Investv: petrolio pronto al break dei top di periodo? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: petrolio pronto al break dei top di periodo?

Investv: petrolio pronto al break dei top di periodo?

Nella quarta seduta della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei trader e quella dei capitani, si confronteranno Pietro Di Lorenzo e Pietro Origlia. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 13 marzo

Nella puntata di ieri si sono confrontati Biagio Milano per la squadra dei trader e Riccardo Designori per quella dei capitani. Il primo trader ha proposto una strategia short multiday sul titolo Stellantis che prevedeva un ingresso in area 25,9 euro, uno stop situato a 26,27 euro e un obiettivo posto a 25,01. Alle ore 17,30 l’operazione, non entrando nei livelli segnalati dal trader, non si è attivata.

Riccardo Designori ha invece presentato una strategia multiday ribassista sull’oro con un’entrata in area 2.165,3 dollari, uno stop situato a 2.167,2 dollari e un target posto a 2.156,5 dollari. In questo caso l’operazione andando in stop ha visto una performance negativa dello 0,31%, comprensiva di una leva del 3,59%.

 

Investv: i temi della puntata odierna

La chiusura contrastata di Wall Street nella serata di ieri non impatta più di tanto sui listini azionari del Vecchio continente, i quali hanno inaugurato la quarta seduta della settimana in leggero territorio positivo. In questo contesto da segnalare tra i market mover odierni sia i prezzi alla produzione USA, che nel mese di febbraio dovrebbero essere cresciuti dello 0,2% rispetto allo 0,5% del mese precedente, che le vendite al dettaglio a stelle e strisce che dovrebbero vedere un aumento dello 0,8% nel corso dell’ultimo mese, rispetto al calo dello 0,8% che si era avuto nel mese di gennaio.

Nel corso della trasmissione andremo a esaminare la situazione presente sul petrolio con i prezzi che si sono portati sui massimi degli ultimi 4 mesi in area 80 dollari. Quali i prossimi obiettivi in caso di superamento di queste aree resistenziali?

Infine tra i temi da seguire a Piazza Affari troviamo Snam che ha presentato i conti del 2023 e comunicato l’outlook sull’anno in corso, Iveco ed Eni chiamati ai rispettivi Capital Markets Day e infine Unicredit dopo che il suo amministratore delegato Andrea Orcel ha aperto le porte a possibili acquisizioni.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *