Allianz: vola l'utile trimestrale, azioni salgono in Borsa - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Allianz: vola l’utile trimestrale, azioni salgono in Borsa

Allianz: l'utile trimestrale aumenta di oltre 4 volte, salgono le azioni in Borsa

Le azioni Allianz prendono la via del rialzo dopo un esordio di contrattazioni negativo alla Borsa di Francoforte. A metà mattinata il titolo della compagnia assicurativa tedesca segnava un guadagno di mezzo punto percentuale, forte dei risultati trimestrali che hanno segnato un aumento di quattro volte degli utili rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nonostante ciò, il risultato è stato al di sotto delle attese degli analisti, appesantito dalla debolezza della gestione patrimoniale della compagnia assicurativa.

In ogni caso l’aumento dei profitti segna il ripristino della normalità per le attività del gruppo, dopo gli scandali che hanno interessato lo scorso anno la divisione Allianz Global Investors. Nel 2022, infatti, la società è stata coinvolta in casi di frode negli Stati Uniti che hanno portato a risarcimenti per ben 6 miliardi di dollari.

“Possiamo essere orgogliosi del nostro utile operativo e dei nostri profitti, un riflesso della nostra forza, delle nostre capacità e dell’esecuzione coerente della nostra strategia”, ha dichiarato l’amministratore delegato dell’azienda, Oliver Bäte. Il top manager ha messo in risalto la grande performance realizzata nel segmento Danni della società, grazie a prezzi solidi e agli incrementi di produttività. “La nostra forte redditività e capitalizzazione sottolineano la nostra aspirazione a rimanere il partner di fiducia per i nostri clienti per garantire il loro futuro mentre continuano a navigare in un momento di esitazione e incertezza”, ha concluso l’amministratore delegato.

 

Allianz: tutti i numeri della trimestrale

Allianz ha realizzato ricavi complessivi per 46 miliardi di euro nei primi tre mesi del 2023, segnando un aumento del 3,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Alla crescita ha contribuito il segmento Property-Casualty, con 24,1 miliardi di entrate (+11,2% anno su anno), per merito di prezzi e volumi più elevati. Ciò ha compensato un calo del 2,6% a 20,1 miliardi di euro nel ramo Life/Health, complici volumi a premio unico più deboli e uno scivolone dell’8,1% a 1,9 miliardi di euro del risparmio gestito a causa di una contrazione delle masse gestite.

L’utile operativo è salito del 24,2% a 3,7 miliardi di euro, grazie a un risultato positivo nei servizi assicurativi nel segmento Property-Casualty e alle attività negli Stati Uniti nella divisione Life/Health. Sottotono anche in questo caso l’asset management che ha registrato un calo del reddito operativo del 13,2% a 723 milioni di euro in quanto le più alte commissioni di performance sono state compensate da una notevole riduzione dei volumi. L’utile netto è risultato di 2,032 miliardi di euro, in aumento del 329% in confronto ai 474 milioni di euro del primo trimestre 2022, ma inferiore alle previsioni degli analisti a 2,327 miliardi di euro. L’utile per azione core è balzato del 431% su base annua a 5,43 euro.

 

La guidance del gruppo assicurativo

Il colosso assicurativo tedesco ha confermato le prospettive per il 2023, con un obiettivo di risultato operativo a 14,2 miliardi di euro, più o meno 1 miliardo di euro. La società precisa che “come sempre, catastrofi naturali e sviluppi avversi nei mercati dei capitali, nonché fattori indicati nella nostra nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali, possono influire gravemente sull’utile operativo e/o sull’utile netto delle nostre operazioni e sui risultati del gruppo Allianz”. Da ricordare anche che la compagnia il 10 maggio 2023 ha annunciato un nuovo programma di riacquisto di azioni proprie fino a 1,5 miliardi di euro, che inizierà alla fine del mese in corso e sarà ultimato entro il termine del 2023.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *