Notizie sui Titoli di Stato italiani - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Titoli di Stato italiani

I Titoli di Stato sono obbligazioni emesse dallo Stato italiano attraverso il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Dipartimento del Tesoro, al fine di finanziare le attività pubbliche e le spese del Paese.

Sono utilizzati come strumento di finanziamento a lungo termine e sono emessi in diverse scadenze, dai 3 ai 30 anni.

Esistono diverse tipologie di Titoli di Stato italiani, come ad esempio i Buoni Ordinari del Tesoro (Bot), i Certificati del Tesoro Zero Coupon (Ctz), i Certificati di Credito del Tesoro (Ccteu), i Buoni del Tesoro Poliennali (Btp) e i Buoni del Tesoro Poliennali Green (Btp Green).

I Titoli di Stato italiani possono essere acquistati da investitori privati o istituzionali e sono considerati strumenti finanziari sicuri, poiché emessi dallo Stato, ma presentano anche un livello di rischio legato all’andamento dei tassi di interesse e alla situazione economica e finanziaria del Paese emittente, e c’è sempre la possibilità che lo Stato non onori il suo debito (ovvero vada in default).

I titoli di stato hanno un tasso di interesse fisso o variabile e possono essere venduti prima della scadenza a un prezzo che dipende dall’andamento dei tassi di interesse sul debito pubblico.

I questa pagina di Borsa&Finanza sono raccolte le ultime news sui Titoli di Stato italiani, le novità sulle nuove emissioni e le analisi sul loro rendimento nel tempo.

Titoli di Stato: cosa sono i dietimi e come si calcolano
Asset Class

Dietimi Titoli di Stato: cosa sono e come si calcolano

Quando si parla di titoli di Stato, uno dei concetti più ricorrenti nel gergo finanziario è quello dei dietimi. Il termine assume valore dal momento che le obbligazioni distribuiscono tassi

In questa immagine di Curdin Giger, una bandiera italiana malconcia
Asset Class

Debito Italia: ecco perché Moody’s confermerà il rating

Questa settimana gli investitori sono in ansia per la decisione che Moody’s  prenderà venerdì sul rating dell’Italia. Un downgrade da parte dell’agenzia farebbe sconfinare i titoli di Stato italiani nel