Investv: oltre al PIL USA, oggi focus su trimestrali ENI e Apple

Investv: oltre al PIL USA, oggi focus su trimestrali ENI e Apple

L’ultima puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, vedrà sfidarsi Riccardo Zago per la squadra gialla e Lorenzo Sentino per la squadra azzurra. Inoltre dalla sede di Francoforte per Vontobel ci sarà Jacopo Fiaschini, a capo del desk italiano dell’emittente, che ci presenterà le ultime novità presenti sul mercato dei certificati. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv…

Leggi tutto

Gas naturale: accordo storico tra Italia e Algeria

Gas naturale: accordo storico tra Italia e Algeria

Il Governo italiano compie un passo importante nell’approvvigionamento del gas naturale. L’Amministratore Delegato di ENI, Claudio Descalzi, e il Presidente della compagnia energetica di Stato algerina Sonatrach, hanno firmato ad Algeri un accordo per aumentare il trasporto del combustibile attraverso il gasdotto TransMed/Enrico Mattei. Tutto quanto è avvenuto alla presenza del Presidente del Consiglio Mario Draghi e del Capo di Stato della Repubblica algerina Abdelmadjid Tebboune. Con tale accordo, verranno forniti volumi crescenti di gas…

Leggi tutto

Investv: l’inflazione torna a far paura

Investv: l’inflazione torna a far paura

Nella seconda puntata della nuova settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, scenderanno in campo Pietro Paciello per la squadra azzurra che si confronterà con il capitano della squadra gialla. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.     Il riassunto dell’11 Aprile L’inizio della settimana…

Leggi tutto

Gas naturale: l’Africa è un’opportunità per sostituire la Russia?

Gas naturale: l’Africa è un’opportunità per sostituire la Russia?

L’Africa potrebbe essere una buona opportunità per colmare almeno in parte il vuoto che lascerebbe la riduzione di forniture del gas naturale russo all’Occidente, impegnato a ridimensionare gradualmente la dipendenza da Mosca. Stati Uniti, Unione Europea e Gran Bretagna stanno valutando la ricerca di progetti di gas naturale liquefatto proveniente da Paesi come Angola, Congo, Nigeria e Mozambico. L’operazione non è semplice e probabilmente non riuscirebbe a sostituire completamente le importazioni russe, per quanto potrebbe…

Leggi tutto

Eni: nuove scoperte di gas aprono strada a nuovi rialzi in Borsa?

Eni: nuove scoperte di gas aprono strada a nuovi rialzi in Borsa?

Dopo il sell-off di venerdì scorso in scia al nuovo piano industriale, inizio d’ottava all’insegna degli  acquisti per il titolo Eni. A sostenere le quotazioni di Borsa del Cane a sei zampe alcune novità giunte nelle ultime ore. Andiamo a vederle. In un momento storico in cui le quotazioni del gas hanno aggiornato i massimi storici come conseguenza della guerra Russia-Ucraina, importante per ENI e l’Italia intera è stata la notizia della scoperta di petrolio…

Leggi tutto

IPO Vår Energi: vendita di Var Energi nuovo driver positivo

IPO Vår Energi: vendita di Var Energi nuovo driver positivo

Ultimi passaggi per l’IPO di Vår Energi. L’appuntamento con la campanella della Borsa di Oslo è fissato per mercoledì 16 febbraio e rappresenta un driver per le quotazioni di Borsa della controllante, ENI. In una giornata difficile e nervosa, in scia alle tensioni geopolitiche tra Russia ed Ucraina, il titolo ENI cerca di resistere alle vendite che stanno “colpendo” Piazza Affari, grazie non solo ai prezzi alti del Petrolio ma anche per il collocamento alla borsa…

Leggi tutto

Eni: Plenitude punta su eolico off-shore e titolo supera i 13 euro in Borsa

Eni: Plenitude punta su eolico off-shore e titolo supera i 13 euro in Borsa

La controllata Eni Gas e Luce, che cambierà nome nel 2022, e Copenhagen Infrastructure Partners hanno esteso l’attuale partnership francese, firmando un accordo nell’ambito della gara per l’assegnazione di concessioni marine a supporto del piano di transizione energetica del Paese est-europeo.   Eni, tramite la sua controllata Eni Gas e Luce, che diventerà Plenitude nel 2022, e Copenhagen Infrastructure Partners (Cip, una società di gestione di fondi focalizzata sulle infrastrutture energetiche) attraverso il suo New…

Leggi tutto

ENI: in Borsa quotazioni alte ma senza direzionalità

ENI: in Borsa quotazioni alte ma senza direzionalità

E’ tempo di nuovi progetti per ENI. Il presidente e amministratore delegato Claudio Descalzi ha sottolineato che il gigante italiano dell’energia spinge sull’acceleratore mirando ad aumentare la produzione in Egitto. Descalzi ha incontrato il ministro del petrolio e delle risorse minerarie Tariq el Mulla a margine della Abu Dhabi International Petroleum Conference and Exhibition (ADIPEC 2021) negli Emirati Arabi Uniti. Sono stati esaminati i progetti di ENI in Egitto alla luce dei buoni risultati che…

Leggi tutto

PIAZZA AFFARI NON GUARISCE, SI VALUTA LOMBARDIA ZONA ROSSA

PIAZZA AFFARI NON GUARISCE, SI VALUTA LOMBARDIA ZONA ROSSA

L’emergenza coronavirus continua a tenere sotto scacco i mercati. Spread a 180, Piazza Affari in area 20.000 punti come durante la crisi del governo gialloverde   Peggiorano i cali a Piazza Affari, dove il Ftse Mib arriva a perdere oltre il 4%, il minimo di seduta, in scia al netto ribasso di Wall Street, dove gli indici cedono più del 3%. Il listino milanese sta calando verso la soglia dei 20.000 punti (al momento è…

Leggi tutto

PIAZZA AFFARI -3,58%, SPREAD AI LIVELLI DELLA CRISI GIALLOVERDE

PIAZZA AFFARI -3,58%, SPREAD AI LIVELLI DELLA CRISI GIALLOVERDE

A pesare su Piazza Affari anche i conti di Eni, con l’utile netto al di sotto delle aspettative. Spread a quota 180: non succedeva da sei mesi   Spread, coronavirus, ma anche Eni. Così Piazza Affari registra l’ennesima seduta negativa in linea con le altre borse europee. Milano arretra sotto i 22.000 punti, Parigi è sempre più vicino a quota 5.000, Francoforte galleggia sugli 11.000 punti. Tutti ormai ben distanti dai loro massimi storici raggiunti…

Leggi tutto
1 2