PMI MANIFATTURIERO, ITALIA ANCORA IN CONTRAZIONE

PMI MANIFATTURIERO, ITALIA ANCORA IN CONTRAZIONE

PMI del settore manifatturiero si contrae ancora a febbraio. Calano produzione e nuovi ordini. Le imprese tagliano la forza lavoro e diminuiscono i prezzi di acquisto   Non si arresta il declino della manifattura italiana, fotografata dall’istituto IHS Markit. Nonostante non sia compreso ancora il rallentamento dovuto alla diffusione del coronavirus. L’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero di febbraio va a 48,7 dai 48,9 di gennaio, segnando il 17esimo mese consecutivo di ribasso,…

Leggi tutto

GERMANIA, MIGLIORA A DICEMBRE L’INDICE DEI PREZZI ALLA PRODUZIONE

GERMANIA, MIGLIORA A DICEMBRE L’INDICE DEI PREZZI ALLA PRODUZIONE

Sale a dicembre l’indice dei prezzi alla produzione tedesco, fortemente condizionato dalle oscillazioni dei prezzi dell’energia Piccoli segnali di ripresa per l’economia tedesca. A fine anno 2019, l’indice dei prezzi alla produzione in Germania è aumentato dello 0,1 per cento a livello mensile, in frazionale rialzo rispetto allo zero per cento di novembre, anche se meno dello 0,2 previsto dagli analisti. Su base annuale rimane il segno negativo, ma migliora il quadro a -0,2 per…

Leggi tutto

EUROZONA, PRODUZIONE INDUSTRIALE ANCORA IN DECLINO

EUROZONA, PRODUZIONE INDUSTRIALE ANCORA IN DECLINO

Nona contrazione di fila su base annua della produzione industriale dell’Eurozona: -2% Continua a crollare la produzione industriale europea su base annua, nel mese di luglio il dato ha evidenziato un calo del 2,0%. Il dato odierno si è attestato al di sotto delle attese che lo volevano pari a -1,3% ma al di sopra del precedente che era negativo del 2,4%. Il mercato, che aveva già scontato quest’ulteriore calo, non ha reagito in seguito…

Leggi tutto

ISTAT: LA RIPRESA DELL’ECONOMIA? SOLO EPISODI

ISTAT: LA RIPRESA DELL’ECONOMIA? SOLO EPISODI

In calo fiducia e produzione industriale, in buona crescita l’occupazione “Episodici”. Così l’Istat descrive i segnali di ripresa dell’economia internazionale.  Nel complesso, secondo l’istituto di ricerca i dati segnalano tendenze meno positive rispetto alle attese. E questo vale sia nei paesi emergenti sia in quelli avanzati. POSSIBILI FRENATE  NEL II SEMESTRE Il bollettino mensile di giugno dell’Istat insomma invita alla prudenza. Anche in virtù delle previsioni che riguardano l’area euro: in questo senso, indicano un…

Leggi tutto

MAI COSI’ MALE L’INDUSTRIA CINESE IN 17 ANNI

MAI COSI’ MALE L’INDUSTRIA CINESE IN 17 ANNI

Non raggiungeva livelli così bassi da 17 anni, la Cina. Una frenata, quella della produzione industriale di Pechino, che segna un altro record negativo per il colosso asiatico e che sorprende negativamente gli analisti. La rilevazione del National Bureau Statistics of China è +5%, inferiore rispetto al 5,4% e al dato rilevato precedentemente, ad aprile, sempre pari a +5,4%. Segnali di forte rallentamento anche dagli investimenti in asset fissi, la cui crescita frena al 5,6% dal…

Leggi tutto

AUTO, CROLLA LA PRODUZIONE. LA REAZIONE DEI MERCATI

AUTO, CROLLA LA PRODUZIONE. LA REAZIONE DEI MERCATI

Il mercato dell’auto affonda, con la produzione italiana che crolla ad aprile del 17,1% rispetto all’anno precedente, nei dati corretti per gli effetti di calendario. Lo ha reso noto l’Istat ed è anche per questo che le strategie dei grandi gruppi prevedono, in particolare per supportare gli investimenti sull’elettrico, sempre più collaborazioni tra potenziali rivali, se non fusioni, come per il caso, al momento saltato, tra Fca e Renault. Già, per il momento. Perché a…

Leggi tutto

REGNO UNITO, L’ECONOMIA AFFONDA

REGNO UNITO, L’ECONOMIA AFFONDA

Sempre più vicina una Hard Brexit. Sempre più giù l’economia britannica. Scende il Pil. Crolla la produzione manifatturiera che trascina giù quella industriale. Negativi anche i dati sulla produzione edile e l’indice delle costruzioni, a fronte della ventunesima seduta delle ultime ventisei in cui la Sterlina perde terreno nei confronti dell’Euro: dopo l’apertura di Wall Street il rapporto è 0,8913, sempre più vicino a quota 0,9%, toccando un nuovo record massimo dal 15 gennaio scorso….

Leggi tutto

ITALIA, NUOVO CROLLO DELL’INDUSTRIA

ITALIA, NUOVO CROLLO DELL’INDUSTRIA

Nuova contrazione nella produzione industriale italiana. Il dato è sceso dello 0,7% rispetto ad aprile, mancando le aspettative del mercato di una crescita dello 0,1%. E’ il secondo calo consecutivo della produzione dopo il -1% registrato a marzo e il secondo dato peggiore del 2019, dopo i buoni risultati di gennaio (+1,9%) e febbraio (+0,8%). source: tradingeconomics.com CRESCONO SOLO ENERGIA E INDUSTRIE ALIMENTARI In generale, nei primi quattro mesi dell’anno emerge un ribasso cumulato del…

Leggi tutto