Bitcoin: in Russia i pagamenti saranno legali, ecco come

Bitcoin: in Russia i pagamenti saranno legali, ecco come

La Russia legalizzerà i Bitcoin. Lo ha riportato l’agenzia russa Tass, secondo cui il Ministro dell’Industria e del Commercio, Dennis Manturov, avrebbe detto in una conferenza che il Governo sta lavorando insieme alla Banca Centrale affinché i pagamenti con le valute digitali siano resi legali. Questa, aggiunge il Ministro, è una “tendenza del nostro tempo e quindi presto o tardi sarà messa in pratica”. La presa di posizione delle Autorità russe sembra alquanto singolare, soprattutto…

Leggi tutto

Rossgram: cos’è e come funziona l’Instagram russo

Rossgram: cos’è e come funziona l’Instagram russo

La guerra Russia-Ucraina si combatte non solo al fronte ma anche online a colpi di propaganda. L’Europa e gli Stati Uniti non sono state le uniche parti in campo a oscurare siti, contenuti e trasmissioni del “nemico” russo. Roskomnadzor, l’agenzia governativa del Cremlino che si occupa della regolamentazione di media e comunicazioni, ha ufficialmente vietato Instagram e Facebook nel Paese bollando i comportamenti di Meta, l’azienda statunitense che controlla le piattaforme, come “attività estremistiche”. In…

Leggi tutto

Gas naturale: Russia blocca forniture Polonia e Bulgaria

Gas naturale: Russia blocca forniture Polonia e Bulgaria

La Russia cala l’artiglieria pesante interrompendo le forniture di gas naturale verso Polonia e Bulgaria. La decisione è stata presa in virtù del decreto di fine marzo del Presidente russo Vladimir Putin, secondo cui i Paesi ostili avrebbero dovuto pagare l’offerta del combustibile in rubli. Quelli che non si fossero adeguati avrebbero potuto subire sospensioni totali delle forniture e così è stato. Le prime vittime sono 2 Paesi dell’Est Europa che si affacciano politicamente all’Occidente….

Leggi tutto

Stellantis, a marzo immatricolazioni a -30%: cosa fare col titolo?

Stellantis, a marzo immatricolazioni a -30%: cosa fare col titolo?

Pesanti ribassi per tutte le case automobilistiche: Stellantis registra la performance peggiore, con un calo delle immatricolazioni che supera il 30%. Per Bestinver la notizia non è fonte di preoccupazione; e sono confermati il rating buy e il target price a 26-28 euro. Le immatricolazioni di auto in Europa confermano così anche a marzo il trend in flessione, penalizzate dalle interruzioni nelle catene di approvvigionamento che soffrono anche dell’impatto della guerra in Ucraina. Secondo i…

Leggi tutto

Nokia: sospese le attività sul mercato russo, cosa fare in Borsa?

Nokia: sospese le attività sul mercato russo, cosa fare in Borsa?

Nokia si ritira dal mercato russo. Il produttore finlandese di apparecchiature per telecomunicazioni fa un passo in più rispetto alla rivale Ericsson, che la scorsa settimana ha dichiarato di aver sospeso a tempo indeterminato le sue attività nel Paese. Nelle ultime settimane Nokia ha sospeso le consegne e interrotto le nuove attività. E ora sta spostando le sue attività di ricerca e sviluppo fuori dalla Russia. Sebbene diversi settori, comprese le telecomunicazioni, siano stati esentati…

Leggi tutto

Gas naturale: accordo storico tra Italia e Algeria

Gas naturale: accordo storico tra Italia e Algeria

Il Governo italiano compie un passo importante nell’approvvigionamento del gas naturale. L’Amministratore Delegato di ENI, Claudio Descalzi, e il Presidente della compagnia energetica di Stato algerina Sonatrach, hanno firmato ad Algeri un accordo per aumentare il trasporto del combustibile attraverso il gasdotto TransMed/Enrico Mattei. Tutto quanto è avvenuto alla presenza del Presidente del Consiglio Mario Draghi e del Capo di Stato della Repubblica algerina Abdelmadjid Tebboune. Con tale accordo, verranno forniti volumi crescenti di gas…

Leggi tutto

La Banca di Russia abbassa i tassi, ma il rublo continua a salire

La Banca di Russia abbassa i tassi, ma il rublo continua a salire

La Banca di Russia ha abbassato i tassi d’interesse dal 20% al 17% questo venerdì, dando un chiaro segnale al mercato che la situazione finanziaria del Paese è in corso di stabilizzazione. L’istituto centrale aveva più che raddoppiato il costo del denaro il 28 febbraio per tentare di arrestare l’emorragia del rublo a seguito del congelamento delle riserve estere della banca per 630 miliardi di dollari. La mossa nell’immediato non aveva sortito alcun effetto ma…

Leggi tutto

Petrolio: ecco perché i prezzi non torneranno a 140 dollari

Petrolio: ecco perché i prezzi non torneranno a 140 dollari

I prezzi del petrolio scendono per la seconda settimana consecutiva, con il Brent che viaggia poco sopra i 100 dollari al barile, mentre il WTI si colloca nei pressi di 96 dollari. Ad aver spinto in basso le quotazioni la decisione dei membri dell’Agenzia Internazionale dell’Energia di rilasciare 60 milioni di barili di greggio dalle scorte strategiche a inizio settimana. La metà di queste arrivano dagli Stati Uniti, che negli ultimi 6 mesi hanno rifornito…

Leggi tutto

Petrolio: Opec+ aumenta produzione da maggio, per barile target a 95$

Petrolio: Opec+ aumenta produzione da maggio, per barile target a 95$

Nonostante la guerra Russia-Ucraina l’Opec+, l’alleanza dei 23 Stati produttori di petrolio guidata da Arabia Saudita e Russia, ha riconfermato la scorsa settimana il graduale aumento della produzione. A maggio saranno estratti 432mila barili al giorno. Come previsto dagli analisti di settore, prosegue il piano mensile deciso lo scorso luglio per ricompensare i tagli record introdotti ad aprile 2020 in piena pandemia. I ministri degli Stati membri dell’organizzazione hanno rilevato che “il persistere dei fondamentali…

Leggi tutto

Debito russo: 2 cedole in scadenza pagate in rubli, cosa significa?

Debito russo: 2 cedole in scadenza pagate in rubli, cosa significa?

La Russia paga in rubli le cedole su 2 obbligazioni da 649,2 milioni di dollari scadenti nel 2022 e nel 2042, alimentando le speculazioni su un potenziale default del debito russo. Stando alle dichiarazioni del Ministero delle Finanze russo, la motivazione è stata dettata dal fatto che le banche estere hanno rifiutato l’elaborazione dei pagamenti, costringendo il Paese a inviare rubli al National Settlement Depository. La nota del Ministero precisa che si ritiene di aver…

Leggi tutto
1 2 3 9