deputati e 18 senatori. Iv voterà la fiducia ma torna ad avvertire: “Chi forza a colpi di emendamento spacca la maggioranza“. Il governo ha posto inoltre la fiducia sul decreto Milleproroghe, e rimane aperto il dibattito sulla prescrizione. Occhio a spread e a Titoli di Stato.

 

La giornata macro dal Giappone agli Usa

La giornata macroeconomica mostra i dati dal Giappone sugli ordinativi di macchinari: su base mensile -12,5%, in calo rispetto al precedente +18% (la previsione era -9%). La bilancia commerciale è invece pari a -1.312,6 miliardi ¥, in calo rispetto al precedente -152,5 (la previsione era -1.694,9).  Attesa L’inflazione in Gran Bretagna e i tassi in Turchia. Dagli Stati Uniti i prezzi alla produzione, le licenze edilizie e i nuovi cantieri residenziali. In giornata verranno anche pubblicati i verbali dell’ultima riunione del Fomc della Federal Reserve.

Trimestrali: i bilanci 2019 di oggi

Per la finanza, in calendario, le trimestrali sotto osservazione. Oggi presentano i conti, tra le altre, Newlat Food, Tenaris, Terna e Pirelli (quest’ultima presenta il nuovo piano industriale) e l’esecutivo Abi.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *