USD/TRY: taglio tassi indebolisce la Lira turca, come operare?

USD/TRY: taglio tassi indebolisce la Lira turca, come operare?

Rimane debole la Lira turca contro il dollaro USA. La nuova settimana borsistica è infatti partita con le quotazioni del cambio USDTRY sui massimi storici, con le quotazioni che scambiano in area 8,87 lire turche per 1 dollaro. La divisa di Ankara da inizio settembre sta vivendo una fase di mercato all’insegna della debolezza. A penalizzarne i corsi le pressioni del Presidente Erdogan sulla politica monetaria, con la Banca centrale turca che una decina di…

Leggi tutto

Voto Germania: strada lunga per Governo, ecco gli scenari possibili

Voto Germania: strada lunga per Governo, ecco gli scenari possibili

Una Borsa di Francoforte che ha reagito bene all’esito incerto del voto in Germania, con le quotazioni del DAX che al momento avanzano dello 0,36% a 15.586,89 punti rispetto ai valori di chiusura di venerdì. Venuti meno i timori di un Governo solamente di sinistra, la vittoria di misura dei socialisti dell’SPD capitanati da Olaf Schulz e il tracollo del partito conservatore CDU/CSU di Armin Laschet lasciano ora aperta la partita per la formazione del…

Leggi tutto

Bitcoin: Cina dichiara illegali transazioni in cripto, come operare ora?

Bitcoin: Cina dichiara illegali transazioni in cripto, come operare ora?

Il comparto criptovalutario è sotto pressione oggi, penalizzato sia dai ribassi del mercato azionario con cui le valute virtuali sono correlate dall’inizio della pandemia di Covid-19, ma soprattutto dalle ultime notizie arrivate dalla Cina. Secondo i dati di Coinmarketcap, la capitalizzazione del settore delle valute virtuali è in calo del 4,81% oggi, a 1.880 miliardi di dollari. Vediamo cosa è successo.   Criptovalute: la PBOC dichiara illegali le transazioni La Banca centrale cinese ha dichiarato…

Leggi tutto

Azioni Stellantis: cosa fare in Borsa con chip shortage e stop a produzione auto?

Azioni Stellantis: cosa fare in Borsa con chip shortage e stop a produzione auto?

La crisi del settore dei semiconduttori continuerà a pesare sul comparto automotive globale. Secondo le stime di AlixPartners la carenza di microchip peserà sui ricavi delle società del settore per 210 miliardi di dollari nel 2021. Il report evidenzia come ci saranno 7,7 milioni di veicoli in meno nel 2021, quasi il doppio dei 3,9 milioni previsti inizialmente. Dan Hearsch, Amministratore Delegato dell’azienda autrice dello studio, ha dichiarato che la mancanza di chip potrebbe durare…

Leggi tutto