Nowbanking: cos'è e cosa si può fare con l'app di Crédit Agricole - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Nowbanking: cos’è e cosa si può fare con l’app di Crédit Agricole

Crédit Agricole Italia

è il gruppo bancario che comprende – tra le altre – Cariparma, Carispezia e FriulAdria. Nowbanking è l’applicazione funzionale e intuitiva di mobile banking che l’istituto ha messo a punto per computer, smartphone e tablet, un sistema digitale per permette sia ai clienti privati che a quelli business di effettuare tutte le operazioni da remoto e restare sempre aggiornati sui propri rapporti bancari. L’app include diverse funzioni: controllare il conto; effettuare e ricevere bonifici e pagamenti in autonomia; pagare bollo auto, pagoPA e CBILL, F24 e bollettini; inviare denaro ai propri contatti; sfogliare e gestire le carte; gestire il portafoglio monitorando in tempo reale i propri investimenti, consultando l’andamento dei titoli, le news di mercato e i grafici di posizione globale; pagare gli stipendi (per le PMI).

 

Come entrare in Nowbanking?

L’accesso è Nowbanking avviene su un sito protetto riservato esclusivamente ai clienti di Cariparma e FriulAdria, dal quale si hanno a disposizione tutti i servizi online. Ai professionisti e alle aziende è destinato il portale Banklink.Net2: al primo accesso (e agli accessi successivi) viene chiesto l‘identificativo utente (il codice indicato sul contratto e nella busta segreta consegnata alla firma in filiale), l’operatore (il codice “Amministratore”), la data e la password.

Il costo di Nowbanking per i privati è di 24 euro all’anno (2 euro al mese), ai quali si aggiungono 5 euro annui se si intende collegare un secondo numero di telefono differente da quello usato per il primo login. Accedere per la prima volta, così come alla nuova app e al servizio di home banking di Crédit Agricole, è molto semplice. Basta collegarsi da computer o da notebook al sito ufficiale dell’istituto e andare nella sezione “Accesso Clienti” (a quel punto cliccare su “Nowbanking Corporate” nel menu a tendina: è la seconda opzione in basso e rimanda al Nowbanking di Cariparma o di FriulAdria) oppure scaricare l’app Nowbanking da Google Play.

Anche la nuova applicazione dedicata ai clienti Crédit Agricole Italia e Crédit Agricole FriulAdria è disponibile su Google Play per i dispositivi Android e su App Store per iPhone, iPad e iPod touch. Bisogna soltanto fare attenzione alla compatibilità: l’app è compatibile con sistemi operativi iOS uguali o superiori a 10 e Android uguali o superiori a 6.

Se si accede all’Accesso clienti di Crédit Agricole, la piattaforma chiede di selezionare la propria banca (CA Italia o CA FriulAdria) e indicare il servizio per Privati o Piccole imprese. Scelta la banca di appartenenza e il tipo di piattaforma, si procede normalmente come in qualsiasi home banking. Per Nowbanking, invece, occorre inserire il Codice utente (o il Codice azienda se business), ovvero la sequenza di 9 cifre indicata nella documentazione contrattuale fornita al momento della sottoscrizione di Nowbanking. Fatto il login, si può impostare un Alias (uno user name personalizzato) e al passaggio successivo inserire la password di accesso di 6 cifre indicata sempre nella busta consegnata dalla banca al momento della stipula del contratto. Chiuso questo passaggio, è possibile modificare la password, personalizzare la data importante, attivare il securecall per utilizzare la chiamata diretta allo smartphone nelle operazioni al posto dell’OTP, impostare la domanda segreta e un indirizzo e-mail per utilizzare la funzione di reset e ricevere le notifiche.

 

Come attivare Nowbanking?

Per attivare Nowbanking bisogna andare in una filiale di Crédit Agricole Italia e chiedere al gestore l’avvio del servizio. In seguito alla firma del contratto, accettati termini e condizioni del servizio, vengono consegnati i codici di accesso. Al primo login, infatti, è necessario inserire il codice utente e la data importante. Soltanto con questi dati si passa allo step 2: l’ottenimento dell’OTP, il codice a 6 cifre che si genera dall’app Nowbanking per accedere al portale online. L’accesso si può fare pure senza OTP tramite la securecall sul proprio numero.

È fondamentale, ovviamente, tenere sempre a mente il PIN di 5 cifre che si imposta durante il primo accesso e che servirà per autorizzare tutte le operazioni e le modifiche attraverso la piattaforma. Se non si riesce ad andare una prima volta fisicamente in una filiale dell’istituto, è possibile anche compilare il modulo di richiesta di Nowbanking online. Attivata la domanda, il personale di assistenza procede al contatto via e-mail o telefonicamente e fissa un appuntamento (sempre di persona) in filiale.

Tutti questi passaggi, tuttavia, sono ormai superati sul lato private dall’arrivo dell’app unica di Crédit Agricole (la prima app bancaria riconosciuta “Privacy Ok” da Federprivacy) che punta a riunire tutti i clienti Cariparma, Creval, FriulAdria, Carispezia e le altre controllate del gruppo in un’unica applicazione “ombrello”. Ovviamente, come accade con molte altre app bancarie simili, alcune operazioni continuano a poter essere eseguite soltanto da home banking con il PC e non via smartphone.

AUTORE

Picture of Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *