Apple: in arrivo la trimestrale, ecco cosa attendersi - Borsa e Finanza

Apple: in arrivo la trimestrale, ecco cosa attendersi

Apple: in arrivo la trimestrale, ecco cosa attendersi

Cresce l’attesa per i risultati trimestrali di Apple, che stasera a mercati chiusi rilascerà i dati. Gli investitori contano molto sul fatto che anche stavolta possano essere battute le stime di Wall Street, dopo che lo scorso trimestre si è rivelato il più forte della storia di Cupertino. Gli analisti invece cercano di smorzare gli entusiasmi, temendo alcuni rischi che derivano soprattutto dalla Cina, dove le chiusure determinate dal riemergere del Covid-19 hanno probabilmente impattato sulla domanda dei dispositivi di Apple.

Anche l’azienda manifesta una certa cautela. Il Chief Financial Officer, Luca Maestri, ha avvertito che i risultati di questo trimestre mostreranno sì una crescita solida su base annuale, ma il ritmo sarà più lento rispetto all’ultimo trimestre, dove vi è stato un aumento delle entrate dell’11%. Maestri puntualizza che rispetto a dicembre si è avuto un certo allentamento dei vincoli di fornitura, tuttavia Apple deve affrontare un difficile confronto rispetto a un anno fa. A marzo 2021 infatti il fatturato era cresciuto del 54% per via del boom delle vendite di Mac e iPad in pieno periodo pandemico. Oggi vi sono alcuni fattori sfavorevoli, come ad esempio la questione valutaria, che ha inciso sui conti di altre big tech di Wall Street, e la guerra Russia-Ucraina che sta infondendo incertezza a livello generale.

 

Apple: le attese di Wall Street sulla trimestrale

Per i primi 3 mesi dell’anno gli analisti di Wall Street prevedono vendite di 94 miliardi di dollari, in crescita del 5% su base annua, con un utile di 1,42 dollari per azione. Nel dettaglio, il mercato stima 48,4 miliardi di dollari di vendite di iPhone, in salita dell’1% sul 2021, mentre le vendite di Mac e iPad dovrebbero essere in calo rispettivamente a 9,1 e 7,2 miliardi di dollari. Relativamente ai dispositivi indossabili, le proiezioni sono per un fatturato di 8,9 miliardi di dollari. I ricavi per i servizi dovrebbero aumentare del 16,8% a 19,7 miliardi di dollari. Riguardo il secondo trimestre, Apple non ha fornito indicazioni, ma il consensus si aspetta introiti per 86,3 miliardi di dollari, con EPS di 1,24 dollari.

 

Apple: gli analisti puntano sulle azioni

Gli analisti nel complesso mostrano una certa prudenza sulle prospettive aziendali, ma mantengono una visione positiva sul titolo Apple. Tim Long, analista di Barclays, è abbastanza pessimista in quanto ritiene che la guidance di giugno probabilmente deluderà le aspettative. L’esperto prevede che la società tenga un profilo basso vista l’imprevedibilità che riguarda la produzione in Cina. Sulle azioni però non apporta modifiche sostanziali.

Krish Sankar, analista di Cowen, invece è più positivo puntando sul titolo del colosso dell’iPhone, però nutre preoccupazioni per i blocchi pandemici cinesi che potrebbero intaccare le entrate soprattutto nel secondo trimestre. Anche Amit Daryanani, analista di Evercore ISI, ritiene che le stime di giugno possano rivelarsi un po’ generose. Tuttavia, l’esperto crede molto nel business dei servizi aziendali, che nel tempo porterà a margini più elevati.

Inoltre, un driver per le azioni in Borsa potrebbe essere rappresentato dalla politica aziendale che riguarda i dividendi e il riacquisto di azioni proprie. In questo momento la cedola è di circa 22 centesimi per azione, ma per Daryanani la società l’aumenterà a 23,5 centesimi, ossia tra il 6% e il 7%. Inoltre, è convinto che Apple annuncerà un piano aggiornato di buyback, che prevede un esborso di 90 miliardi di dollari.

 

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

Post correlati

Tiger Global: ecco quanto ha perso con il crollo delle azioni tech

Stablecoin: quali sono le 10 più importanti

Enel: 100 milioni di impatto da extraprofitti, cosa fare con le azioni?

Liquidità: nei fondi mai così alta da attacco a Torri Gemelle

Grano: ecco chi oltre l’India ha imposto divieto di export

Lascia un commento