Unione Europea: provvedimenti e news - Borsa&Finanza

Unione Europea

Questa sezione di Borsa&Finanza contiene articoli e notizia sull’Unione europea, sul suo funzionamento, sui suoi provvedimenti. L’Unione europea è una unione politica ed economica di ventisette Stati, tra i quali l’Italia che ne è tra i Paesi fondatori. La sua struttura attuale deriva dal Trattato di Lisbona del 2007, ma le sue origini vanno ricercate nella Comunità economica europea (Cee) nata il 25 marzo 1957 con la firma del Trattato di Roma. Al Trattato di Roma aderirono i sei Paesi fondatori: Belgio, Francia, Germania Ovest, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi. Successivamente entrarono Danimarca e Irlanda. Oggi l’Unione europea è composta, oltre che dalle nazioni già citate, da Grecia, Portogallo, Spagna, Austria, Finlandia, Svezia, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Ungheria, Bulgaria, Romania e Croazia. Hanno avviato negoziati per aderire la Turchia, il Montenegro e la Serbia mentre Montenegro e Albania hanno già presentato domanda di ammissione.

L’Unione europea non deve essere confusa con l’Eurozona, che è una unione monetaria di cui non fanno parte la Danimarca, la Svezia, la Repubblica Ceca, l’Ungheria, la Polonia, la Bulgaria e la Romania. La nascita dell’UE risponde a ideali di:

  • sviluppo e incremento del benessere dei cittadini dei Paesi aderenti
  • creazione di un’economia di mercato competitiva con il perseguimento della stabilità dei prezzi e della piena occupazione
  • realizzazione dei valori di liberà, sicurezza e giustizia con l’abolizione delle frontiere interne
  • la lotta contro le discriminazioni
  • la promozione della pace e del progresso scientifico.

 

Ideali riconosciuti il 12 ottobre 2012 con l’assegnazione all’Unione europea del premio Nobel per la pace per aver contribuito, in oltre sei decenni, all’avanzamento della pace e della riconciliazione, della democrazia e dei diritti umani in Europa.

MES: cos'è e come funziona il fondo salva-Stati
Asset Class

MES: cos’è e come funziona il fondo salva-Stati

A lungo in Italia si è parlato del Meccanismo Europeo di Stabilità (MES), in merito all’utilizzo durante il periodo pandemico, e se ne discute adesso con la riforma effettuata dall’Unione