Azioni Piaggio: cosa fare in Borsa dopo ok a bilancio 2023 e monistico? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni Piaggio: cosa fare in Borsa dopo ok a bilancio 2023 e monistico?

Azioni Piaggio: cosa fare in Borsa dopo ok a bilancio 2023 e monistico?

Nelle scorse settimane l’assemblea degli azionisti di Piaggio ha approvato il bilancio del 2023, che ha registrato un profitto di 91,1 milioni di euro. Inoltre i soci hanno discusso e accettato le modifiche statutarie riguardanti il passaggio al modello di amministrazione monistico, caratterizzato dalla sostituzione del collegio sindacale con un comitato di controllo sulla gestione interno al Cda, e nominato un nuovo board. Il nuovo Consiglio di amministrazione è composto da dodici membri: Matteo Colaninno, Michele Colaninno, Alessandro Lai, Graziano Gianmichele Visentin, Carlo Zanetti, Andrea Formica, Ugo Ottaviano Zanello, Micaela Vescia, Paola Mignani, Patrizia Albano e Rita Ciccone.

 

Azioni Piaggio: quotazioni rimbalzano grazie al doppio minimo in area 2,650

A Piazza Affari le azioni Piaggio sembrano essere impostate al rialzo nel breve termine, anche grazie alla performance molto positiva registrata nella seduta di ieri (+2,13%). Dopo un’apertura in linea con la chiusura precedente, infatti, le quotazioni hanno intrapreso fin da subito un andamento fortemente rialzista che le ha portate a realizzare un massimo sul livello 2,822, per poi ritracciare leggermente nel corso del pomeriggio andando a chiudere sul finale a quota 2,778. Dopo il massimo toccato lo scorso 4 marzo sul livello 3,296, l’azione ha drasticamente invertito la propria rotta con un perdurante movimento discendente al di sotto di una ben inclinata trendline ribassista fino ad arrestare la negatività in area 2,650, dove è stata realizzata una configurazione di doppio minimo daily.

Nelle ultime due giornate, quindi, appare evidente come sia in corso un tentativo di inversione che ha come scopo nell’immediato il superamento della già citata linea di tendenza, e successivamente, il raggiungimento dell’importante indicatore Supertrend, vero spartiacque tra positività e negatività del mercato. Considerati gli ottimi fondamentali della società e l’eccessiva pressione su Piaggio verificatasi in questi mesi, l’ipotesi più accreditata è che questo rimbalzo possa estendersi ulteriormente e risultare solido e robusto in un’ottica di medio termine.

Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 2,822 con target nell’intorno dei 2,982 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 2,718 con obiettivo molto vicino al livello 2,626. L’impostazione algoritmica, comunque, vede i prezzi stazionare ancora al di sotto sia dell’indicatore Parabolic Sar che della media mobile a 25. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’oscillatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 46.

 


L’andamento di breve termine del titolo PIAGGIO & C.

AUTORE

Picture of Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *