La giornata sui mercati in cinque punti: asse Usa-Cina al centro
Cerca
Close this search box.

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI – 21 NOVEMBRE 2019

trump

I mercati nuovamente preoccupati dalle parole di Donald Trump: tregua Usa-Cina ancora lontana? Il Governo italiano si riunisce in Cdm su ex-Ilva mentre il popolo M5S vota su Rousseau per l’Emilia

Gli investitori “ascoltano” Trump

I mercati avvertono ancora alta la tensione sull’asse Usa-Cina. Le parole di Donald Trump tornano a impensierire gli investitori. Il presidente americano ha infatti spiegato che se i due Paesi non raggiungeranno un’intesa, che fino allo scorso mese era attesa per metà novembre, gli Stati Uniti potrebbero alzare ulteriormente le tariffe sui prodotti cinesi. Le Borse asiatiche reagiscono male e chiudono in rosso, appesantite anche dalla scelta fatta da Washington di appoggiare le proteste per la democrazia a Hong Kong.

Bce e altre previsioni economiche

Attenzione ai verbali della riunione della Banca Centrale Europea, l’ultima sotto la presidenza di Mario Draghi e alle previsioni economiche dell’Ocse. La Bundesbank presenta inoltre il rapporto sulla stabilità finanziaria.

Ex-Ilva, oggi il Cdm

Sul caso ex-Ilva, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ribadisce la sua perentorietà e sottolinea come in Italia si rispettino le regole. Dopo l’incontro tra governo e sindacati sul nodo dei crediti delle ditte degli appalti, e in attesa di incontrare i vertici di Arcelor Mittal domani, si terrà in serata il Consiglio dei ministri. All’ordine del giorno anche gli aiuti alle città colpite dal maltempo.

Elezioni in Emilia: al via il voto su Rousseau

Non è una novità che il voto del prossimo 26 gennaio in Emilia Romagna (soprattutto) e in Calabria sarà un reale banco di prova della tenuta dell’esecutivo. Non sono bastati gli incontri tra il leader del M5S Luigi Di Maio e gli eletti del territorio: saranno gli iscritti alla piattaforma Rousseau a decidere se il Movimento si presenterà con una propria lista alle urne. Si vota oggi dalle 12 alle 20.

Agenda macro: oggi Eurozona, Francia e Usa

Sul fronte macro è attesa la fiducia delle imprese manifatturiere in Francia, la stima flash sulla fiducia dei consumatori nell’Eurozona in novembre, le richieste settimanali di sussidi per la disoccupazione negli Stati Uniti, insieme alle vendite di case esistenti e all’indice anticipatore.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *