PIAZZA AFFARI IN ROSSO APPESANTITA DA PRYSMIAN

PIAZZA AFFARI IN ROSSO APPESANTITA DA PRYSMIAN

In rosso Piazza Affari con Prysmian sotto pressione sospesa e poi tornata in contrattazione. Male i bancari, in controtendenza Ferragamo dopo i conti   Mentre le borse europee sono sottopressione in scia alla chiusura asiatica e dopo le minacce di Trump di ieri, Piazza Affari è in rosso appesantita dal calo di Prysmian prima sospesa in asta di volatilità a 6,6% poi tornata in contrattazione a -7%. Il titolo è penalizzato dalle indicazioni per fine…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE IN RALLY: CHIUSURA DA RECORD

BORSE EUROPEE IN RALLY: CHIUSURA DA RECORD

Gemania, Italia e Francia aggiornano i massimi dell’anno. Brexit, accordo vicino E’ la seduta dei record per le borse europee. Francoforte, Milano e Parigi aggiornano i massimi dell’anno, superando i livelli di luglio, rimasti fino a quel momento inviolati. Le dichiarazioni di Steve Mnuchin. La buona apertura di Wall Street in scia alle trimestrali. L’idea possibile di una Brexit concordata con l’Ue. I mercati beneficiano di questi fattori ignorando il report del Fondo Monetario Internazionale,…

Leggi tutto

PIAZZA AFFARI VOLA BASSA MA AGGIORNA I MASSIMI DI OTTOBRE

PIAZZA AFFARI VOLA BASSA MA AGGIORNA I MASSIMI DI OTTOBRE

Timidi guadagni in vista del Cdm che approverà la nota da inviare all’Ue sulla manovra E’ sempre la prudenza a prevalere in questi giorni sui mercati. Anche Piazza Affari vola basso, +0,5%, aspettando il Cdm di questa sera che darà il via libera al documento sulla manovra che dovrà pervenire a Bruxelles entro la mezzanotte. Le borse europee potrebbero ricevere una spinta verso l’alto dall’aggiornamento dello Zew tedesco, indice del sentiment degli investitori istituzionali in…

Leggi tutto

INTESA TRAINA PIAZZA AFFARI, SPREAD ANCORA A 200

INTESA TRAINA PIAZZA AFFARI, SPREAD ANCORA A 200

Intesa Sanpaolo e i bancari trainano il listino milanese. Tenaris giù dopo la trimestrale Scarsa enfasi da parte dei mercati per l’intervento della Fed di ieri sera. Le borse europee aprono miste, il dollaro conferma l’apprezzamento partito ieri sera che ha portato l’euro ai minimi da maggio 2017 mentre il Bund tedesco tocca un nuovo record negativo. Piazza Affari si mantiene sopra la parità, a +0,57% ed è la migliore del vecchio continente, il cui settore…

Leggi tutto

WALL STREET SOSTIENE L’EUROPA: CHIUSURA POSITIVA

WALL STREET SOSTIENE L’EUROPA: CHIUSURA POSITIVA

Il nuovo record storico dell’S&p500 e in generale la buona performance di Wall Street consolida le borse del vecchio continente, che chiudono positive dopo un avvio ben sostenuto dalla tregua tra Usa e Cina annunciata al G20 di Osaka. Euro / Dollaro in calo, complici i dati macroeconomici deludenti dell’Eurozona che riportano il rapporto appena sotto l’1,13. Prevedibili vendite diffuse sull’oro, scivolato già nella notte sotto quota 1.400 dollari l’oncia. In rialzo il petrolio Wti…

Leggi tutto

HUAWEI, DIETROFRONT USA. E L’EUROPA RIMBALZA

HUAWEI, DIETROFRONT USA. E L’EUROPA RIMBALZA

Dietrofront. Gli Stati Uniti cambiano idea. Parzialmente. Dopo aver messo Huawei nella blacklist, il dipartimento del Commercio americano ha deciso di consentire al colosso tlc cinese di acquistare alcuni prodotti made in Usa, per garantire il funzionamento dei network già esistenti e gli aggiornamenti ai software necessari a chi possiede uno smartphone Huawei. Una retromarcia a tempo determinato però. La “moratoria” infatti durerà 90 giorni, al termine dei quali il dipartimento deciderà se accordare o…

Leggi tutto

IL CEDOLA DAY E GOOGLE AFFOSSANO PIAZZA AFFARI

IL CEDOLA DAY E GOOGLE AFFOSSANO PIAZZA AFFARI

Il “Cedola Day” non lascia scampo a Piazza Affari, che chiude negativa con un rosso del 2,68%, performance peggiore in Europa, a 20.539 punti. Un bilancio prevedibile, complice la partenza debole di Wall Street, ma peggiorato da Google, che ha deciso di rompere i rapporti con Huawei, già nella blacklist commerciale di Donald Trump, impedendone l’aggiornamento delle applicazioni del sistema operativo Android. Una decisione che ha portato pesanti vendite nel settore tecnologico, in particolare su Stm, sotto…

Leggi tutto

L’EUROPA ASPETTA I DATI SULLA DISOCCUPAZIONE USA

L’EUROPA ASPETTA I DATI SULLA DISOCCUPAZIONE USA

Apertura debole ma positiva per le borse europee, sostenute dai nuovi dati sull’inflazione e dall’indice dei prezzi alla produzione superiori alle attese, anche se i dati macro più importanti arriveranno solo nel pomeriggio, con il tasso di disoccupazione in America. Sul fronte delle materie prime, il petrolio non riesce a riprendersi dopo il tonfo di ieri e registra vendite anche nel corso della mattinata. Piatto l’andamento dell’oro, in lieve ribasso il rame. S’indebolisce anche l’Euro…

Leggi tutto