Neodecortech, via libera al bilancio 2019. Dividendo 4,4%

NEODECORTECH, VIA LIBERA AL BILANCIO 2019. DIVIDENDO 4,4%

Neodecortech

Neodecortech approva il progetto di bilancio 2019, la distribuzione del dividendo del 4,4% e il passaggio sul mercato dello Star entro marzo 2020

 

Neodecortech S.p.A., attiva in Italia nella produzione di carte decorative per pannelli nobilitati e del flooring utilizzati nel settore dell’interior, quotata sull’AIM Italia, comunica che il Consiglio di
Amministrazione ha esaminato ed approvato il progetto di Bilancio d’Esercizio al 31 dicembre 2019, nonché il Bilancio Consolidato relativo all’esercizio 2019, redatti secondo i principi contabili internazionali (IAS/IFRS). Il Consiglio di Amministrazione ha altresì esaminato ed approvato la Relazione sul governo societario per l’esercizio 2019 e ha convocato l’assemblea dei soci per il 24 febbraio 2020.

 

I numeri di Neodecortech

• Ricavi consolidati totali pari a 135,8 milioni di Euro (+1,7% rispetto al 31 dicembre 2018).
• EBITDA adjusted pari a circa 17,9 milioni di Euro (-5,9% rispetto al 31 dicembre 2018).
• Utile adjusted pari a 5,7 milioni di Euro (-22,3% rispetto al 31 dicembre 2018).
• PFN al 31 dicembre 2019, pari a 40,5 milioni di Euro, in miglioramento di 3,5 milioni di Euro rispetto al 31
dicembre 2018, a fronte di circa Euro 10 milioni di investimenti.
• Proposta dividendo: 0,145 centesimi di Euro per azione con yield del 4,4%.

 

neodecortech

 

Nel dettaglio: i ricavi

Approvato il nuovo piano industriale 2020-2022 in vista del passaggio su MTA, eventualmente segmento STAR. I ricavi consolidati totali al 31 dicembre 2019 hanno raggiunto i 135,8 milioni di rispetto ai 133,5 milioni di euro realizzati nello stesso periodo del 2018 registrando un incremento del 1,7%, pur in presenza di un fermo produttivo di 22, giorni della controllata Cartiere di Guarcino S.p.A., avvenuto a febbraio 2019 a causa di un sinistro da evento atmosferico.

 

Nel dettaglio: ebitda e posizione finanziaria

L’EBITDA e l’EBITDA adjusted sono stati influenzati rispettivamente da maggiori costi industriali variabili (combustibile e maggiore manodopera), dal costo di passaggio sul mercato MTA-STAR e dall’impatto dello stock grant. La posizione finanziaria netta consolidata (PFN) al 31 Dicembre 2019 è pari a 40,5 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 44,0 milioni di euro del 31 Dicembre 2018 e pertanto in riduzione di 3,5 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente. Il rapporto PFN/EBITDA adj è migliorato a 2,26 contro il 2,31 al 31 dicembre 2018 e il rapporto PFN/PN è anch’esso migliorato a 0,66, contro lo 0,75 al 31 dicembre 2018.

 

Nel dettaglio: il dividendo

Il dividendo che Il Consiglio di Amministrazione Neodecortech sottoporrà all’Assemblea, a fronte dell’utile netto realizzato, sarà di 1.888 milioni di euro in totale e 0,145 per azione, la data di stacco cedola il 16 marzo 2020 e la data di pagamento a partire dal 18 marzo 2020 (record date 17 marzo 2020). Il dividend yield calcolato sul prezzo di chiusura al 31 gennaio 2020 è pari al 4,4%. Passaggio al mercato MTA/STAR: è stato avviato il procedimento di ammissione a quotazione delle azioni e dei warrant della società sul Mercato Telematico Azionario MTA, eventualmente segmento STAR, approvando il nuovo piano industriale 2020/2022 nel quale sono riflessi gli apporti delle nuove linee di prodotto legate ai recenti investimenti in via di conclusione.

Reazione del mercato

Il bilancio è stato pubblicato venerdì sera. Nella seduta di lunedì il titolo Neodecortech ha guadagnato l’1,24%, aprendo a 3,18 e chiudendo a 3,30. Nella seduta odierna il titolo viene scambiato sotto la parità ma nei valori della vigilia.


Grafico Neodecortech by TradingView

 

Post correlati

Coinbase: Cathie Wood non perde la fiducia e accumula azioni

Calpers: ecco cosa ha comprato e venduto il più grande fondo pensione USA

McDonald’s lascia la Russia: a Wall Street cosa fare con titolo?

Space economy: ecco 4 azioni su cui puntare

Grano: l’India vieta l’export e i prezzi salgono al massimo da 2 mesi

Lascia un commento