Investv: focus sull'inflazione USA - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: focus sull’inflazione USA

Investv: focus sull'inflazione Usa

Nella terza puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, Tony Cioli Puviani per la squadra gialla sfiderà Lorenzo Sentino trader della squadra azzurra.

Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

Il riassunto del 10 Maggio

Nella puntata di ieri si sono sfidati Giancarlo Prisco per la squadra gialla e Pietro Origlia per la squadra azzurra. Il primo ha proposto una strategia ribassista sull’indice tedesco che prevedeva un ingresso in area 13.509 euro, con un target posizionato nei pressi dei 13.451 punti ed uno stop sui 13.560 punti. A fine seduta la strategia, non entrando nel livello segnalato, non si è attivata.

Al contrario il capitano della squadra azzurra ha proposto un’operatività rialzista sul titolo Mediobanca che prevedeva un ingresso sui 9,64 euro, uno stop a 9,48 euro ed un target situato in area 9,95 euro. Anche questa operazione a fine giornata non si è attivata.

 

I temi della puntata odierna di Investv

Il market mover odierno sarà rappresentato dall’importante dato che arriverà alle 14,30 da oltreoceano e che riguarderà l’inflazione a stelle e strisce. Secondo gli analisti i prezzi al consumo dovrebbero segnalare i primi cenni di frenata passando dall’8,5% all’ 8,1%. In questo contesto per cercare di rallentare l’inflazione scende in campo anche Biden, che ha promesso vari interventi per frenare i prezzi, non escludendo nemmeno la fine dei dazi sulle merci cinesi che erano stati messi in campo da Trump.

Inoltre nel corso della trasmissione daremo uno sguardo anche al nostro indice principale, che nelle ultime ore è tornato oltre la soglia dei 23.000 punti. Il recupero in atto potrebbe proseguire grazie alle trimestrali che stanno arrivando dalle società italiane?

Infine cercheremo di capire se la forza del dollaro proseguirà anche nelle prossime settimane, confermandosi in questa fase di risk-off come l’asset preferito dagli investitori.

 

 

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *