Investv: Snap riporta le vendite sui listini azionari - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: Snap riporta le vendite sui listini azionari

Investv: Snap riporta le vendite sui listini azionari

Nella seconda puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, Filippo Giannini per la squadra azzurra sfiderà Giancarlo Prisco per la squadra gialla. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 23 maggio 2022

L’inizio della settimana ha visto sfidarsi Eugenio Sartorelli per la squadra gialla e Nicola Para per la squadra azzurra. Il primo trader ha proposto una strategia rialzista sul nostro indice principale, che ha visto un ingresso posto in area 23.890 punti, con un target a 24.080 punti ed uno stop a 23.780 punti. Con una chiusura sopra i livelli di ingresso, l’operazione ha realizzato una performance positiva del 2,13%. Al contrario il trader della squadra azzurra ha proposto un’operazione rialzista sul cambio Euro-Dollaro che, con un ingresso a 1,0560, prevedeva un target situato a 1,0610 ed uno stop a 1,0510. A fine giornata la strategia non si è attivata.

 

Investv: i temi della puntata odierna

Il rialzo delle ultime giornate ha lasciato il posto in apertura di seduta a nuove vendite sui listini europei. A riportare preoccupazioni tra gli investitori ci ha pensato Snap, controllante di Snapchat, che ha lanciato un profit warning su ricavi ed utili per il secondo trimestre del 2022. In questo contesto il titolo è arrivato a perdere nel dopo borsa quasi un terzo del suo valore, con le vendite che hanno colpito i titoli legati al settore social media.

Infine andremo a commentare le ultime dichiarazioni provenienti dalla Lagarde che hanno avuto un impatto sia sulla nostra moneta unica che sui rendimenti obbligazionari. Nello specifico La Bce si appresta a un rialzo dei tassi nella riunione di luglio, per poter essere in grado di uscire dai tassi di interesse negativi entro la fine del terzo trimestre. Inoltre gli acquisti netti del programma App sui titoli pubblici e privati termineranno all’inizio del prossimo trimestre.

 

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *