Buyback: ultime news e approfondimenti - Borsa&Finanza

Buyback

I buyback sono operazioni finanziarie con le quali una società riacquista sul mercato le sue stesse azioni. In italiano si parla infatti di “riacquisto di azioni proprie”. In questa sezione di Borsa&Finanza raccogliamo le notizie riguardanti i buyback azionari in corso e quelli effettuati con le loro implicazioni sui prezzi delle azioni in Borsa. Il buyback, infatti, ha un effetto di rivalutazione delle azioni in Borsa nel momento in cui viene annunciato da una società. Questo perché avviene, normalmente, a un valore superiore alla quotazione di mercato delle azioni. L’operazione è normata dal codice civile italiano, che mette un limite alla quota di azioni proprie che una società quotata può detenere. Questo è fissato nel 20% del capitale sociale totale, e le azioni devono essere imputate in bilancio a una specifica voce “Riserva azioni proprie”. Ma perché una società quotata dovrebbe effettuare una simile operazione? Le motivazioni sono diverse:

  • impiegare eventuali eccessi di liquidità di cui è in possesso se non ritiene altrettanto attraenti alternative come l’investimento o il reimpiego in altre attività;
  • sostenere il valore dei titoli se li ritiene troppo deprezzati dal mercato. In questo caso la riduzione del numero dei titoli sul mercato ne aumenta il valore; segnalare al mercato che la società ha la fiducia nel valore delle proprie azioni e quindi delle proprie capacità di sviluppo e crescita;
  • creare pacchetti azionari che potranno essere poi utilizzati in altre operazioni, come per esempio piani di stock option.
Buyback: cos'è, come funziona e perché si fa
Asset Class

Buyback: cos’è, come funziona e perché si fa

Molte società usano il buyback come forma di remunerazione agli azionisti, insieme o in alternativa ai dividendi. In tal caso, il ritorno per gli azionisti non è immediato, ma avviene

Banche USA: nel rimestre riacquisti di azioni ridotti, ecco i motivi
Asset Class

Banche USA: nel trimestre meno buyback, ecco i motivi

Le banche USA hanno interrotto i riacquisti di azioni nel secondo trimestre del 2022. Prendendo a riferimento i sei principali istituti finanziari americani, i buyback sono meno di un terzo