Pink sheet: cosa sono e come funzionano - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Pink sheet: cosa sono e come funzionano

Pink sheet: cosa sono e come funzionano

Nel mondo dei trader al dettaglio vi è una classe di azioni che per loro caratteristiche vengono scambiate fuori dalle Borse regolamentate, in quanto non soddisfano i criteri di quotazione. Tra queste figurano le pink sheet. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono i vantaggi e gli svantaggi che ne conseguono dalla loro negoziazione.

 

Pink sheet: definizione e caratteristiche

Le pink sheet o fogli rosa sono così definite per il colore della carta su cui venivano stampate dal National Quotation Board (NQB), il servizio di pubblicazione delle quotazioni azionarie fondato nel 1913 e che cambiò nome in Pink Sheet LLC nel 1997. Le pink sheet sono azioni che vengono trattate nel mercato over-the-counter (OTC) e riguardano in genere società estere, penny stock, ossia che commerciano a un prezzo economico di meno di 5 dollari, e società di comodo, cioè che esistono solo sulla carta.

Quindi gli elenchi delle società che emettono pink sheet non si trovano al New York Stock Exchange o al Nasdaq, ma sull’OTC Markets Groups. Gli emittenti di queste azioni non hanno l’obbligo di divulgare i propri bilanci, a differenza delle società quotate nelle principali Borse. Dunque non fanno parte dell’Over-the-Counter Bulletin Board (OTCBB), il sistema computerizzato gestito dal Nasdaq che mostra le quotazioni in tempo reale e i volumi delle operazioni. In tale sistema, le società sono tenute a depositare i bilanci presso la Securities and Exchange Commission.

Le società che emettono pink sheet possono però divulgare i propri dati tramite l’Unità di conformità OTC e presentare il modulo 211 a FINRA. Sulla base delle informazioni che esse decidono di rendere pubbliche, il mercato ha un’idea sulla trasparenza di tali entità. A tale riguardo, OTC Markets Group classifica le pink sheet in funzione della quantità di informazioni che riceve dall’azienda emittente, avvertendo gli investitori sul livello di rischio che corrono. Nel merito si hanno:

  • società con nessuna informazione, ovvero che hanno scelto di non fornire alcuna trasparenza al pubblico;
  • società con poche informazioni, che hanno presentato alcuni dati ma spesso non aggiornati sui bilanci e che potrebbero trovarsi in uno stato di difficoltà finanziaria;
  • società che forniscono rendiconti finanziari e informazioni aggiornati sull’attività.

Una delle caratteristiche principali delle pink sheet è che vengono scambiate raramente ed è spesso difficile trovare un prezzo preciso per cui acquistare e vendere in un certo momento. Di conseguenza, gli spread denaro-lettera sono ampi e ciò rende sovente inefficiente e poco conveniente lo scambio. Per essere incluse tra gli emittenti di pink sheet, le aziende devono rispettare solo pochi requisiti, come quello di un prezzo minimo di offerta di 0,25 dollari e un minimo di 50 azionisti.

Vantaggi e svantaggi

Come tutti gli strumenti finanziari, le pink sheet presentano tutta una serie di vantaggi e di svantaggi. Tra i benefici si potrebbero elencare:

  • la facilità di partecipazione degli investitori visto il basso prezzo e i costi di transazione minimi;
  • la possibilità per le piccole imprese di ottenere finanziamenti in conto capitale;
  • la possibilità di crescita rapida dei prezzi delle azioni se l’azienda è di successo.

Tra gli inconvenienti invece risulterebbero:

  • la scarsa trasparenza sulle società che emettono questi titoli;
  • l’assenza di regolamentazione che rende più vulnerabili le azioni a frodi e manipolazioni dei prezzi;
  • la scarsa liquidità delle azioni, che si muovono raramente rendendo poco agevole il trading dal momento che gli investitori fanno fatica a trovare una controparte.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *