La giornata sui mercati in cinque punti: Alitalia, manovra e Brexit
Cerca
Close this search box.

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI – 15 OTTOBRE 2019

alitalia

Stasera il Cdm dovrà approvare la manovra attesa a Bruxelles entro la mezzanotte. Ore cruciali per Alitalia mentre per la Brexit questa è la settimana decisiva

 

Manovra, rush finale

Il Governo e’ chiamato ad approvare il Documento programmatico con i numeri della prossima legge di Bilancio: entro la mezzanotte il testo dovrà arrivare a Bruxelles. Il Consiglio dei ministri è previsto alle 21. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in mattinata incontra i vertici di Whirlpool.

Alitalia last minute

Scadono oggi i termini per la presentazione delle offerte vincolanti sulla ex compagnia di bandiera da parte della capofila della cordata Ferrovie dello Stato. Atlantia dovrebbe dare un via libera condizionato alla sua partecipazione, facendo guadagnare più tempo ad Alitalia. Secondo il Corriere della Sera, la compagnia di bandiera sta bruciando soldi a un ritmo di 700 euro circa al giorno.

Occhio allo Zew tedesco

L’inflazione cinese cresce dello 0,9% su base mensile a settembre, più delle attese e di agosto (0,7%). Su base annuale, l’indice è salito al 3%, 0,2 punti percentuali in più rispetto al mese precedente. Gli altri dati macro attesi dal mercato sono il tasso di disoccupazione in Gran Bretagna (previsioni: stabile al 3,8%) e lo Zew tedesco, dove gli analisti temono un peggioramento.

Brexit, final countdown

Ieri la Regina ha elencato gli obiettivi del governo Johnson da qui alla fine del mese: l’obiettivo resta uscire dall’Europa entro il 31 ottobre, qualunque cosa succeda. Stamattina a Lussemburgo nuova apertura dell negoziatore europeo Michel Barnier: ha dichiarato ai giornalisti a Lussemburgo che a seguito di discussioni nel fine settimana, un accordo sulla Brexit è ancora possibile questa settimana.

Trimestrali: are you ready?

Si apre una nuova stagione per le trimestrali: per quanto riguarda le società quotate, occhi puntati sugli Stati Uniti con la pubblicazione dei conti di alcune big di Wall Street: si comincia da Blackrock, Citigroup e Goldman Sachs, da monitorare anche per vedere gli effetti dei due tagli dei tassi di d’interesse attuati finora quest’anno dalla Federal Reserve. Seguiranno i conti di Johnson & Johnson, JP Morgan e Wells Fargo & Co.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *