Auto elettriche: nasce primo fondo per investire su metalli dei veicoli puliti

Auto elettriche: nasce primo fondo per investire su metalli dei veicoli puliti

Invesco lancerà in Borsa il primo fondo basato sulle materie prime delle auto elettriche. L’ETF è denominato Invesco Electric Vehicle Metals Commodity Strategy No K-1 e si concentrerà sui contratti futures di metalli come rame, nichel, alluminio e cobalto, che rappresentano i minerali essenziali per i veicoli puliti. Mentre non verrà incluso il litio, poiché non esiste un mercato a termine che soddisfi i requisiti di liquidità del fondo. Non è facile del resto creare…

Leggi tutto

Materie prime: esiste un nuovo superciclo per litio e rame?

Materie prime: esiste un nuovo superciclo per litio e rame?

Il passaggio a un’economia basata su basse emissioni di carbonio ha spinto alcuni grandi minatori a puntare su materie prime necessarie per l’elettrificazione delle auto come il litio o per i circuiti elettrici come il rame. Un esempio è quello che riguarda BHP Group, la più grande società mineraria del mondo, che ha da poco acquisito una partecipazione in SoGold, un’azienda che sta esplorando un grande giacimento di rame sotterraneo in Ecuador. Un altro caso…

Leggi tutto

Perché quotazioni argento e rame hanno andamento opposto?

Perché quotazioni argento e rame hanno andamento opposto?

Quest’anno rame e argento hanno seguito percorsi differenti sul mercato delle materie prime. Il primo è cresciuto molto con un rialzo delle quotazioni di circa il 23%, il secondo ha perso parecchio terreno facendo registrare un passivo del 17%. Eppure il metallo prezioso ha avuto un momento di grazia all’inizio del 2021 quando vi è stata un’esplosione degli acquisti provenienti soprattutto dalla piattaforma Reddit, dove i social traders si erano coalizzati per affondare i fondi…

Leggi tutto

Materie prime: 3 ragioni per preferire alluminio al rame

Materie prime: 3 ragioni per preferire alluminio al rame

Nel mercato delle materie prime vi sono 2 metalli che hanno avuto un andamento straordinario da marzo 2020, quando è scoppiata la pandemia. Uno è l’alluminio che è passato da una quotazione di 1.501,50 dollari di 20 mesi fa a 2,675,30 dollari di oggi. Un altro è il rame che al 31 marzo dello scorso anno quotava 2,2625 dollari e in questo momento il prezzo è di 4,3745 dollari. L’andamento insomma è stato abbastanza simile…

Leggi tutto

Chiusura Asia tonica, attacco a massimi di metà aprile

Chiusura Asia tonica, attacco a massimi di metà aprile

Performance non strabilianti per gli indici di Borsa asiatici, con i basket che tuttavia si avviano a una chiusura in Asia sopra i massimi del 17 aprile o nelle loro vicinanze. Guardando ai motivi dei rialzi, alcuni operatori spiegano come “piace la trimestrale di Google, altri conti aziendali migliori delle attese, allentamenti dei lockdown e rimbalzo del prezzo del petrolio”. Fattori che migliorano il sentiment tanto a Wall Street quanto in Asia. Ulteriori fattori che…

Leggi tutto

LE BORSE EUROPEE AFFONDANO. EURO DOLLARO, ANALISI TECNICA

LE BORSE EUROPEE AFFONDANO. EURO DOLLARO, ANALISI TECNICA

Tutto dipende dall’eventuale azione congiunta delle altre banche centrali che ancora devono intervenire. Intanto, le borse europee restano deboli. Come il dollaro   L’incertezza sulle borse europee continua. Gli investitori stanno ancora soppesando le misure di politica monetaria da parte delle banche centrali e dei governi di tutto il mondo contro l’impatto del coronavirus, che hanno contribuito a impedire un forte ribasso dei mercati azionari, almeno per il momento. Dopo i provvedimenti adottati dai governi…

Leggi tutto

WALL STREET, 6° ROSSO DI FILA DOPO IL PRIMO CONTAGIO NEGLI USA

WALL STREET, 6° ROSSO DI FILA DOPO IL PRIMO CONTAGIO NEGLI USA

Nuovo crollo del petrolio, sotto i 47 $ al barile. I tre indici di Wall Street perdono oltre il 2% ciascuno mentre il Vix cresce del 15%. Ai minimi storici i Treasury a 10 e 30 anni   Più che il coronavirus, Wall Street teme l’origine sconosciuta del contagio sul primo americano in California. Nessun viaggio recente, nessun contatto con persone sospette. E così gli indici Usa scivolano giù per la sesta seduta consecutiva anche…

Leggi tutto

ANCHE WALL STREET TEME IL CORONAVIRUS. MERCATI GIU’

ANCHE WALL STREET TEME IL CORONAVIRUS. MERCATI GIU’

Seconda seduta di fila negativa per Wall Street. Trentennale americano ai minimi storici. Oro a ridosso dei 1.650 dollari l’oncia. Deludono le attese i dati inerenti al settore dei servizi e del manifatturiero   Non spaventa solo l’Italia, il coronavirus. Wall Street ha aperto in territorio negativo mentre l’Europa consolida le vendite e chiude in rosso. Inoltre, i dati macroeconomici Usa hanno accentuato le perdite dei mercati americani: l’attività nel settore dei servizi si è…

Leggi tutto

BORSE EUROPEE: AL GIRO DI BOA IL RALLY CONTINUA

BORSE EUROPEE: AL GIRO DI BOA IL RALLY CONTINUA

Le trimestrali aiutano le borse europee a digerire il panico da coronavirus. Prosegue il rimbalzo della vigilia, petrolio di nuovo sopra i 50$ Un’apertura mista. Poi gli acquisti si sono diffusi su tutte le borse europee, che così continuano a trarre profitti dopo il forte rally della vigilia. Il rischio è ancora vivo nelle strategie degli investitori, che stanno lentamente digerendo le notizie inerenti al coronavirus, complici gli utili societari in generale superiori alle attese….

Leggi tutto

RAME, LE PROTESTE IN CILE FANNO LIEVITARE PREZZI

RAME, LE PROTESTE IN CILE FANNO LIEVITARE PREZZI

Quotazioni in netto rialzo per il rame dopo gli scioperi nelle miniere cilene   Il rame ritorna in focus con la salita dei prezzi, iniziata lo scorso giovedì 17 ottobre, giunta oggi ai massimi dell’ultimo mese. Il future sul rame quota 2,647 dollari (+0,43 per cento), mentre il contratto a tre mesi sul London Metal Exchange (LME) ha guadagnato l’1,2 per cento a 5.806 dollari la tonnellata. L’impennata è sostenuta sia dall’impostazione grafica rialzista, con…

Leggi tutto
1 2