STATI UNITI, ORDINI DI BENI IN CRESCITA - Borsa e Finanza

STATI UNITI, ORDINI DI BENI IN CRESCITA

Il dato mensile sui principali ordinativi dei beni durevoli negli Stati Uniti per il mese di giugno si è attestato all’1,2%, al di sopra delle stime e del dato precedente che erano rispettivamente dello 0,2% e dello 0,5%. L’indice degli ordinativi sui beni durevoli, che include anche gli ordini per il trasporto, ha mostrato un incremento del 2,0% (pari a 4,9 miliardi di dollari) a fronte di attese dello 0,8% e di un dato precedente negativo del 2,3%.

ANALISI
Il dato sui principali ordinativi di beni durevoli nel mese di giugno ha dato una spinta a rialzo all’indice, portandolo su livelli che non erano stati più toccati da maggio 2018. Il valore minimo a 5 anni di questo indicatore è stato toccato nel mese di marzo 2016 quando era pari a -1,3% mentre il valore massimo a maggio 2018 quando era di 1,9%

DETTAGLI
Entrando nel dettaglio ad aumentare maggiormente rispetto lo scorso mese sono stati i nuovi ordini di aerei e parti di essi non collegati alla difesa che sono aumentati del 75,5%, seguiti dai beni strumentali che sono aumentati del 4,8% e degli apparecchi di comunicazione che hanno segnato un incremento del 4,0%. Diminuiti invece gli ordini di aerei e parti di essi collegati alla difesa (-32.1%), dei beni strumentali collegati alla difesa (-16,3%) e dei computer (-1,8%).

MOVIMENTI DI MERCATO
Il dato non ha impattato sul mercato in quanto, in concomitanza con l’uscita del dato, si stava tenendo la conferenza stampa della Bce.

AUTORE

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.