Evergrande: venduti 2 aerei privati, situazione resta critica

Evergrande: venduti 2 aerei privati, situazione resta critica

Evergrande ha un enorme bisogno di fare cassa in questo momento per cercare di tamponare la voragine debitoria di 300 miliardi di dollari che si è aperta nel bilancio aziendale. Per questa ragione il mese scorso ha venduto 2 dei suoi jet privati, incassando 55 milioni di dollari. Ciò le ha permesso di far fronte a 2 impegni obbligazionari appena in tempo, prima cioè della scadenza dei 30 giorni del periodo di grazia. Durante gli…

Leggi tutto

Crisi immobiliare cinese: un altro default in arrivo?

Crisi immobiliare cinese: un altro default in arrivo?

Le preoccupazioni per la crisi immobiliare cinese sta aumentano ogni giorno di più. In Cina un altro sviluppatore ha mancato un pagamento su un prodotto di gestione patrimoniale in scadenza e rischia di sprofondare in una crisi di liquidità senza precedenti. Si tratta di Kaisa Group Holdings, classificato come il 25esimo gruppo immobiliare del Paese. In una nota, la società ha dichiarato che sta affrontando una situazione debitoria molto preoccupante a causa di un mercato…

Leggi tutto

Evergrande: per la PBOC non c’è alcun rischio di contagio

Evergrande: per la PBOC non c’è alcun rischio di contagio

La Banca Popolare cinese prende posizione e si fa sentire sulla questione Evergrande. In una conferenza stampa di questa mattina, il capo del dipartimento dei mercati finanziari presso l’istituto centrale, Zou Lan, ha affermato che i rischi per il sistema finanziario derivanti dalla situazione dello sviluppatore immobiliare sono sotto controllo ed è poco probabile che creino contagio. Inoltre ha precisato che il Governo centrale e le Autorità locali stanno cercando di risolvere il problema, per questo…

Leggi tutto

Cina: gli sviluppatori immobiliari non accedono più al mercato dei capitali

Cina: gli sviluppatori immobiliari non accedono più al mercato dei capitali

La crisi dei gruppi immobiliari cinesi si fa sentire ogni giorno di più sul mercato dei capitali. Da quando Evergrande non ha pagato 83,5 milioni di dollari di interessi nel mese di settembre si è aperta una voragine e gli investitori esteri ora sono in fuga dal debito delle società immobiliari. L’unico sviluppatore che questo mese è riuscito a vendere nuove obbligazioni sul mercato è Helenbergh China Holdings per 102 milioni di dollari, ma è troppo…

Leggi tutto

Evergrande? Spinge la Cina a fare ordine

Evergrande? Spinge la Cina a fare ordine

Storicamente il mese di settembre è sempre molto complicato per i mercati finanziari. Riavvolgendo il nastro e pensando solo agli ultimi anni basti pensare a quel 15 settembre 2008 che con il fallimento di Lehman Brothers porto alla ribalta di tutto il mondo la questione legata ai mutui sub-prime americani e con esso le copiose vendite che caratterizzano l’andamento delle Borse internazionali fino al marzo 2009. Tredici anni dopo la grande crisi finanziaria, ora è…

Leggi tutto