Obbligazioni index linked: cosa sono e come funzionano - Borsa e Finanza

Obbligazioni index linked: cosa sono e come funzionano

Obbligazioni index linked: cosa sono e come funzionano

Nell’universo delle obbligazioni, vi sono dei particolari titoli il cui rendimento non è fisso ma dipende da una serie di condizioni; tra questi rientrano le obbligazioni index linked, che hanno una struttura più complessa rispetto ai bond ordinari. Entriamo quindi nel dettaglio per scoprire tutte le caratteristiche tecniche e il funzionamento di questa speciale classe di attività.

 

Obbligazioni index linked: definizione e caratteristiche

Le obbligazioni index linked possono definirsi come titoli strutturati che hanno un rendimento derivante da un parametro esterno rappresentato da un indice azionario, da una o più materie prime, dall’andamento di una valuta o anche dalla combinazione di più indici. Qualora il parametro a cui è agganciato il rendimento avrà una dinamica positiva, alla scadenza si ha diritto a un surplus derivante dalla differenza di valore tra il momento dell’incasso e quello dell’acquisto. In caso contrario, non si avrà diritto al premio, ma il capitale investito viene ugualmente rimborsato. 

Per questo il rischio di rimborso del capitale è inesistente, a meno che l’emittente non andrà in default. Il rendimento però potrebbe essere nullo (o negativo se si considera l’inflazione) qualora il titolo non viene acquistato sotto la pari e non produce alcuna cedola. Al riguardo questo tipo di bond normalmente sono zero coupon, ossia non danno origine al godimento di interessi periodici. Per tale ragione, è importante fare un’attenta valutazione del parametro a cui è legato il rendimento. Se ad esempio il titolo è strutturato in modo da prendere profitto con l’aumento del prezzo del petrolio, non ha molto senso acquistare un’obbligazione index linked agganciata al petrolio se le proprie prospettive sul greggio sono negative. 

Ad ogni modo, vi sono anche delle obbligazioni index linked che possono prevedere lo stacco di una cedola periodica a certe condizioni. Ciò avviene solitamente per andare incontro agli investitori più avversi al rischio, sebbene il premio riguardo il parametro esterno solitamente offra rendimenti più bassi. 

Un’altra caratteristica delle obbligazioni index linked è relativa alla liquidità. Essendo titoli poco standardizzati, si ha spesso una certa difficoltà a rivenderli sul mercato secondario, il che determina attese lunghe per la cessione o costi di vendita elevati, soprattutto in condizioni sfavorevoli di mercato.

 

Obbligazioni index linked: tipologie

Una distinzione che va fatta tra le obbligazioni index linked è tra le index linked plain vanilla e le average index linked bond. Le prime hanno un valore del parametro di riferimento che risulta dalla differenza (se positiva) tra il prezzo finale e quello iniziale dello stesso. Le seconde invece considerano il prezzo medio del parametro e non quello finale per rapportarlo al valore iniziale. 

Questo significa che le plain vanilla presentano un rischio maggiore, in quando è sufficiente che alla data di vendita o rimborso il valore dell’indice sia inferiore a quello di acquisto per non ottenere alcun premio. Viceversa le average index, considerando il valore medio, non tengono alcun conto di dove si trovano i prezzi a una determinata data. Il rovescio della medaglia è che quest’ultima tipologia di obbligazioni index linked ha generalmente rendimenti più bassi, proprio perché il rischio è più limitato.

Una particolare categoria di obbligazioni index linked riguarda i reverse floater, che hanno una scadenza molto lunga (solitamente dai 10 ai 30 anni) e il cui rendimento è legato a un contratto swap sui tassi d’interesse. In altri termini, più crescono i tassi sul mercato e più basso è il rendimento del bond.

 

AUTORE

ARTICOLI CORRELATI

NAVIGAZIONE ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

VIDEO

La seconda puntata della nuova settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo