Investv: il focus odierno è sui dati macro-economici - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: il focus odierno è sui dati macro-economici

Invest: il focus odierno è sui dati macro-economici

Nella seconda puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei trader e quella dei capitani, si confronteranno Biagio Milano e Riccardo Designori. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 27 febbraio

Nella seconda puntata della settimana si sono confrontati Giancarlo Prisco  per la squadra dei trader e Pietro Origlia per quella dei capitani. Il primo trader ha proposto una strategia ribassista intraday sul Dax che prevedeva un ingresso in area 17.481 punti, con uno stop situato a 17.530 punti e un obiettivo posto a 17.387 punti. Alle ore 22 l’operazione non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

Pietro Origlia ha invece presentato una strategia multiday long sul titolo Tesla che prevedeva un’entrata in area 198,3 dollari, con uno stop situato a 184,5 dollari e un target posto a 224,5 dollari. Anche in questo caso la strategia non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

 

Investv: i temi della puntata odierna

In una giornata ricca di dati macroeconomici i mercati azionari del Vecchio continente hanno aperto la terza seduta della settimana in leggero territorio negativo. In Europa l’attenzione degli investitori è rivolta alla fiducia dei consumatori, nel mese di febbraio, mentre negli USA si guarderà al dato finale del PIL del quarto trimestre 2023, visto in crescita del 3,3%.

Nel corso della trasmissione andremo ad analizzare la situazione presente sul FTSE Mib, che nella giornata di ieri ha visto le quotazioni tornare in direzione dei massimi degli ultimi 16 anni posti sui 32.700 punti. Quali i prossimi obiettivi in caso di superamento di questi livelli?

Infine, tra le storie da seguire a Piazza Affari troviamo Leonardo che ha siglato con la Defence science and technology agency di Singapore un accordo preliminare di collaborazione, Campari con gli analisti di JPMorgan e Barclays che hanno tagliato il target price dell’azione dopo i conti del 2023, Nexi che potrebbe pagare i deludenti conti di Wordline ed infine Saipem e Moncler i quali riuniscono i rispettivi cda per approvare i conti preliminari dell’anno passato.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *