Microsoft Rewards: cos'è, come funziona, quali premi si possono vincere - Borsa&Finanza

Microsoft Rewards: cos’è, come funziona, quali premi si possono vincere

Microsoft Rewards: cos'è, come funziona, quali premi si possono vincere

Anche Microsoft abbraccia la sharing economy, il modello che premia gli utenti per il loro tempo trascorso online. Dal 2022 è disponibile in tutta Italia (San Marino e Città del Vaticano compresi) Microsoft Rewards, il servizio che l’azienda di Bill Gates ha perfezionato per permettere ai clienti di ottenere punti da convertire in saldo Microsoft oppure in buoni e premi di vario genere. Per poter accedere al programma, occorre semplicemente avere un account Microsoft (aprirlo è gratuito: è sufficiente seguire la normale procedura sul login) e registrarsi a Rewards.  Ma come funziona di preciso questa piattaforma presente in 58 Paesi in tutto il mondo?

 

Microsoft Rewards: cos’è e come funziona

Lanciato nel 2010 negli Stati Uniti come Bing Rewards sul modello di SearchPerks! e Bing Cashback, Microsoft Rewards è attivo dal 2016 nella forma attuale. L’iniziativa fedeltà del colosso di Redmond consente di accumulare punti giocando, navigando sul web e facendo acquisti all’interno dell’ecosistema Microsoft. L’obiettivo del gigante informatico americano è incentivare l’utilizzo di prodotti e servizi della casa (da browser e software a Xbox e Surface) dando in cambio ai propri clienti i famosi rewards, le ricompense per la loro presenza costante e attiva in rete.

Il meccanismo di funzionamento è piuttosto semplice: come in qualsiasi raccolta di bollini quando si fa la spesa al supermercato, basta accumulare punti e trasformarli in premi, buoni e sconti. Ma come si raccolgono questi punti? È possibile farlo tramite l’account Microsoft (è il modo più facile, rapido e remunerativo), con le e-mail che vengono mandate direttamente dall’indirizzo ufficiale [email protected], dall’app Xbox Game Pass e dall’app Rewards su Xbox che mostrano gli obiettivi da raggiungere nei videogiochi. Dal proprio account Microsoft, si guadagnano punti facendo ricerche su Bing da smartphone o da computer, navigando con Microsoft Edge e facendo acquisti su Microsoft Store.

I modi per fare punti sono quindi diversi: l’utilizzo di Edge per le ricerche su Bing e di Microsoft Bing nella casella di Windows Search, il gaming su Xbox, l’acquisto online di console, computer, accessori, giochi e film su Microsoft Store. Considerando la sua diffusione, è Xbox il canale più praticato e diffuso per accumulare punti.

Una delle tante offerte di Xbox Game Pass
Una delle tante offerte di Xbox Game Pass

 

Microsoft Rewards: quali premi si possono vincere?

Il sistema prevede massimo 90 punti giornalieri per le ricerche su Bing (3 punti a ricerca, un massimo di 10 ricerche al giorno per i membri di primo livello e di 30 per quelli di secondo livello), un massimo di 12 punti al giorno per le ricerche da Edge e fino a 20 punti per ogni euro speso su Microsoft Store. Con i quiz di Bing si può arrivare (a seconda delle variabili) a 80 punti giornalieri, mentre con gli obiettivi di Game Pass si riscattano circa 1.900 punti al mese. Discorso diverso per l’app Rewards su Xbox: si possono accumulare 1.500 punti con gli obiettivi giornalieri da 50 punti e le serie settimanali arrivano ad offrire 2.500 punti ogni dieci consecutive.

In proporzione, al netto di due tipologie molto diverse tra loro di parco prodotti, i punti di Microsoft Rewards sono più vantaggiosi di quelli Amazon: 7.500 punti per 5 euro di sconto con Amazon contro 9.300 punti per 10 euro nel Microsoft Store. In pratica, un euro ogni 930 punti. Per fare un esempio: con 13.950 punti accumulati è possibile riscattare l’edizione completa di GTA 5 a costo zero.

I premi in palio sono numerosi: giochi famosi, film appena usciti, credito di Skype, abbonamenti a servizi, offerte, sconti speciali e buoni regalo di Microsoft Store e Xbox. C’è anche la possibilità di fare un gesto solidale e altruistico aderendo a Rewards for the World ed effettuando donazioni a varie no profit come l’organizzazione umanitaria Care, la onlus WeWorld per progetti di cooperazione allo sviluppo e l’associazione sportiva per le persone con disabilità intellettiva Special Olympics. Tra le ricompense più ambite ci sono un account Spotify Premium gratis, le carte regalo e i buoni di Zalando, Amazon, Esselunga, Ikea, Q8, Nike e OVS per fare shopping senza spendere un centesimo. Ma l’elenco dei premi è in continuo aggiornamento: per consultarlo basta cliccare qui dopo aver fatto il login con l’account Microsoft.

 

AUTORE

Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *