Investv: nuovi massimi di sempre per Wall Street - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: nuovi massimi di sempre per Wall Street

Investv: nuovi massimi di sempre per Wall Street

Nella seconda puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei trader contro quella dei capitani, si confronteranno rispettivamente Carlo Vallotto e Riccardo Designori. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 22 gennaio 

L’inizio della sfida ha visto confrontarsi nella giornata di ieri Tony Cioli Puviani per la squadra dei trader e Pietro Origlia per quella dei capitani. Il primo trader ha proposto una strategia ribassista multiday sull’indice Dax che ha visto un ingresso in area 16.770 punti, con uno stop situato a 17.010 punti e un obiettivo posto a 16.610 punti. A fine giornata con una chiusura dell’indice tedesco a 16.792 punti, l’operazione rimane valida per le prossime giornate.

Pietro Origlia ha invece presentato una strategia multiday ribassista sul titolo Tim che ha visto un’entrata in area 0,2866 euro, uno stop situato a 0,2922 euro e un target posto a 0,2752 euro. Anche in questo caso l’operazione, con una chiusura dell’azione a 0,2868 euro, rimane valida per le prossime sedute.

 

Investv: i temi della puntata odierna

I rinnovati record registrati dai listini azionari statunitensi sostengono anche i mercati azionari del Vecchio continente, che hanno inaugurato la seconda seduta dell’ottava in leggero territorio positivo. In questo contesto a migliorare il sentiment degli operatori anche le indiscrezioni provenienti dalla Cina e rilanciate dall’agenzia Bloomberg, secondo le quali  il governo di Pechino sarebbe pronto all’avvio di un fondo salva-mercati da quasi 280 miliardi di dollari.

Tra i market mover della giornata ricordiamo sia la fiducia dei consumatori europei, attesa a -14,3 punti rispetto ai meno 15 punti registrati lo scorso dicembre, che le trimestrali in arrivo da oltreoceano. Tra queste segnaliamo Netflix, Texas Instruments e General Electric.

Inoltre nel corso della trasmissione andremo a monitorare sia l’S&P 500 che il Nasdaq per capire quali saranno i prossimi obiettivi rialzisti e i primi supporti da monitorare. Infine tra i temi da seguire a Piazza Affari segnaliamo Amplifon che starebbe lavorando a un’espansione delle attività in Cina, Enel che ha concluso il programma di buyback sulle azioni avviato lo scorso 16 ottobre, Fincantieri che costruirà due unità ibride per l’eolico offshore e infine Campari promossa da Citi da neutral a buy con un target price rivisto però al ribasso da 11,50 a 10,50 euro.

 

 

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *