Apple: ecco tutte le novità su iPhone e smartwatch - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Apple: ecco tutte le novità su iPhone e smartwatch

Apple: ecco tutte le novità su iPhone e smartwatch

L’appuntamento dell’anno di Apple, in cui l’azienda di Cupertino presenta i nuovi prodotti e gli aggiornamenti su quelli esistenti e futuri, si è concluso con diverse novità che saranno materiale di valutazione per gli investitori nei prossimi giorni.

L’ultima seduta in Borsa del gigante dell’iPhone si è intanto chiusa con una perdita dell’1,71%, confermando il periodo non esaltante delle azioni Apple che dal 6 settembre hanno bruciato il 7,2% di capitalizzazione. Gli investitori sono preoccupati per il calo nelle vendite degli smartphone e le restrizioni adottate in Cina che potrebbero aumentare, a cui si contrappongono i progressi tecnologici del grande rivale Huawei.

 

Apple: ecco le principali novità presentate ieri

Apple ha presentato ieri quattro nuovi modelli di iPhone e due smartwatch aggiornati. Per quanto riguarda gli smartphones si tratta di due prodotti base (iPhone 15 e iPhone 15 Plus) e due premium (iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max). Relativamente agli smartwatch, l’azienda ha lanciato l’Apple Watch Series 9 e l’Apple Watch Ultra di seconda generazione.

Partendo dal presupposto che tutti e quattro i modelli ora utilizzano una porta di ricarica USB-C universale andiamo a vedere i prezzi dei prodotti presentati da Apple:

 

  • iPhone 15 e l’iPhone 15 Plus partiranno da 799 dollari
  • iPhone 15 Pro e Pro Max avranno un prezzo da 999 dollari a 1.199 dollari, 100 dollari in più rispetto a un anno fa;
  • App Watch Series 9 partirà da un prezzo di 399 dollari;
  • Ultra 2, progettato per gli atleti, avrà un costo da 799 dollari.

 

Sulla base di questo prezzi ora tutta la linea di prodotti iPhone spazia da un costo di 429 dollari per l’iPhone SE entry-level a uno di 1.199 dollari per il dispositivo più professionale.

Durante l’evento il gruppo di Cupertino ha anche promosso alcune nuove caratteristiche di attenzione all’ambiente dei suoi prodotti. In particolare, il management ha riferito che l’azienda non utilizzerà più i cinturini in pelle, sostituiti da quelli in acciaio inossidabile e ha introdotto “FineWoven” un materiale per cinturini di orologi e custodie per iPhone dotato di “un’impronta di carbonio significativamente inferiore”.

 

I commenti degli analisti

Gli analisti sono rimasti sorpresi soprattutto sul versante dei prezzi. “Penso che sia Apple che i vettori riconoscano che, con i consumatori che sentono la pressione sul loro budget, sta diventando sempre più difficile convincere le persone a sostituire i prodotti che già posseggono. Mantenere i prezzi stabili dovrebbe aiutare” ha detto Bob O’Donnell, capo di TECHnalysis Research.

Secondo Carolina Milanesi, analista di Creative Strategies, si è vista una certa differenziazione relativamente all’iPhone Pro, per via di un “più veloce trasferimento dei dati che sarà prezioso per le persone che usano il dispositivo per la fotografia professionale”.

Jay Goldberg, consulente di chip e fondatore di D2D Advisory, pone invece l’accento su come Apple stia costruendo quote di mercato in India e nei mercati emergenti. Si tratta di “paesi in cui la penetrazione dell’iPhone è a una cifra, ma con una potenzialità per salire”, ha affermato.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *