Investv: è partita la fase correttiva sui mercati azionari? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: è partita la fase correttiva sui mercati azionari?

Investv: è partita la fase correttiva sui mercati azionari?

Nell’ultima seduta della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei trader e quella dei capitani, si confronteranno Sante Pellegrino e Riccardo Designori . Nel corso della trasmissione Gino Zincone per Vontobel ci parlerà della presenza al Salone del Risparmio in agenda la prossima settimana e dei temi che verranno toccati nel corso della conferenza dell’emittente di certificati “Ridefinire il rischio: certificati di investimento nell’asset allocation moderna”. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 4 aprile

Nella puntata di ieri si sono confrontati Lorenzo Sentino per la squadra dei trader e Pietro Origlia per quella dei capitani. Il primo trader ha proposto una strategia long multiday sul titolo Enel che prevedeva un ingresso in area 6 euro, con uno stop situato a 5,94 euro e un obiettivo posto a 6,18 euro. Alle ore 17,30 l’operazione non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

Pietro Origlia ha invece presentato una strategia multiday rialzista sul titolo Leonardo con un’entrata situata in area 23,31 euro, uno stop situato a 22,44 euro e un target posto a 24,15 euro. Con una chiusura dell’azione a 23,08 euro, l’operazione in questo caso rimane valida per le prossime giornate.

 

Investv: i temi della puntata odierna

L’acuirsi delle tensioni in Medio Oriente dove il conflitto rischia di estendersi anche all’Iran, e i timori che la Federal Reserve possa non tagliare i tassi di interesse nell’anno in corso come ventilato dal banchiere centrale Neel Kashkari, impattano sui mercati azionari del Vecchio continente che hanno aperto l’ultima seduta della settimana in deciso territorio negativo. In questo contesto il market mover odierno saranno le nuove buste paga nel settore non agricolo, che dovrebbero attestarsi a 212 mila, rispetto alle 275.000 che si erano avute lo scorso mese di febbraio.

Nel corso della trasmissione andremo ad analizzare la situazione grafica e tecnica presente sul FTSE Mib, i cui prezzi si portano in direzione dei primi supporti di breve posti sulla soglia dei 34.000 punti. Quali gli obiettivi in caso di violazione di questi livelli?

Infine, tra le storie da seguire a Piazza Affari troviamo TIM che ha siglato un contratto di finanziamento ponte da 1,5 miliardi di euro con scadenza a 18 mesi, Eni che potrebbe lanciare nel corso dell’anno un nuovo buyback da 1,1 miliardi di euro, Rai Way con Cdp che potrebbe valutare l’acquisto di una quota della società e infine Generali con Barclays che ha alzato il target da 20 euro a 20,5 euro.

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *