Investv: riparte la gara tra trader e capitani - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: riparte la gara tra trader e capitani

Investv: riparte la gara tra traders e capitani

Nella prima puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati, riparte la gara tra la tra squadra dei trader e quella dei capitani. Oggi si confronteranno Tony Cioli Puviani per quella dei trader e Pietro Origlia per quella dei capitani. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 19 gennaio 2023

Nell’ultima puntata della scorsa settimana è stato ospite della trasmissione Eugenio Sartorelli che ha proposto una strategia rialzista intraday sull’Eurostoxx 50 che prevedeva un ingresso in area 4.470 punti, con uno stop situato a 4.438 punti e un obiettivo posto a 4.510 punti. A fine giornata l’operazione non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

 

Investv: i temi della puntata odierna

I nuovi record di sempre registrati nella serata di venerdì scorso dal Nasdaq 100, impattano sui listini azionari del Vecchio continente che hanno aperto la nuova settimana in territorio positivo. In questo contesto gli investitori che guardano sia alla trimestrali in arrivo da oltreoceano che alle prossime mosse delle Banche centrali in tema di tassi di interesse. A tale proposito giovedì la BCE prenderà la sua prima decisione sui tassi di interesse per il 2023.

Nel corso della trasmissione andremo  ad analizzare la situazione grafica presente sul FTSE Mib, le cui quotazioni si sono portate a contatto con le forti resistenze della parte alta del trading range presente oramai da 6 settimane, in area 30.600 punti. Quali i prossimi obiettivi in caso di superamento di queste aree resistenziali?

Infine, tra le storie da seguire nella seduta odierna a Piazza Affari, troviamo Enel e Snam che hanno staccato il dividendo, Stellantis che ha previsto di lanciare nel periodo 2024-2026 otto nuovi modelli progettati sulla base della nuova piattaforma per le auto elettriche Bev denominata Stla Large, Webuild che in joint venture con Fcc Canada si è aggiudicata un contratto di un valore compreso tra 700 milioni e 1,3 miliardi di euro e infine Poste Italiane con il Tesoro che, dopo la presentazione del nuovo Piano industriale, potrebbe vendere una quota del 10-20% attraverso un accelerated bookbuilding.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *