Asia apertura contrastata: Shanghai Composite positivo +0,22% e Nikkei negativo -0,18%

Asia apertura contrastata: Shanghai Composite positivo +0,22%  e Nikkei negativo -0,18%

Gli indici asiatici in apertura sono contrastati a causa della situazione di incertezza tra Hong Kong vs Cina. Il mercato si aspettava da Trump entrata in vigore di forti senzioni nei confronti di Pechino, ma queste non sono avvenute. Durante la conferenza stampa di domenica, quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso una serie di azioni ritorsive blande nei confronti dei responsabili delle nuove misure restrittive  sulla sicurezza nazionale sulla città. I…

Leggi tutto

Tutta l’Asia sopra i massimi del 17 aprile

Tutta l’Asia sopra i massimi del 17 aprile

Indici asiatici tutti in positivo. I principali benchmark hanno superato i massimi del 17 di aprile. Aspettative positive su trattamento dei casi positivi al Covid 19 con Remdesivir dell’americana Gilead, nessun nuovo contagio in Corea del Sud e buone trimestrali Usa (Facebook, Microsoft e Tesla) uscite dopo la chiusura dei mercati di ieri hanno sostenuto i listini. Sui mercati obbligazionari e valutari prevale, invece, maggiore cautela in attesa della riunione della Bce di oggi. “E’…

Leggi tutto

Asia tonica, attacco ai massimi della metà di aprile

Asia tonica, attacco ai massimi della metà di aprile

Performance non strabilianti per gli indici delle estremo oriente ma alcuni benchmark sono già sopra i massimi del 17 aprile ed altri li stanno attaccando. “Piace la trimestrale di Google, altri conti aziendali migliori delle attese, allentamenti dei lockdown e rimbalzo del prezzo del petrolio” migliorano il sentiment”, hanno spiegato alcuni operatori. Ulteriori fattori che contribuiscono alla crescita dei listini sono le speranze di un vaccino e le misure economiche dei Governi e delle Banche…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI

Alla peggior seduta di sempre di Piazza Affari segue la decisione della Consob di vietare le vendite allo scoperto solo per oggi, venerdì 13, mentre dalla Lagarde arriva il passo indietro sullo spread dopo la pressione del ministro Gualtieri   Piazza Affari, stop alle vendite allo scoperto Dopo la peggior seduta di sempre, con un -16,9% finale, Piazza Affari riparte con una novità. Stop alle vendite allo scoperto, con una delibera della Consob firmata in…

Leggi tutto

GIÙ PIAZZA AFFARI, MA ENI INSEGUE I RIALZI DEL PETROLIO

GIÙ PIAZZA AFFARI, MA ENI INSEGUE I RIALZI DEL PETROLIO

Piazza Affari in affanno in scia alle tensioni internazionali, nonostante i buoni Pmi. Eni in controtendenza insegue i rialzi del greggio, male STM Partenza sotto tono per Piazza Affari che sconta la negatività innescata dalla crisi mediorientale, nonostante i dati macroeconomici di questa mattina. L’indice dei direttori degli acquisti del settore servizi in Italia si attesta a 51,1 a dicembre, da 50,4 di novembre (51 atteso), segnando il settimo mese consecutivo di aumento dell’attività economica….

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI

Il giorno della Bce e delle elezioni UK. Occhio allo spread post voto sul Mes e alle novità sulla Tobin Tax Asia in bilico in attesa di notizie da Washington e Pechino Seduta all’insegna dell’incertezza per le Borse asiatiche – Nikkei 225 a 23.424 (+0,14 per cento), Hang Seng 27.004 (+1,35 per cento), Shanghai 2.916 (-0,30 per cento) – in attesa ancora di sapere se il presidente degli Usa, Donald Trump deciderà di rimandare o meno…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI

Attesa per la riunione Opec a Vienna: ieri rally del petrolio con le quotazioni salite a 58,24 dollari al barile. Mentre i mercati attendono le prossime mosse di Trump, Fca è ancora sotto pressione e “in lite” con l’Agenzia delle Entrate Opec, al via il meeting a Vienna Riflettori accesi su Vienna, dove comincia oggi la riunione Opec, nel quale i Paesi produttori interni ed esterni al Cartello decideranno come agire. Cosa attendersi? Attenzionato speciale,…

Leggi tutto

ASSET ALLOCATION, ESPOSIZIONE NEUTRALE MA OCCHIO A 4 FATTORI

ASSET ALLOCATION, ESPOSIZIONE NEUTRALE MA OCCHIO A 4 FATTORI

Investitori neutrali, ma la propensione a rischio è più bassa rispetto a inizio anno. Ecco i fattori che condizionano le scelte multi asset A quasi un mese dalla fine del 2019 è tempo di bilanci anche per i gestori di portafoglio. Qual è stato l’andamento degli investimenti multi asset nell’ultimo anno? E soprattutto, in che direzione si deve procedere? Gli investitori hanno un orientamento difensivo e sono diventati, sotto diversi parametri, più prudenti nel corso…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI

La Germania evita la recessione tecnica. Borse prudenti a causa dello stallo tra Usa e Cina. Petrolio, c’è l’Opec   “Il Singles’ Day? Non è andata bene” Una nuova fotografia dell’economia asiatica arriva dai dati macroeconomici pubblicati nella notte, mentre le tensioni a Hong Kong non si arrestano: il Pil in Giappone su base trimestrale per il terzo trimestre si attesta sotto le attese e inferiore rispetto ai tre mesi precedenti: +0,1% contro il +0,2%…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI

LA GIORNATA SUI MERCATI IN CINQUE PUNTI

Settimana della Bce, l’ultima di Draghi, mentre Uk si prepara a una grande battaglia in Parlamento   Occhi puntati su Draghi Evento principale della settimana è sicuramente il meeting della Banca centrale europea, l’ultimo presieduto da Mario Draghi, prima di passare il testimone a Christine Lagarde. L’uomo del “whatever it takes” (la storica frase pronunciata nel 2012 con la quale aprì le porte al salvataggio della moneta unica), lascerà il segno nella politica monetaria europea…

Leggi tutto
1 2