Apple: duro colpo a Samsung e LG, dal 2024 produrrà propri display - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Apple: duro colpo a Samsung e LG, dal 2024 produrrà propri display

Apple infligge un duro colpo a Samsung e LG, dal 2024 produrrà propri display

Apple produrrà internamente i display sui propri dispositivi mobili a partire dal 2024. Secondo alcune fonti vicine alla società, Cupertino inizierà a sostituire gli schermi negli Apple Watch di fascia più alta e poi prevede di trasferirli negli altri prodotti, inclusi gli iPhone. La mossa dell’azienda si inquadra in un processo per sviluppare in house le componenti fondamentali dei dispositivi, in modo da avere un maggiore controllo del design e delle capacità dei prodotti, sganciandosi dalla dipendenza di partner tecnologici come Samsung e LG Group.

Tutto questo infliggerà un colpo tremendo ai due giganti sudcoreani. Apple contribuisce al 6,6% del fatturato di Samsung, il più avanzato produttore al mondo di display. Il danno più grave lo subirà LG, dal momento che il colosso degli iPhone rappresenta il 36% delle sue entrate complessive. La notizia ha prodotto qualche scossone in Borsa per le azioni LG Display, scese fino al 4,1% a Seul, ma poi in recupero; mentre, Samsung Electronics si è mantenuto stabile chiudendo la seduta poco sopra la parità.

 

Apple: ecco la tecnologia microLED

Quanto attuerà Apple ha radici più lontane, in quanto già dal 2018 l’azienda punta a progettare i propri display. Nel 2020, la società guidata da Tim Cook ha fissato l’obiettivo di passare agli schermi microLED, ma è stata frenata da costi molto elevati e da ostacoli tecnologici. Ora però i tempi sono maturi, dopo che l’azienda ha speso svariati miliardi di dollari in attività di ricerca e sviluppo. Apple ha cominciato a testare i display microLED nell’ambito di un aggiornamento del suo nuovo orologio di fascia alta Apple Watch Ultra, che rispetto agli attuali orologi offre uno schermo a colori più luminosi e vivaci, nonché dà la possibilità di osservazione da diverse angolazioni. I test sugli schermi vengono effettuati a Santa Clara, in California, in una struttura di 62 mila piedi quadrati.

Il progetto dei nuovi display e il processo di produzione sono stati ideati all’interno dell’azienda, ma è probabile che per la produzione di massa Apple si affiderà a un fornitore esterno nella gestione. L’obiettivo è comunque quello di partire per il 2024, sebbene la società potrebbe fornire una tiratura limitata e far slittare la produzione di massa addirittura al 2025.

Ad ogni modo, questa rappresenta una grande sfida per l’azienda, insieme al grande obiettivo di produrre un’auto elettrica. La società utilizzerà una tecnologia simile agli schermi microLED anche per i display per il suo prossimo auricolare. Mentre per quanto riguarda gli iPhone, il microLED potrebbe essere messo in campo tra qualche anno. Invece, nel 2024 Apple prevede di portare la tecnologia OLED sull’iPad, relativamente al modello Pro.

 

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *