Gas naturale: l’Ucraina blocca le forniture verso l’Europa

Gas naturale: l’Ucraina blocca le forniture verso l’Europa

I prezzi del gas naturale europeo hanno avuto una fiammata oggi nel mercato delle materie prime, spingendosi fino a 103 dollari a megawattora sulla Piazza di Amsterdam, prima di arretrare verso i 100 dollari. A innescare gli acquisti è stata la notizia che l’Ucraina ha tagliato i flussi verso l’Europa. L’interruzione della fornitura è avvenuta al punto di ingresso di Sokhranivka, al confine tra la Regione di Luhansk del Donbas e la Russia, segnando il…

Leggi tutto

BCE entra in Guerra, sostegno a zloty e grivnia

BCE entra in Guerra, sostegno a zloty e grivnia

La guerra Russia-Ucraina vede in questo frangente un altro grande protagonista: la BCE. L’istituto monetario europeo sta intervenendo sui mercati valutari per cercare di arginare gli effetti nefasti del conflitto nei confronti dei Paesi più direttamente coinvolti. Un’iniziativa è quella di permettere a milioni di ucraini fuggiti dal Paese devastato dalle bombe di cambiare la propria valuta locale, la grivnia, in euro. I profughi stanno riscontrando in questo periodo enormi difficoltà perché le banche non…

Leggi tutto

Bond di guerra: 5 domande (e risposte) su questi titoli di Stato

Bond di guerra: 5 domande (e risposte) su questi titoli di Stato

L’Ucraina ha emesso dei bond di guerra per finanziare le spese enormi che sta sostenendo nel conflitto in corso con la Russia. Questi titoli hanno un rendimento dell’11%, risultando molto allettanti per quanto rischiosi. Per il momento sembra siano riservati agli investitori professionisti, in quanto richiedono un capitale elevato per acquistarli. Nelle principali piattaforme di trading infatti non sono scambiabili, quindi i trader al dettaglio non possono avervi accesso.  I bond di guerra ucraini sono…

Leggi tutto

Ucraina: arrivano i bond di guerra che rendono l’11%

Ucraina: arrivano i bond di guerra che rendono l’11%

Grazie a un rendimento garantito dell’11%, l’Ucraina raccoglie 277 milioni di dollari con l’emissione di bond di guerra. Il Paese guidato da Volodymyr Zelenskyj cerca aiuto negli investitori internazionali per sostenere le enormi spese che la guerra Russia-Ucraina sta portando e porterà nei mesi a venire. La rischiosità è molto alta ma presumibilmente anche la partecipazione, per via di un fattore etico di solidarietà verso una Nazione martire che in momenti come questi prende il…

Leggi tutto

Russia-Ucraina: le 4 materie prime più influenzate da tensioni

Russia-Ucraina: le 4 materie prime più influenzate da tensioni

L’escalation delle tensioni che vi è in questo momento storico tra Russia-Ucraina agita in particolar modo i mercati legati al mondo delle materie prime, alcune delle quali sono nel pieno di un rally che a tratti sembra inarrestabile. Ogni qualvolta che la situazione sembra rasserenarsi infatti si determina un ritracciamento anche generoso delle quotazioni, ma quando come oggi il clima si inasprisce ecco che tornano corposi gli acquisti. Un esempio emblematico lo si ha ad…

Leggi tutto

Russia-Ucraina: ecco come si stanno posizionando gli hedge fund

Russia-Ucraina: ecco come si stanno posizionando gli hedge fund

La situazione conflittuale Russia-Ucraina resta molto tesa. Le diplomazie di tutti i Paesi del mondo stanno cercando di dissuadere Vladmir Putin a effettuare un’invasione dalle conseguenze disastrose, ma i colloqui tenuti fino a questo momento non hanno sortito grandi effetti. La richiesta da parte del Presidente americano Joe Biden di ridurre le truppe e i missili da ambo le parti sembra caduta nel vuoto, mentre aleggia uno spettro ancora più preoccupante, ovvero quello di una…

Leggi tutto

Gas naturale: 2 scenari per l’Europa se la Russia invade l’Ucraina

Gas naturale: 2 scenari per l’Europa se la Russia invade l’Ucraina

L’Europa difficilmente si staccherà dalla Russia riguardo il rifornimento di gas naturale. Il calo delle forniture nell’ultimo anno ha allarmato il Vecchio Continente, che sta cercando affannosamente di guardarsi intorno per vedere se ci sono le condizioni per sopperire al vuoto che sta lasciando Mosca. I fornitori di Stati Uniti, Qatar e Azerbaigian fanno il loro, ma ancora Bruxelles consuma il 40% di gas da Gazprom, l’ente di Stato russo. La situazione ora corre sul…

Leggi tutto

Gas naturale: per Goldman Sachs quotazioni a 180 euro nel 2022

Gas naturale: per Goldman Sachs quotazioni a 180 euro nel 2022

I prezzi del gas naturale europeo sono destinati a salire fino a 180 euro quest’anno. E’ questa la previsione di Goldman Sachs sulla base dello scenario che si sta configurando nel mercato delle materie prime. Attualmente le quotazioni ad Amsterdam si aggirano intorno agli 85 euro. La banca d’affari americana attribuisce la possibile risalita del valore del combustibile alle tensioni che si stanno intensificando tra la Russia e l’Ucraina, con un conflitto armato ormai alle…

Leggi tutto

UCRAINA, LA LOTTA ALLA CORRUZIONE PASSA PER IL CASO PRIVATBANK

UCRAINA, LA LOTTA ALLA CORRUZIONE PASSA PER IL CASO PRIVATBANK

L’Europa orientale è monitorata dagli investitori interessati ai mercati emergenti. L’Ucraina, il suo presidente e il ruolo di Privatbank. A cura di Timothy Ash, BlueBay AM   L’Europa orientale è stata negli ultimi anni teatro di sviluppi politici ed economici che la rendono agli occhi degli investitori interessati ai mercati emergenti un’area da monitorare con attenzione. In questo contesto, merita particolare attenzione il caso dell’Ucraina, che in seguito alle elezioni tenutesi l’anno scorso, ha visto un…

Leggi tutto