UBS: superati i 100 miliardi di dollari di asset in ETF - Borsa e Finanza

UBS: superati i 100 miliardi di dollari di asset in ETF

UBS superati 100 miliardi in ETF

La gamma di ETF UBS ha raggiunto e superato la soglia dei 100 miliardi di dollari di asset in gestione. Il colosso finanziario svizzero ha così confermato anche la sua leadership nel campo delle soluzioni di investimento sostenibili e con copertura valutaria.

 

UBS: asset in ETF triplicato in cinque anni

Dal 2001 UBS Asset Management ha esordito nel settore degli ETF lanciando una serie di strumenti diversi. Negli ultimi anni, specialmente dal 2017, l’offerta di Exchange Traded Funds è stata costantemente sviluppata, cercando di andare incontro alle esigenze degli investitori. Grazie all’attenzione posta da UBS nei confronti dei loro clienti, la scelta di questi prodotti di investimento è altamente diversificata e si compone di 130 ETF. L’asset allocation spazia dall’azionario all’obbligazionario, dalle materie prime alle strategie alternative. A conferma di questa tesi troviamo le soluzioni di investimento sostenibili, infatti, solo nel 2021 UBS AM ha portato sul mercato 17 nuovi ETF ESG (Environmental, Social and Governance).

Con tutte queste nuove emissioni, gli asset under management di UBS AM sono aumentati dai 30 miliardi di 5 anni fa, fino ai 100 miliardi di oggi. La crescita è stata del 27% l’anno ed è superiore alla media del mercato europeo degli ETF. La società svizzera offre inoltre la più ampia gamma di ETF UCITS con copertura valutaria.

Clemens Reuter, Global Head of ETF & Index Fund Client Coverage di UBS AM ha infatti dichiarato che: “queste cifre testimoniano la nostra attenzione alle esigenze degli investitori grazie all’ampiezza degli strumenti offerti, proponendo ai clienti un modo trasparente e flessibile di investire nei mercati principali”.

 

UBS: gli investitori vogliono prodotti sostenibili

In un periodo di forti cambiamenti climatici e transizione energetica verso le fonti rinnovabili, gli investitori hanno spostato la loro attenzione verso la sostenibilità ambientale. Negli ultimi dieci anni, infatti, la crescita di UBS AM è stata possibile anche grazie a soluzioni di investimento passive ESG. La società che fornisce consulenza e soluzioni finanziarie a clienti wealth, istituzionali e aziendali in tutto il mondo, ha infatti raccolto 35 miliardi di dollari in ETF sostenibili, confermandosi il secondo provider europeo per questa categoria. Gli ultimi 17 ETF sostenibili sono allineati al raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi.

AUTORE

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.