Amundi, le caratteristiche del nuovo fondo ESG Improvers sui mercati emergenti - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Amundi, le caratteristiche del nuovo fondo ESG Improvers sui mercati emergenti

Amundi lancia fondo ESG su azioni dei mercati emergenti

Le aziende dei Paesi emergenti che hanno intrapreso un percorso di sostenibilità costituiscono un’interessante opportunità di investimento che l’asset manager Amundi ha deciso di percorrere con il fondo Emerging Markets Equity ESG Improvers. Il fondo, caratterizzato da una gestione attiva, si aggiunge alla famiglia degli ESG Improvers di Amundi, costituita da sei prodotti, ed è il primo a prendere in considerazione le aziende dei mercati emergenti.

 

“I mercati emergenti partono da un livello più basso per quanto riguarda il loro percorso ESG. Mentre i temi ESG diventano più prevalenti nei mercati in via di sviluppo, combinando il nostro approccio trasversale alle asset class negli investimenti nei mercati emergenti e le forti capacità di engagement con le aziende, crediamo di poter offrire agli investitori un’opportunità distintiva per generare alfa responsabile e ottenere un impatto tangibile sui loro investimenti”

ha commentato Yerlan Syzdykov, Head of Emerging Markets di Amundi,

 

Le caratteristiche del fondo ESG EM di Amundi

Amundi Funds Emerging Markets Equity ESG Improvers si focalizza su società che dimostrano di avere caratteristiche ESG in miglioramento e che presentano un forte potenziale di crescita in termini di sostenibilità. Per tale motivo viene classificato nell’articolo 8 della normativa SFDR, che raccoglie strumenti finanziari che promuovono caratteristiche sociali e/o ambientali. Il portafoglio è costituito da 90-120 azioni con un’elevata diversificazione per mercati geografici e capitalizzazione.

La selezione viene fatta applicando sia l’analisi ESG che l’analisi fondamentale e la gestione è affidata a  Deirdre Maher, Head of Frontier Markets, e Andrea Salvatori, Senior Portfolio Manager – Head of ESG Strategies Emerging Markets di Amundi, parte del team Emerging Markets di Amundi che gestisce oltre 41 miliardi di euro di asset. La gestione  prevede l’adozione di un approccio trasversale per asset class basato sull’interazione tra i team Fixed Income e  L’attività di engagement sarà una componente chiave del fondo, con l’obiettivo di interagire con aziende dal profilo ESG basso ma in miglioramento. L’orizzonte di investimento consigliato per questo fondo è di cinque anni, le spese di sottoscrizione massime sono del 4%.

 

 

 

 

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *