Investv: sale l'attesa per il meeting BCE, ecco come posizionarsi
Cerca
Close this search box.

Investv: sale l’attesa per il meeting BCE, ecco come posizionarsi

Investv: sale l'attesa per il meeting BCE, ecco come posizionarsi

Terza puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia. Visibile in diretta straming ogni giorno dalla ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati, il format quest’oggi vedrà scendere in campo Sante Pellegrino per la squadra azzurra. A duellare con lui per la squadra gialla il capitano Riccardo Designori

 

Riepilogo della puntata di martedì 1° Febbraio

Nella puntata di ieri erano ospiti per la squadra gialla Giancarlo Prisco e Pietro Paciello per la squadra azzurra. Tutti e 2 i trader avevano proposto una strategia long sull’indice tedesco con ingressi differenti. Giancarlo Prisco aveva proposto un ingresso in area 15.464 punti con target sui 15.505 punti e stop in area 15.430 punti. Al contrario Pietro Paciello ha selezionato un ingresso a 15.605 punti, un target sui 15.780 ed uno stop a 15.540 punti. Se l’operazione della squadra gialla non è entrata nei livelli segnalati, al contrario la strategia della squadra azzurra è andata in stop registrando una performance negativa dell’1,67%

 

Investv: i temi della puntata del 2 febbraio 2022

Mentre si avvicina la riunione della Bce, le cui decisioni arriveranno nel pomeriggio di domani, tra i temi principali ci saranno i risultati trimestrali che continuano ad arrivare dalle aziende americane molte delle quali stanno battendo le attese degli analisti. A seguire un commento sia sulle tensioni geopolitiche sempre presenti tra Ucraina e Russia, con il presidente Vladimir Putin che ha accusato l’Occidente di avere ignorato le “principali preoccupazioni russe”, che sull’impostazione grafica del nostro indice principale dove prosegue l’effetto Mattarella con le quotazioni, che a dispetto di alcuni deludenti dati macro, si portano oltre la soglia dei 27 mila punti. Infine uno sguardo al rally delle materie prime nel giorno in cui è in programma la riunione dell’Opec

 

 

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *