MrBeast: ecco chi è lo YouTuber più pagato del mondo - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

MrBeast: ecco chi è lo YouTuber più pagato del mondo

MrBeast: ecco chi è lo YouTuber più pagato del mondo

MrBeast è lo YouTuber più pagato del mondo. Nome d’arte di Jimmy Donaldson, nel 2021 ha guadagnato tramite le visualizzazioni generate dal suo canale e le entrate pubblicitarie circa 54 milioni di dollari. Record storico tra tutte le star del tubo, grazie a 10 miliardi di visite, il doppio rispetto al 2020. Con questa cifra rientra anche tra le prime 40 celebrità più pagate in assoluto, davanti a personaggi famosi come Vin Diesel e Billie Eilish. 

Ma cosa ha di particolare questo 23enne che ha attirato così tanto la simpatia da parte del pubblico? Sembra che la gente lo ami per le sue acrobazie estreme, come la ricreazione non letale della serie TV coreana di successo Squid Game, per cui ha totalizzato più di 88 milioni di iscritti. Una volta ha postato un video dove ha offerto 10 mila dollari a chi fosse stato disposto a sedersi in una vasca da bagno piena di serpenti. Insomma tutte cose che accendono la curiosità delle persone e che risultano da un mix di malizia, fantasia, cose assurde e stravaganti.

 

MrBeast: chi è e come è diventato il numero uno tra gli YouTuber

Jimmy Donaldson è nato a Kansas City il 7 maggio del 1998. Si è diplomato alla Greenville Christian Academy nel 2016 e ha lasciato da subito l’Università per dedicarsi alla carriera come YouTuber. Già nel 2013 aveva cominciato l’avventura alla tenera  età di 13 anni, creando un canale chiamato MrBeast6000. Nei primi anni i suoi video non andavano molto oltre le 1.000 visualizzazioni, fino a quando non arrivò la svolta nel gennaio 2017 con il video “I Count to 100.000” dove MrBeast contava fino a 100.000. In pochi giorni quel video raggiunse decine di milioni di visualizzazioni. 

Da lì in poi il ragazzo cominciò ad alzare l’asticella con video sempre più coinvolgenti. Ad esempio passò dal contare fino a 200.000 a cercare di rimanere sott’acqua per una giornata intera, ad imprigionarsi all’interno di un blocco di ghiaccio. Ma il massimo degli atti estremi lo raggiunse quando si seppellì vivo in una bara per 50 ore. Da lì le visualizzazione si moltiplicarono e così anche i guadagni stratosferici dello YouTuber. 

Oggi MrBeast ha al suo fianco 50 persone che lavorano per lui, pianificando, producendo e gestendo le sue peripezie. Ma il suo impero economico non è solo pubblicità e sponsorizzazione. Donaldson investe in start-up tecnologiche e ha contribuito a creare un fondo d’investimento di 2 milioni di dollari per sovvenzionare i creatori online. Inoltre, ha lanciato un gioco per cellulare chiamato Keep Your Finger On The App, basato su una vincita di 25 mila dollari a chiunque fosse stato in grado di tenere più a lungo il dito sullo schermo del proprio smartphone. 

Un’altra attività pienamente riuscita è stata quella di creare un suo marchio di hamburger, dove dava la ricetta ai proprietari di ristoranti negli Stati Uniti che consegnavano il prodotto ai suoi fan. Nei primi 2 mesi dal lancio sono stati venduti 1 milione di panini, con la partecipazione di 1.600 ristoranti che hanno diviso i guadagni con MrBeast.

Quest’ultimo si è distinto anche per alcune attività relative al rispetto dell’ambiente, come quando il 25 ottobre 2019 ha organizzato insieme a un ex ingegnere della NASA, lo YouTuber Mark Rober, un evento di raccolta fondi chiamato TeamTrees. L’iniziativa mira a piantare un albero per ogni dollaro raccolto entro dicembre 2022. L’operazione viene condotta dalla Fondazione Arbor Day e ha ricevuto ingenti donazioni da parte di personaggi illustri come Jack Dorsey ed Elon Musk, ad esempio.

Non è però tutto rosa e fiori ciò che ruota intorno a MrBeast. Alcuni suoi dipendenti lo hanno accusato di aver dato luogo a maltrattamenti nel posto di lavoro e diverse critiche gli sono state piovute addosso riguardo alcune esternazioni a sfondo omofobo.

 

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *